Come realizzare un muro per dividere la cucina dal salotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In molte case, la cucina ed il salotto, sono posizionati nella stessa stanza, senza essere divise da un muro. Spesso, questa situazione, è presente in case piccole. In altri casi, invece, è puramente una scelta estetica dell'architetto che ha progettato la casa. Nel caso in cui volessimo modificare questa scelta, la guida "come realizzare un muro per dividere la cucina dal salotto" ci spiegherà come fare.

25

Occorrente

  • Cemento
  • Sabbia
  • Colla per mattonelle
  • Mattoni foratini
  • Intonaco
  • Mestola e frattazzo
  • Smerigliatrice angolare con disco al diamante
  • Martello e scalpello
  • Vernice per imbiancatura
  • Pennellessa o rullo
  • Paiola
35

Prepariamoci ad alzare il muro

Prima di costruire un muro per dividere la cucina dal salotto dobbiamo acquistare, in un negozio di materiale edile, qualche sacco di cemento, un po' di sabbia, dell'intonaco, mattoni foratini, un secchio di vernice per imbiancatura, colla per mattonelle ed il battiscopa uguale a quello presente nel resto della casa. Una volta acquistato il materiale andiamo a preparare il luogo di posizionamento del muro. Per farlo, con una riga, segniamo il punto in cui vogliamo alzare il muro. Quindi, ci muniamo di smerigliatrice angolare completa di disco per il taglio in diamante, e tagliamo le mattonelle del pavimento su cui abbiamo fatto il segno precedentemente. A questo punto, con un martello e scalpello, eseguiamo uno scasso nel pavimento di circa 2 centimetri più largo dei mattoni foratini.

45

Realizziamo il muro

Per realizzare il muro per dividere la cucina dal salotto dobbiamo usare una miscela di cemento, sabbia e acqua. Una volta preparata questa miscela, che deve essere morbida, possiamo posare i mattoni. Usando una mestola, mettiamo il cemento tra un foratino e l'altro. Abbiamo diverse possibilità estetiche per la realizzazione di questo muro. Possiamo chiudere completamente l'area, lasciando solo lo spazio per passare o alzare il muro a metà altezza. Inoltre, possiamo mettere una fila di mattoni di vetrocemento o metterli tra un foratino ed un altro. Una volta alzato il muro, misceliamo acqua e intonaco. Questa miscela deve essere molto liquida perché dobbiamo schizzarla sui mattoni, in modo tale che faccia da aggrappante per la mano successiva di intonaco. Quindi, facciamo una miscela densa di intonaco e acqua. Stendiamo il tutto sul muro, con un frattazzo, levigando la superficie al meglio possibile, facendo particolare attenzione agli angoli del nostro muro.

Continua la lettura
55

Rifiniamo il muro

Per rifinire il muro che divide il salotto dalla cucina dobbiamo, con un rullo o una pennellessa, dare almeno due mani di vernice per imbiancatura. Dobbiamo stenderla dal basso verso l'alto. Fatto ciò, dobbiamo preparare la colla per mattonelle, per poi incollare il battiscopa al muro. Per tagliare le mattonelle dobbiamo usare la smerigliatrice angolare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un tromp d'oeil sulle ante di un armadio a muro

La funzione di un tromp d'oeil è quella di ingannare l'occhio; infatti, esso fa apparire le cose e gli spazi più grandi di quello che sono realmente. Le ante di un armadio a muro sono una buona base di partenza per creare un tromp d'oeil. Esse danno...
Casa

Come realizzare fondamenta e drenaggio di un muro di sostegno

Se il vostro giardino risulta essere in pendenza, è necessario realizzare dei muri di contenimento, questi sono indicati anche per rimodellare soluzioni esteticamente valide. Costruire un muro di sostegno vi aiuterà a ridurre l’erosione, a migliorare...
Casa

Come realizzare un muro in finti mattoni

Chi ha la possibilità di scegliere gli arredi di casa, può contare su una vasta gamma di stili. In base al tipo di appartamento che occuperemo potremo optare per soluzioni molto differenti tra loro. Un appartamento dall'architettura tipica del secolo...
Casa

Come dipingere pareti del salotto

Se abbiamo l'esigenza di dipingere il salotto di una determinata tonalità, in quanto deve essere adeguata all'arredo e al design impostato, è importante scegliere colori e tecniche adatte per massimizzare il risultato. In riferimento a ciò, nei passi...
Casa

Come costruire un mobile da salotto

In questo articolo ci dedicheremo all'arte del fai da te, realizzando un mobile per il salotto. Questo oggetto d'arredo sarà costituito da tre elementi uguali, differenti tuttavia nella loro organizzazione interna. È un mobile costituito da quattro...
Casa

Come dividere una stanza senza cartongesso

Con il trascorrere degli anni, le esigenze all'interno di un appartamento potrebbero modificarsi. Questo comporta la necessità di apportare dei cambiamenti ai diversi spazi presenti in casa. Ciò rappresenta una situazione frequente in seguito alla crescita...
Casa

Idee di decoupage su muro

L'arte del decoupage è un'arte antica praticata dalle nobildonne per decorare vari oggetti. Il termine deriva da una parola francese che significa semplicemente "ritaglio". Il découpage è una tecnica applicabile a quasi tutte le superfici e i colori...
Casa

Come realizzare un tagliere da cucina in decoupage

Il tagliere è un comune arnese da cucina, che si sottopone continuamente all'uso. Pertanto, nel tempo, il suo logoramento potrebbe renderlo poco utilizzabile, oltre che antiestetico. E se, invece di disfarcene, lo rendessimo un oggetto decorativo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.