Come realizzare un lettorino riscaldato

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Proprio nel pieno della stagione fredda è fondamentale, qualora vogliate procedere alla semina di nuove piante per l'orto, l'uso di ripari idonei che facilitino la crescita e il mantenimento dell'habitat migliore. Un buon metodo per ottenere tutto ciò, è utilizzare un lettorino riscaldato, meglio conosciuto come cassone a letto caldo. Il lettorino è una pratica colturale antica, già ampiamente utilizzata dai nostri nonni e non solo, in grado di assecondare e riprodurre il clima ideale per la germinazione, lo sviluppo e l'eventuale protezione di giovani piantine durante la stagione più fredda, proprio come con una serra. Seguite questa guida, dove vi illustrerò come realizzare un lettorino riscaldato. Vediamo quindi come procedere.

28

Occorrente

  • Assi di legno
  • Una vecchia finestra
  • Letame
  • Terriccio
  • Attrezzi da giardino
38

Oggi, di lettorini, ne esistono di diversi tipi. Si differenziano innanzitutto in cassoni a letto caldo e cassoni a letto freddo, quest'ultimi molto diffusi oggi. La dicitura a letto caldo deriva dall'uso abbondante di stallatico fresco che, una volta depositato sul fondo, era in grado di produrre grosse quantità di calore, a causa del processo di fermentazione che avviene durante la sua maturazione. Il letame veniva depositato sul fondo di un cassone, solitamente realizzato in legno e coperto nel parte superiore da una lastra di vetro e successivamente in plastica, trasparente, in modo da far passare i raggi solari, generando una specie di serra.

48

Per iniziare a costruire il vostro lettorino riscaldato, recuperate innanzitutto una vecchia finestra con i vetri intatti. Potete recarvi all'isola ecologica della vostra città, oppure da un rigattiere o anche da un vetraio. In alternativa, potete costruire da te un telaio e completarlo con vetri o lastre di plexiglass, ma la prima soluzione è più sbrigativa. Tagliate le assi di legno della misura dei lati della finestra, tenendo la parte anteriore alta circa 30 centimetri e quella posteriore più alta.

Continua la lettura
58

Il luogo predisposto ad accogliere la serra deve essere al riparo dal vento e orientato verso sud o verso ovest, in modo che durante il giorno possa ricevere tutto il calore possibile dal sole. Imbullonate tra di loro le assi e incernierate la finestra, in modo da poter aprire e chiudere la serra, inoltre predisponete due paletti ai lati che la sostengano mentre lavorate. Sul fondo, mettete uno strato di stallatico fresco il quale, fermentando, produce calore e riscalda il terreno.

68

Riempite fino a metà altezza di terriccio da orto, e procedete quindi alla semina e annaffia. Grazie al calore e all'umidità, i semi germinano più in fretta e le piantine sono pronte prima. Le piantine cresciute al coperto prima di essere trapiantate all'esterno, devono essere abituate la cambio di temperatura perciò, una settimana prima, iniziate a tenere aperta la serra per qualche ora di giorno, e di notte lasciatela in fessura.

78

Anche in autunno, potete tranquillamente continuare a seminare e, nonostante la stagione fredda, gli ortaggi invernali si troveranno a loro agio al suo interno, ma durante le gelate, dovrete coprirlo con un grosso telo, per isolarla meglio e circondala di paglia. Al contrario, quando batte il sole, la temperatura può elevarsi talmente tanto, da dover aprire la serra onde evitare il surriscaldamento. Mettete all'interno un termometro e quando vedete che si avvicina ai 25° gradi, lasciate una piccola fessura tenendo leggermente sollevata la finestra con un quadretto di legno.

88

Esistono anche dei termostati elettrici con fili interrati per riscaldare il terreno con temperatura regolabile. Se preferite questo sistema, dovete posizionare il lettorino vicino a una presa di energia elettrica e sostituire il letame con una rete che copra i cavi, uno strato di sabbia e quindi il terriccio. Annaffiate regolarmente, preferibilmente al mattino e mantenete controllato il livello di umidità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un frutteto biologico

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un po' di impegno e pazienza è possibile realizzare un efficiente frutteto biologico, senza investire cifre considerevoli. È sufficiente infatti seguire alcuni trucchi basilari per realizzare...
Giardinaggio

5 micro giardini semplici da realizzare

Se si sogna un giardino ma non si hanno ampi spazi dove poterlo realizzare perché magari si ha solo un balcone, o semplicemente si ha uno spazio all'aperto troppo limitato, niente paura, oggigiorno è possibile realizzare dei giardini in miniatura per...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Consigli per realizzare un prato inglese

Un prato verde e rigoglioso, come quello inglese, in giardino non possiede solamente un valore estetico. Possiamo definire questo manto erboso il polmone verde della nostra casa: la nostra fonte di ossigeno. Nei mesi più caldi, inoltre, garantisce un...
Giardinaggio

Come realizzare un comodino in legno e marmo

Quando intendiamo arredare la nostra casa con mobili che non riusciamo a trovare in commercio perché non adatti allo stile impostato, in alternativa è possibile realizzarli, copiandoli da quelli che invece già possediamo. Un esempio può essere quello...
Giardinaggio

Come realizzare aiuole in legno

In questa guida vi spiegherò in breve come realizzare aiuole in legno. Avete letto bene, in puro legno massiccio. Vi starete chiedendo come sia possibile una cosa del genere. Bene, leggete tutta la guida e resterete increduli nel risultato finale. Se...
Giardinaggio

Come realizzare un mini golf in giardino

In questa bella ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo parlare nuovamente del classico metodo del fai da te, attraverso il quale poter realizzare e creare, veramente tantissime cose, sia in casa che fuori. Nello specifico, in questo...
Giardinaggio

Come realizzare un'orticello sul balcone

Al giorno d'oggi, coltivare o creare un giardino sul terrazzo è diventata una moda ed una necessità. Cosa c'è di più appagante di mangiare i frutti raccolti con le proprie mani? Inoltre, sapevate che il giardinaggio è una terapia efficace contro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.