Come realizzare un kotatsu

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Kotatsu, termine Giapponese per dire scaldapiedi, è un tavolino basso, di legno o plastica, di forma quadrata, coperto da una pesante trapunta o Futon, che al suo interno nasconde una fonte di calore.
Anticamente veniva usata una brace, oggi sostituita da una resistenza elettrica, attaccata sotto il tavolo.
Perché si usa?
È risaputo che i giapponesi non usano sedie, e tradizionalmente neppure i pantaloni, quello che invece pochi sanno, è che anche il riscaldamento centralizzato, in Giappone, è estremamente raro, quindi, sedendo a terra a gambe scoperte, un po’ di freddo forse lo sentono. Ecco perché il kotatsu. Si coprono le gambe con il futon, che circonda il tavolino riscaldato, e tale calore si diffonde per tutto il corpo.
Il kotatsu, in Giappone, è usato come tavolino, per mangiare, per bere il te, per lavorare al pc, per guardare la televisione, per giocare, ecc. In Europa, c’è qualcosa del genere solo in spagna, la “Mesa Camilla”.
In Italia quasi nessuno lo conosce ed è quasi impossibile procurarsene uno, quindi, l’alternativa è farselo da se.
Ma come realizzare un kotatsu?

27

Occorrente

  • 2 Tavole lamellari 600 X 600 X 28 mm.
  • 16 viti per legno da 56 mm.
  • Imbottitura piumino 220 X 220 cm.
  • Federa copripiumino 220 X 220 cm.
  • 4 Piedi fissi diametro 30 H 300 mm.
37

Primo modo

Per costruire il vostro kotatsu, potete usare un tavolino, tipo Lack in vendita all’IKEA a 9.99 euro, che misura 55 X 55 cm. Ed è alto 45 cm.
Un’imbottitura che misuri circa 220 x 220 e un copripiumino, sempre di 220 x 220.
Poi, non dovete fare altro che assemblare il tutto. Prima di montare il tavolino, Infilate l’imbottitura dentro il copripiumino.
Prendete la base del tavolino, posizionatela a terra con, la parte dove dovreste avvitare i piedi, rivolta verso l’alto, e stendeteci sopra il copripiumino.
Cercate di centrarlo bene, aiutatevi con un metro a nastro. Fatto questo, procedete avvitando le gambe, una alla volta, forando il tessuto, in modo che le gambe, fissandosi al ripiano, tengano bloccato anche il tessuto. Tutto davvero semplice e intuitivo.

47

Secondo modo

Se invece volete materiali o misure differenti, andate da Leroy merlin o Brico, prendete due tavole lamellari di legno di abete o pino, fatevele tagliare a misura, per esempio 60 X 60 cm.
Poi prendete quattro piedi fissi da 30 cm e circa venti viti per legno abbastanza lunghe da acchiappare il piede e le due tavole. Per esempio, se prendete due tavole da 28 mm di spessore, le viti dovranno essere 56mm. Non di meno, perché non fisserebbero entrambe le tavole e non di più perché non devono oltrepassare la seconda tavola.
Preso tutto, poggiate la prima tavola a terra, stendete sopra il copripiumino imbottito, fate sempre attenzione a centrarlo bene e poggiate sopra la seconda tavola.
Procedete come prima, fissando i piedi con le viti, facendo in modo che arrivino fino alla prima tavola ma senza oltrepassarla.
Girate il tavolino, mettetelo in piedi e il gioco è fatto.

Continua la lettura
57

La fonte di calore

Il Kotatsu tradizionale giapponese, prevede l’uso di uno di un riscaldatore elettrico a basso voltaggio, reperibile su ebay.
Voi potete semplicemente usare una piccola stufetta scaldabagno che tutti abbiamo in casa, o la classica borsa di acqua calda, appesa sotto il tavolino, in modo che non tocchi terra. Diffonderà un gradevole tepore senza rischiare di dare fuoco a tutto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il Kotatsu va poggiato sopra un tappeto e non sul pavimento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

7 modi per realizzare un piattino portaoggetti

Siete disordinati? Siete pieni di piccoli oggetti che perdete per la casa? Allora avete assolutamente bisogno di realizzare un piattino portaoggetti! Sono degli arredi semplici da realizzare. Per farli potete usare anche materiali di riciclo! Ma vediamo...
Altri Hobby

5 accessori per la casa di Barbie da realizzare in casa

La casa delle Barbie è da sempre il giocattolo preferito dalle bambine, in quanto riproduce esattamente la propria casa dei sogni. Realizzare i complementi d'arredo per la casa di Barbie è molto semplice e richiede piccole prestazioni nel fai da te;...
Altri Hobby

Carnevale: come realizzare denti da vampiro

A Carnevale nasce lo spirito del travestimento, ci sono feste in maschera ovunque e feste di paese. Molti amano realizzare i vestiti e d i travestimenti di Carnevale da soli. Oltre all'aspetto generale è necessario dedicarsi al trucco e agli accessori...
Altri Hobby

Come realizzare dei cuori di gesso

Realizzare oggetti in gesso è un'attività divertente e facile da realizzare. Con le dovute attenzioni è possibile coinvolgere anche i più piccini. Grazie all'impiego di appositi stampi nessuna forma risulterà eccessivamente complicata da realizzare....
Altri Hobby

Come realizzare un biglietto a forma di margherita

Realizzare dei biglietti d'auguri a mano non è sicuramente un'operazione semplice anche se, alla fine, potrete ottenere un lavoro unico ed originale. Una forma molto ricercata è quella della margherita: delicata e fine, questo fiore si presta a qualsiasi...
Altri Hobby

Come realizzare degli origami 3d

Esistono innumerevoli tipi di hobby, molti dei quali usati per creare delle vere e proprie opere d'arte, come gli origami. Questi ultimi sono dei divertentissimi passatempi che consistono nel realizzare delle forme tramite fogli di carta, ottenute piegandole...
Altri Hobby

Come realizzare una sciarpa con lana cardata

Realizzare una sciarpa con la lana cardata, è possibile grazie alla lavorazione all'uncinetto. Questo tipo di sciarpa può essere realizzato grazie alla tecnica a filet. La lavorazione è molto semplice, basta seguire alla lettera le istruzioni riportate...
Altri Hobby

Come realizzare un anello con gli elastici

Moltissime persone hanno la mania degli elastici, e gli elastici ultimamente stanno andando di moda. Con gli elastici si possono realizzare qualsiasi tipologia di oggetto o di gadget. Ci sono persone che si impegnano per realizzare una collana, un braccialetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.