Come Realizzare Un Ibisco Di Carta Crespa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I fiori se realizzati con la carta crespa, rappresentano un modo economico e nel contempo elegante per decorare la casa. La carta è inoltre facile da reperire presso tutte le cartolerie e nei centri commerciali. Generalmente viene venduta in rotoli ed è possibile sceglierla fra un'ampia gamma di colori, in base ai propri gusti ed esigenze. Premesso ciò, vediamo dunque nel dettaglio come realizzare il fiore comunemente chiamato ibisco utilizzando la suddetta carta crespa.

25

Occorrente

  • carta crespa rossa
  • carta crespa verde
  • un filo di ferro
  • colla vinilica
35

Realizzare le forme che si desidera creare, disegnandole e ritagliandole sul cartoncino. Una volta eseguita questa operazione, tracciare il contorno delle stesse sulla carta crespa. Nella fase di ritaglio dei petali occorre però badare al verso in cui la carta si presenta: le pieghe infatti, devono essere rivolte nel verso verticale al fine di essere poi modellate con maggiore facilità. Il primo passo è la creazione del gambo per cui nel passo successivo vediamo come ottenerlo e cosa usare di particolare oltre alla carta crespa.

45

Una volta preso il bastoncino di legno per spiedini, è opportuno ricoprirne circa 4 cm nella parte iniziale incollando un rettangolo dello stesso colore dei petali. Ricordatevi di nascondere per bene la punta, in modo tale da rendere il vostro lavoro ben curato nei minimi particolari. Ogni parte della carta dev'essere fissata utilizzando una piccolissima quantità di colla vinilica, senza eccedere, onde evitare inutili chiazze chiare che rovinerebbero il vostro lavoro. È utile in questo caso usare i polpastrelli delle dita per poter pressare meglio la parte fino a che diventi concava. Successivamente procedete arricciando verso l’esterno i lembi in alto, utilizzando magari uno stuzzicadenti oppure un bastoncino di legno sottile di eguale diametro o leggermente più piccolo.

Continua la lettura
55

Per concludere il vostro lavoro che vi regalerà un ibisco di carta ma di particolare effetto, con il giallo create il pistillo del fiore stringendolo e poi girandolo su se stesso. Unite adesso tutti i petali e il pistillo in modo da formare poi il fiore e rivestite tutto lo stelo con la carta crespa di colore verde, proprio come quella che caratterizza l'ibisco. Quanto sin qui descritto è solo un esempio su come realizzare dei raffinati fiori con la carta crespa, ma dopo aver letto questa guida, sicuramente sarà molto più facile per voi crearne tanti altri, soprattutto mettendoci un pizzico della vostra indiscussa creatività.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare i fiori di carta crespa

Se abbiamo una certa manualità e siamo abili con il fai da te, possiamo, facilmente, realizzare dei fiori di carta crespa con poco materiale ed un minimo di spesa. Questo lavoro si può considerare un vero e proprio passatempo perché ci consente di...
Bricolage

Come realizzare una stella di Natale di carta crespa

Niente come la stella di Natale è in grado su un Albero di Natale a donare tutta l'atmosfera e il calore natalizio che si respira nell'aria. Una stella che è facilmente realizzabile in casa usando pochi materiali e la nostra fantasia. Basterà userà...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda da appendere con la carta crespa

Esistono diverse decorazioni in commercio per abbellire la vostra porta di casa, ma se la scelta non vi soddisfa e siete intenzionati a crearne una per conto vostro, potreste puntare ad esempio a creare una bella ghirlanda con le vostre mani. Essa non...
Bricolage

Come realizzare un abito di Carnevale in carta crespa

Il Carnevale è, da sempre, una delle feste preferite dai bambini, perché hanno l'occasione di vivere per qualche giorno in un mondo fantastico fatto di colori e di fantasia, all'interno del quale possono divertirsi vestiti nei modi più inconsueti e...
Bricolage

Come Realizzare Un Alberello Natalizio Di Polistirolo E Carta Crespa

A Natale si riscopre l'arte del fai-da-te. In genere, si realizzano decori da appendere sull'albero, alle porte o alle finestre. Oggetti belli da vedere, realizzati con materiali molto economici, spesso diventano ottime idee regalo per amici e parenti....
Bricolage

Come realizzare sfere di carta crespa

Se siete degli amanti del fai da te, potete divertirvi a realizzare in casa diversi oggetti decorativi da esporre in modo permanente oppure in occasione di qualche festa. Nello specifico vi invitiamo a creare delle sfere di carta crespa, quindi si tratta...
Bricolage

Come realizzare una lampada con carta crespa e una griglia metallica

Creare una lampada fai-da-te può essere molto più semplice di quanto possa sembrare. Si può creare con tanti materiali e stili diversi, per ogni gusto e fantasia, ricordando che anche i materiali di riciclaggio possono essere perfetti per questo tipo...
Bricolage

Come realizzare sottopiatti in carta crespa

Abbellire la tavola per un'occasione speciale o per quando si invitano degli amici a cena è sicuramente un'opportunità per creare qualcosa di originale con le nostre mani. Per fare un esempio, si possono realizzare dei sottopiatti personalizzati: si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.