Come Realizzare Un Gomitolo Di Carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra i materiali che più si prestano al riciclo, la carta è senza dubbio la più sottovalutata. Si possono creare tante idee originali con dei semplici fogli di giornale. Idee che potrebbero rivelarsi anche molto utili. Con la carta di giornale, in particolare, si possono realizzare davvero delle bellissime creazioni. Creazioni con un gomitolo di carta. In questa guida ci occuperemo proprio di questo, dandovi qualche consiglio sulla sua realizzazione.

27

Occorrente

  • Carta di giornale
  • Righello
37

Muniti dei fogli di giornale, disponeteli su un piano da lavoro abbastanza ampio, che vi permetta di lavorare senza intoppi. Stendete un foglio per volta sul piano e aiutandovi con un righello iniziate a creare delle striscioline di carta tutte dello stesso spessore. Appoggiate il righello al bordo del foglio e strappatelo seguendo il limite che impone il righello. In questo modo otterrete delle strisce identiche senza dovervi preoccupare delle misure.

47

Prendete adesso il primo foglio e cominciate da un angolo ad arrotolarlo su se stesso, ovviamente mentre il foglio è appoggiato sul tavolo di lavoro. Cercate di aggomitolarlo il più compatto possibile, fino a farlo diventare un sottile "filo di carta". Arrivato a un quarto dalla fine, ricordatevi di appoggiare il secondo foglio su di esso.

Continua la lettura
57

A questo punto, continuate non vi resta che arrotolare il primo foglio fino alla fine. Nello stesso tempo il secondo foglio sarà stato "travolto" dal primo foglio e, automaticamente verrà arrotolato anch'esso insieme al primo. Procedete alla stessa maniera con tutti i fogli che avete a disposizione: arrivati a un quarto dalla fine del foglio, appoggiate il terzo foglio, e così via. Nel frattempo, procedete anche ad aggomitolare la coda che man mano diventa sempre più lunga e più grande.

67

Una volta terminati tutti i fogli che avete precedentemente ritagliato, avrete realizzato un bellissimo gomitolo di carta di giornale da riciclo, che potete adoperare come meglio credete, dando libero sfogo alla vostra creatività. Per esempio, lo si potrebbe avvolgere su una bottiglia e realizzare una sorta di copertura simile alla paglia! In realtà si tratta di un lavoretto molto semplice, che può essere effettuato a mano in modo del tutto semplice, senza l'aiuto di collanti o coloranti, fino ad ottenere un bel gomitolo di carta. Questo rappresenta una delle tecniche da utilizzare per il riciclo della carta di giornali, che potrebbe essere utilizzata anche per i più piccini per far capire loro che non va buttato il materiale come la carta ma può essere sfruttato per ottenere degli oggetti come questo, con cui loro stesso potranno giocare.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come imparare a lavorare a maglia: diritto e rovescio

Lavorare a maglia è un'arte. Con un po' di creatività si possono fare mille creazioni diverse: da piccole presine, ai centri tavola, alle sciarpe, ai cuscini, ai pupazzi fino ai capi d'abbigliamento più complessi. Per capire come imparare, tutto ciò...
Bricolage

Come realizzare una castagna con la tecnica del pon pon

Il pon pon è un batuffolo formato da filamenti tessili, di uguale lunghezza, per lo piu di lana. Esso è usato come elemento decorativo su molti capi di vestiario e non. A tale proposito, lo troviamo su uniformi tradizionalistiche ma anche su copricapi...
Cucito

Come realizzare una sciarpa con lana a rete

Se avete appena cominciato a dedicarvi all'arte del lavoro a maglia, e desiderate conoscere dei metodi che non sono proprio i "metodi tradizionali" ecco che questa guida potrebbe proprio fare al caso vostro. In questa sede, infatti, ci occuperemo di dare...
Cucito

Come Si Usa L'Uncinetto Doppio

L'uncinetto doppio, conosciuto anche come uncinetto a due uncini, è una delle tecniche di ricamo più comuni che è circa due volte più alta rispetto all'uncinetto singolo. Proprio per questa caratteristica, un tessuto realizzato con punti all'uncinetto...
Cucito

Uncinetto: come unire due fili con il nodo invisibile

Spesso realizzando un lavoro a maglia o all'uncinetto capita di finire il gomitolo e di doverne iniziare uno nuovo. Quando è necessario unire i due fili con un nodo, è consigliabile non realizzare mai un nodo vistoso. Questo infatti potrebbe rovinare...
Cucito

Come realizzare la fettuccia

Se abbiamo bisogno di un buon quantitativo di fettuccia di tessuto, magari per creare una tracolla per borse di stoffa o per fare altre guarniture, come ad esempio un orlo alle tovaglie, la possiamo ottenere a costo zero, riciclando materiale in disuso....
Cucito

Come fare una catenella all'uncinetto

L'uncinetto è un'arte antica e affascinante, che per secoli ha espresso la creatività delle nostre nonne e mamme, permettendo allo stesso tempo di creare tessuti e capi utili per tutta la famiglia. Ora che l'industria permette di mettere sul mercato...
Cucito

Come eseguire tutte le varianti della maglia bassa all'uncinetto

Se lavorare all'uncinetto potrebbe sembrare un po' complicato all'inizio, quando si comincia a prendere la mano, diventerà una cosa da fare in automatico. Oggi, lavorare all'uncinetto, è una pratica che sta via via andando a sfumare ma per chi, ancora,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.