Come realizzare un giardino pensile sopra il garage

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il giardino pensile è una tipologia di coltivazione adatta per stare sopra i tetti delle case e dei garage, ma deve essere realizzata ad arte affinché la sua presenza non comporti alcun problema per la vivibilità dei condomini. Sono belli da vedere perché rendono verdi e accoglienti delle aree solitamente grigie e malinconiche, ma per quanto riguarda la loro realizzazione è bene essere degli abili progettisti. Sebbene sia sempre meglio rivolgersi a un vivaista o un'azienda specializzata nella realizzazione di giardini pensili, in maniera tale che tutto proceda a dovere senza intoppi, scopriremo lungo questa guida alcune basilari informazioni su come realizzarne uno, riferendoci in particolare modo alla configurazione adatta al tetto di un'autorimessa. Vediamo dunque come realizzare un giardino pensile sopra il garage.

27

Occorrente

  • Consulto del geometra
  • Ghiaia e ciottoli
  • Fogli di tessuto geotessile
  • Terriccio
  • Tubi a scomparsa per l'irrigazione
  • Consulto di un vivaista
37

Il primo passo per la realizzazione di un giardino pensile è quello di chiedere il consulto di un ingegnere o di un geometra; considerando il peso considerevole della struttura che sorregge il giardino, l'esperto potrà dirvi con certezza se il vostro garage può sorreggerla. Nonostante il giardino in questione non contempli la coltivazione di alberi, il suo terreno dovrà essere spesso 40 cm: un dettaglio non da poco in termini di peso. Inoltre bisogna stabilire, sempre con l'aiuto dell'esperto, se le pendenze sono adeguate: bisogna infatti tenere presente che esse, insieme agli scarichi, devono consentire il deflusso dell'acqua in casso di piogge. Ghiaia e ciottoli sono indispensabili per il drenaggio, ma al di sopra devono essere posizionati una serie di fogli di tessuto geotessile, in maniera tale che le radici non possano progredire la loro corsa oltre una certa profondità, altrimenti pericolosa per la struttura.

47

Sopra i teli geotessili va dunque adagiato uno strato di terriccio di circa 40 cm, nel quale bisogna posizionare anche i tubi dedicati all'irrigazione del giardino. Di questi ultimi ne esistono varie tipologie, come ad esempio quelli a scomparsa, azionabili automaticamente tramite apposita centralina elettronica, che si possono acquistare nei negozi specializzati.

Continua la lettura
57

Il vivaista, che sicuramente conoscerà a fondo questa tipologia di progetto, potrà indicare quale miscuglio si reputa più adatto: in alcuni casi si stendono semplicemente dei prati in rotolo, eleganti e di grande effetto. Tra questi sono consigliabili quelli che hanno bisogno di un taglio meno frequente, adatti alle Violette, alle Margherite, ecc, che evocano l'atmosfera dei campi. Le scelte sono comunque molteplici e valutabili caso per caso.
Si declina ogni responsabilità per danni dovuti ad una cattiva progettazione del giardino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Costruire Un Giardino Pensile

Il giardino pensile si costruisce sul terrazzo; bisogna collocare in questo spazio diverse piante per realizzare un ambiente verde interessante. Le sue origini risalgono a molti secoli fa; le prime testimonianze furono ritrovate in Babilonia. Questi giardini...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino tropicale

Se amate i tropici e le sue bellezze naturali, potete creare un spicchio di questo paradiso nel vostro giardino, eseguendo alcuni interventi di maquillage ed adottando dei semplici accorgimenti, entrambi atti ad ottimizzare il risultato. In riferimento...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino verticale in casa

Poter creare un giardino verticale in casa è un'ottima possibilità per tutti coloro che amano la natura ed il verde, ma che non possiedono uno spazio sufficiente per coltivare questa passione. Il giardino verticale, detto anche parete verde, è costituito...
Giardinaggio

Come realizzare un mini golf in giardino

In questa bella ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo parlare nuovamente del classico metodo del fai da te, attraverso il quale poter realizzare e creare, veramente tantissime cose, sia in casa che fuori. Nello specifico, in questo...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino in miniatura

Chissà per quale motivo, ma tutti gli oggetti in miniatura destano attenzione e curiosità. Dai modellini degli abiti alle riproduzioni di qualsiasi tipo, sono davvero molto attraenti. È pur vero che necessitano di molta più accortezza e pazienza....
Giardinaggio

Come realizzare un giardino delle fate

Chi non ha mai sperato almeno una volta che le fate e i folletti esistessero davvero? E chi ha detto che non esistono realmente? Con la fantasia e un po' di impegno, possiamo divertirci e capire come realizzare un giardino delle fate per rendere magico...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino ecosostenibile

Per avere un giardino rispettoso della natura è importante prestare attenzione ad alcuni elementi apparentemente banali, come la scelta delle piante e del terriccio, per realizzare e mantenere nel tempo un giardino rigoglioso ma coltivato nel rispetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.