Come realizzare un gufo fermaporta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si decide di cambiare casa e si sceglie un'abitazione che ha bisogno di qualche lavoro di ristrutturazione oltre a sostituire gli elementi dell'arredamento probabilmente si devono fare delle modifiche anche a porte e finestre. In questo caso per le porte è opportuno utilizzare dei fermaporta; la loro funzione è quella di tenere aperte e bloccate le porte. In questo modo si evita che, a causa del vento, si chiudono improvvisamente e si danneggiano. In commercio esistono molti tipi di fermaporta, ma è possibile realizzarne uno in casa seguendo la propria fantasia. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come realizzare un gufo fermaporta. Così facendo si ottiene un oggetto unico ed originale.

24

Prima di cominciare a realizzare il gufo fermaporta è opportuno sapere che sono tantissime le modalità con cui si può ottenere un buon risultato. Si può decidere di utilizzare delle stoffe riciclate oppure nuove; il tessuto ed il colore vanno scelti in base ai propri gusti. È consigliabile disegnare il gufo su un foglio; in alternativa si può scaricare un modello da internet. Quando si ha a disposizione il disegno si deve ritagliare la sagoma; questa operazione va eseguita due volte: una per realizzare la parte anteriore e l'altra per quella posteriore.

34

Dopo aver ottenuto il corpo del gufo si deve ritagliare la parte davanti; si parte dagli occhi, si prosegue con il becco e si finisce con le ali. Gli occhi si possono creare utilizzando dei bottoni, le ali da pezzi di stoffa di diversi colori. Per quanto riguarda le cuciture si comincia dal becco e dalle ali; poi, si procede con gli occhi e con le pupille. Terminata questa fase del lavoro si deve appoggiare la sagoma sulla seconda e riprendere la cucitura, lasciando liberi una quindicina di centimetri. In questo modo si può rivoltare il gufo che poi viene imbottito con il cotone; quest'ultimo va miscelato con il riso.

Continua la lettura
44

Per ultimare il lavoro bisogna chiudere e rifinire il gufo; questa operazione va fatta con il punto nascosto. Il fermaporta deve incastrarsi direttamente sotto la porta per bloccarla; per questo motivo devono essere applicati dei piedini. Sotto a questi ultimi bisogna aggiungere una pedana; essa può essere costituita da fogli di compensato. La base deve essere attaccata al gufo con della colla vinilica; essa deve garantire stabilità ed equilibrio al fermaporta che può così svolgere perfettamente il suo compito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un gufo giocattolo

Se anche voi siete tra coloro appassionati del metodo del fai-da-te, questa guida farà certamente al caso vostro. Nei successivi passi, infatti, vi spiegherò come realizzare un gufo giocattolo, solo ed esclusivamente con l'aiuto delle vostre mani. Grazie...
Bricolage

Come realizzare un gufo di gesso

In questa bella guida, che abbiamo deciso di scrivere per tutti i inostri cari lettori, vogliamo proporre il metodo per capire come poter realizzare, con le nostre mani e la nostra buona volontà, un gufo di gesso, del tutto originale e fuori dal comune.Gli...
Bricolage

Come realizzare dei porta oggetti a forma di gufo

Nelle tradizioni popolari ebraiche, romane e Maya il gufo simboleggiava cattivi presagi, morte e desolazione. Nelle leggende nordiche invece la ragione, l'intelligenza, la saggezza e l'intuizione. Pertanto, rappresenta un ottimo portafortuna per laureandi...
Bricolage

Come imbottire i fermaporta

I fermaporta sono degli oggetti particolarmente utili per chiunque viva all'interno di una casa in montagna o al mare, in quanto svolgono una funzione particolarmente importante, ovvero quella di non far entrare l’aria fredda o l’aria calda a seconda...
Bricolage

Come far una lampada a forma di gufo

Se si sceglie come soggetto un bel gufetto per creare una lampada da tavola è bene sapere che la figura del gufo è un portafortuna e rappresenta la saggezza. Quindi nel suo modo di essere e nelle diverse varianti è collezionato e apprezzato da tante...
Bricolage

Come realizzare un castello fermaporta

Un po' di stoffa, della sabbia, un po' di praticità con la macchina da cucire (è sufficiente riuscire solamente a cucire una stoffa ad un'altra) e poca creatività bastano per realizzare degli oggetti molto originali e, spesso, anche molto funzionali,...
Bricolage

Come fare un gufo con l'origami

L'origami è un'antica arte orientale, la cui traduzione letterale dal giapponese è "piegare". Da un supporto cartaceo o pezzi di stoffa, infatti, si possono creare e riprodurre forme naturali tridimensionali di straordinaria bellezza. L'origami è un...
Bricolage

Come creare dei fermaporta in legno

In quale appartamento non è mai capitato che le porte sbattono violentemente contro il telaio affisso al muro?! Ecco che vengono in aiuto i frrmaporte. Quando le finestre del nostro appartamento sono aperte, può capitare che si crei una corrente d'aria,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.