Come realizzare un lampadario con la corda

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere nella propria abitazione un oggetto originale e unico è da sempre il sogno di ogni persona, in questo caso si parla di un lampadario quindi un elemento di grande impatto alla vista di parenti e amici. Realizzarlo non è difficile, basta avere un po' di pazienza e la voglia di fare certo non mancherà, il risultato sarà quello di ottenere una lampada alternativa di grande effetto estetico. In questa guida spiegherò come realizzare un lampadario con la corda e arredare con gusto non solo la propria casa, ma anche giardini e terrazzi.

27

Occorrente

  • corda
  • colla vinilica o da falegname
  • forbici
  • nastro adesivo
  • pennello
  • lampadario
37

acquistare il materiale

Per prima cosa occorre procurarsi un lampadario di vetro a boccia, oppure quadrato o rettangolare e pulirlo bene internamente ed esternamento. Se esiste uno simile in casa e si vuole rinnovarlo, si potrà usare quello diversamente si potrà acquistare in un qualunque 'fai da te' nel reparto 'luci' o in un mercatino dell'usato: si tratta di un elemento con forme semplici e in normalissimo vetro, quindi non costoso. Occorre poi della colla vinilica, un pennello e un rotolo di sottile corda (o di spago piuttosto robusto); potrebbe anche servirne più di un rotolo, ma questo dipende dalle dimensioni del lampadario.

47

Distribuire la colla

Ora, riempire una tazza da tè di colla con un cucchiaino di farina e mescolare bene il tutto; distribuire la colla su una parte di superficie del lampadario e iniziare ad avvolgere attorno la corda seguendo un solo 'senso', premendola bene e inizialmente fermandola in cima con del nastro adesivo di carta, che poi si toglierà. Appena terminato il primo giro, fermare nuovamente la corda in fondo con il nastro adesivo e aspettare almeno un giorno, in modo che il tutto si asciughi bene. Togliere il nastro di carta e iniziare ad applicare qualche altro un altro giro di corda (mettetene di meno, rispetto al primo giro!) in un 'senso' diverso, per creare un certo 'movimento'.

Continua la lettura
57

Lasciar asciugare

Con il pennello, stavolta, distribuire altra colla ma solo nelle aree in cui si applicherà la corda. Fermare sempre il tutto con il nastro adesivo, far essiccare il lampadario almeno per altre 24 ore, togliere il nastro delicatamente e ammirare il risultato avuto. Un nuovo oggetto unico e originale da presentare agli amici.
Si potrà utilizzare ad esempio in un angolo raccolto del salotto per illuminarlo in maniera soffusa e potrete eventualmente crearne più di uno utilizzando ovviamente il medesimo procedimento. Otterrete un effetto caldo e davvero raffinato. Se il lampadario verrà utilizzato in giardino o in terrazza, occorrerà passare una mano di vernice trasparente per proteggerlo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fate alcuni tentativi prima di lanciarvi nel prodotto finale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare il nodo di costrizione per giuntare una corda

Il nodo di costrizione è tra i migliori nodi di giunzione. È una tecnica che si adatta anche ad usi bizzarri: pensate che gli antichi greci lo usavano durante gli interventi chirurgici! È consigliabile utilizzare questo tipo di nodo quando l'estremità...
Bricolage

Come Realizzare Un Lampadario Con Cristalli

Ogni casa ne ha uno, di piccole o di grandi dimensioni. Spettacolare o molto semplice che sia, il lampadario, oltre ad avere la funzione di portare le lampadine che illuminano le stanze, può essere un bellissimo componente d'arredo che dona un tocco...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con spago e palloncino

Se volete creare un'atmosfera misteriosa, basterà che realizzate un effetto luce speciale con un lampadario particolare. Questa è un'idea che può rendere l'ambiente illuminato, ma allo stesso tempo regalare un'aria festosa per tutta la casa. Il lampadario...
Bricolage

realizzare un tavolino di corda colorata

In commercio esistono numerosi elementi decorativi per la casa, alcuni di questi sono costosi ed altri non lo sono affatto. E’ il caso delle corde utilizzate per arricchire il design dei propri ambienti in modo pratico ed originale. La corda è un insieme...
Bricolage

Come Realizzare Un Lampadario Da Giardino Con Le Candele

In questa guida ti darò alcuni consigli su come realizzare un lampadario da giardino contornato da candele e foglie che troviamo nel periodo autunnale. Un'idea innovativa, ricca di gusto, unica ed originale che andrà ad arredare ogni angolo del giardino,...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con le grucce

Se amiamo l'arte e soprattutto il fai da te e il bricolage, ed intendiamo abbinarle alla nostra fantasia e creatività, possiamo realizzare tantissimi oggetti decorativi e di grande utilità all'interno della casa. Un esempio è di realizzare un lampadario,...
Bricolage

Come realizzare un lampadario in cartongesso

Il cartongesso consiste in un materiale che viene sempre più utilizzato nel campo dell'edilizia, dal momento che consente di realizzare numerosi oggetti e progetti. Con esso, infatti, è possibile costruire pareti, controsoffitti, porte provvisorie,...
Bricolage

Come Realizzare Un Lampadario In Stoffa

Chi ama cucire e realizzare a mano prodotti bellissimi ed originali con la stoffa, sa quanto sia importante conservare, quando possibile, tutti gli scampoli ed i residui di stoffa utilizzata. Gli scampoli di stoffa, anche se piccoli ed apparentemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.