Come realizzare un giardino tropicale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amate i tropici e le sue bellezze naturali, potete creare un spicchio di questo paradiso nel vostro giardino, eseguendo alcuni interventi di maquillage ed adottando dei semplici accorgimenti, entrambi atti ad ottimizzare il risultato. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come realizzare un funzionale giardino tropicale.

25

Trovare le piante adatte

Per realizzare un giardino tropicale dovrete, in base alla zona climatica in cui risiedete, trovare la giusta specie di piante adatte. Da non sottovalutare l'importanza delle condizioni di irrigazione, di esposizione al sole e la ventosità della zona. In linea di massima le piante tropicali in grado di sopportare anche i climi freddi come quelli del nord Italia sono la palma e il banano nano, le felci, le calle e il papiro.

35

Creare un laghetto artificiale

Se la progettazione di una piscina naturale è troppo difficile da realizzare potrete creare comunque un laghetto artificiale. Oltre ad essere molto gradevole e piacevole da vedere, sarà utile per ricreare l'habitat naturale per le calle, i papiri e altre piante amanti dell'umidità. Se poi desiderate abbellire con delle piante rampicanti e fiorite tipo la passiflora e la solandra, allora dovrete inserire delle strutture a pergolato oppure individuare eventuali punti di appoggio su cui far arrampicare gli esemplari. Anche dei muretti preesistenti o da creare ex nono possono risultare utili per tale funzione. Una volta modificato il vostro giardino per renderlo adatto alle piante tropicali, potrete inserire gli esemplari acquistati, privilegiano prima i più grandi da posizionare in avanti e poi i piccoli indietro giusto per dare profondità al giardino.

Continua la lettura
45

Aggiungere complementi d'arredo

Una volta che avete sistemate le piante, non vi resta altro da fare che rendere il vostro nuovo giardino vivibile aggiungendo alcuni complementi d'arredo per esterni, sempre e rigorosamente, sullo stile tropicale. Amache, divanetti, sdraio non possono quindi mancare, e nel caso in cui abbiate a disposizione uno spazio abbastanza ampio, potrete creare una zona pranzo coperta, preferibilmente in legno. Un altro elemento che non può mancare per completare il vostro spazio in stile tropicale è un sentiero. In base al vostro gusto potrete in tal caso optare per la pietra o per il legno. Qualunque sia la vostra scelta, è importante non dimenticare di accostare gli stili per far si che non si vada a perdere la continuità nelle varie zone. Con tanti piccoli accorgimenti il vostro giardino tropicale sarò dunque degno di questo nome.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un giardino con piante tropicali

Se amate i fiori ed avete un bel giardino grande, potete approfittarne per renderlo molto raffinato e inserendo nel contesto delle piante tropicali, il che significa arricchirlo anche con acqua e piccole cascate, ricalcando le orme della concezione Zen....
Giardinaggio

Come realizzare un giardino esotico

A volte il clima estremamente caldo, il terreno troppo arido, la perpetua mancanza di acqua rendono difficile la progettazione di determinati giardini. L'arte del giardinaggio infatti, consiste anche nel creare qualcosa di bello in totale armonia con...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino in stile barocco

All'interno della seguente guida andremo a occuparci di giardini e, nello specifico, ci concentreremo nell'illustrarvi un giardino in stile barocco. Come avrete sicuramente compreso attraverso il titolo della guida, infatti, andremo a spiegarvi come poter...
Giardinaggio

Come realizzare un viale in giardino

Con i primi tepori primaverili, torna il desiderio di passare più tempo all'aria aperta magari proprio nel nostro giardino! È quindi tempo di tornare a "coccolare" il nostro open space, rinvigorendo le piante da frutto e creando nuove splendide zone...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino verticale in casa

Poter creare un giardino verticale in casa è un'ottima possibilità per tutti coloro che amano la natura ed il verde, ma che non possiedono uno spazio sufficiente per coltivare questa passione. Il giardino verticale, detto anche parete verde, è costituito...
Giardinaggio

Come realizzare un mini golf in giardino

In questa bella ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo parlare nuovamente del classico metodo del fai da te, attraverso il quale poter realizzare e creare, veramente tantissime cose, sia in casa che fuori. Nello specifico, in questo...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino pensile

Oggi dedichiamo una guida a tutte quelle persone che amano il giardinaggio ma per loro sfortuna non possono praticarlo perché vivono in grandi città o comunque in case prive di giardino. Crearsi un angolo verde su un balcone o una terrazza può essere...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.