Come realizzare un incastro a baionetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se dobbiamo costruire un mobile ed intendiamo tenere insieme i vari pezzi di legno senza usare chiodi ma soltanto un po' di colla, possiamo realizzare un incastro a baionetta. Si tratta di un lavoro abbastanza elaborato, ma tutto sommato non difficile che richiede soltanto un minimo di conoscenza nel settore del bricolage. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vediamo come procedere.

25

Occorrente

  • Seghetto alternativo
  • Colla
  • Matita
  • Punta elicoidale con cilindretto
  • Murali in legno 6X6 cm
  • Tinò in legno
35

Forare i due pezzi di legno

Per realizzare un incastro a baionetta ovvero a maschio e femmina, abbiamo due opportunità; infatti, la prima consiste nel forare i due pezzi da congiungere ad una certa profondità, e poi in uno dei due inserire un'anima di ferro o di legno entrambe leggermente coniche. Fatto ciò, basta soltanto battere con un martello per completare l'incastro. Per quanto riguarda invece quello tradizionale ovvero sagomando in modo particolare i due pezzi di legno, nei passi successivi vediamo nel dettaglio come procedere.

45

Creare spacchi a maschio e femmina

Per realizzare un incastro a baionetta di tipo tradizionale, occorre un seghetto alternativo in modo da creare gli spacchi a maschio e femmina. Per fare ciò, se ad esempio dobbiamo congiungere tra loro due murali di 6X6 centimetri cadauno, la prima cosa da fare è ricavare da uno dei due una costa lunga circa 10 centimetri ottenendo in pratica un profilo a T. A questo punto utilizzandolo come riferimento, lo appoggiamo sul secondo murale e con la matita ne tracciamo la larghezza e la lunghezza. Adesso avendo completato l'incastro a maschio, non ci resta che prendere il seghetto alternativo ed eliminare la parte che in precedenza abbiamo evidenziato con la matita. Per completare il lavoro diamo una ripulita con una lima ad entrambe le superfici da congiungere, e poi con un martello inseriamo il murale a maschio in quello a femmina.

Continua la lettura
55

Usare un tinò in legno

Se tuttavia abbiamo poco tempo a disposizione ed intendiamo creare un tavolo, allora per realizzare un incastro a baionetta prendiamo i 4 murali scelti come piedi, e con una punta elicoidale pratichiamo al centro di ognuno un foro facendo la stessa cosa ai 4 lati del ripiano. A questo punto è sufficiente usare un tinò in legno che battuto con un martello e cosparso di colla nei fori dei 4 piedi, ci regala una tenuta stabile e sicura e quindi ci consente di sfruttare il tavolo per tutti gli usi. Il consiglio finale è di acquistare una punta elicoidale speciale dotata di un cilindretto con vite, in modo da poter regolare con la massima precisione la profondità dei fori da praticare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare l'incastro a coda di rondine

In questa guida vi sarà spiegato, passo dopo passo, come fare l'incastro a coda di rondine senza doversi per forza rivolgere ad un falegname o ad un negozio. La realizzazione non è facile ma attraverso tale spiegazione proveremo ad offrirvi un quadro...
Bricolage

Come rimontare la fede turca

La fede turca è una tipologia di un anello generalmente formato da quattro fili, una coppia di graffe e un doppio anello ad incastro. Da questo stesso incastro, ne scaturisce uno costituito da due punte, formate a sua volta dalle graffe. Inoltre, esso...
Bricolage

Come realizzare gli incastri a lamello

L'incastro a lamello è un particolare metodo di giunzione delle parti in legno. Questo metodo consiste nella sostituzione delle spine in legno con altro tipo di lamelle, piatte, in compensato e di forma ovoidale. È l'ideale quando si devono realizzare...
Bricolage

Come Realizzare Gli Incastri A Coda Di Rondine

Il metodo del fai da te ci da una mano a mettere in pratica la nostra voglia di creare e fantasia ma anche la nostra manualità, riuscendo anche a risparmiare un bel po'. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo insieme come poter realizzare gli...
Bricolage

Come realizzare longherone e traverse di un letto di legno

Nel fai da te ed in particolare nella lavorazione del legno e nella costruzione di mobili, è possibile realizzare un'infinità di accessori utili per arredare la casa e renderla più comoda, funzionale, ed accogliente. Mediante la tecnica del bricolage...
Bricolage

Come realizzare un cesto da pic-nic

Con l'arrivo della bella stagione molte persone, nel loro loro tempo libero, organizzano gite fuori porta e spuntini all'aperto con parenti e amici. Nei negozi è possibile acquistare dei cestini da pic-nic ma è altresì importante sottolineare che si...
Bricolage

Come riparare una serie di luci di Natale

Quante volte ci sarà capitato di conservare le luci natalizie e di accorgerci, l'anno successivo, che non sono funzionanti. Ebbene, al verificarsi di queste situazioni normalmente la prima cosa che facciamo e disfarci della serie di lampadine non funzionante...
Bricolage

Come realizzare uno scaffale a partire da vecchie panche

Se all'interno dell'ambiente cucina o in giardino abbiamo delle vecchie panche che non intendiamo utilizzare più, possiamo riciclarle realizzando altri mobili di grande utilità, come ad esempio delle scaffalature per la stessa cucina o per altre camere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.