Come realizzare un'orchidea con un tovagliolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chissà quante volte abbiamo ammirato dei capolavori realizzati con asciugamani da parte del personale addetto alla pulizia della camera, su una nave da crociera o in un albergo di un paese orientale. In questa guida, ne traiamo lo spunto per fare la medesima operazione realizzando un'orchidea con un tovagliolo, per decorare la nostra tavola in occasione di cene o eventi particolari. Nei passi successivi vediamo dunque, come procedere con questa creazione di origami di stoffa o di carta.

25

Occorrente

  • Tovaglioli di stoffa
  • Spilli
  • Tovaglioli di carta
35

Per realizzare un'orchidea con un tovagliolo di stoffa non occorre nessun collante nè tantomeno ago e filo; infatti, si tratta semplicemente di sagomarlo in base alla naturale forma di questo elegante e particolare fiore. L'operazione avviene con un minimo di abilità nel piegare la stoffa, rivoltarla per creare i petali e poi appoggiarla sul tavolo affianco alle posate. Viceversa per quelli di carta, occorrono degli spilli da sarta.

45

I passi che elenchiamo sono piuttosto semplici e se seguiti attentamente, sono in grado di fornire le istruzioni necessarie per metterli in pratica, e realizzare questo fiore per decorare la nostra tavola. La prima cosa da fare è stendere il tovagliolo sul tavolo per tutta la sua forma (quadrata), dopodiché vanno piegati i quattro angoli, congiungendo i vertici giusto al centro. A questo punto, gli angoli li ripieghiamo ma soltanto a metà verso l'esterno, in modo da ottenere i petali dell'orchidea, e per dargli la forma tipica, appoggiamo il tovagliolo sull'altra mano opportunamente disposta a bicchiere, e spingiamo verso la cavità che si viene a creare, ottenendo l'orchidea di cui la parte interna funge da appoggio sul piano del tavolo, e i petali sporgono invece verso l'esterno. Per occultare la parte interna, e quindi evidenziare soltanto i suddetti petali di forma triangolare, lo riempiamo di noccioline o salatini, in modo che il bianco dei petali o di un altro colore (in base alla tonalità del tovagliolo), sembrerà ritagliato e non più attaccato al resto della stoffa.

Continua la lettura
55

Se intendiamo utilizzare i tovaglioli di carta, evitando quindi di riempirli con gli stuzzichini, possiamo realizzare l'orchidea allo stesso modo, bloccando la parte ad imbuto ricavata dal pugno della mano con degli spilli, in modo da poterla assottigliare e farla somigliare allo stelo. Alla fine, ci appare un'orchidea in cui soltanto i petali sono ben visibili, e da appoggiare in bell'evidenza sulla nostra tavola. Un consiglio è di utilizzare due tovaglioli di carta in modo che appoggiati l'uno sopra l'altro, e piegati secondo le istruzioni descritte, ci consentono di ottenere un'orchidea bicolore, come ad esempio con petali rosa su uno stelo bianco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un angelo porta tovagliolo

Le caratteristiche della ceramica, consentono all'utente di creare oggetti delicati come un porta tovagliolo a forma di angelo, utilizzando come base un cono. L'argilla è facilmente malleabile, e può essere tagliata e rimodellata a piacimento. Rispetto...
Altri Hobby

Come realizzare un bouquet minimal chic

Il matrimonio, è probabilmente il passo più atteso nella vita di ogni ragazza. Fin da piccole, infatti specialmente le donne vedono questo giorno come la realizzazione di un sogno. Riuscire a realizzarlo nei minimi dettagli, come per anni si è sempre...
Altri Hobby

Idee da realizzare con i tovaglioli di carta

Per addobbare la tavola si possono sfruttare dei tovaglioli di carta; infatti, è sufficiente piegarli, ritagliarli o semplicemente arrotolarli, per ottenere diverse figure come ad esempio dei fiori, degli animali o delle immagini in tema con una cena...
Altri Hobby

5 modi per piegare i tovaglioli

In questo periodo durante il quale si avvicinano le festività natalizie può essere una valida idea quella di personalizzare la propria tavola con un tocco tanto speciale quanto semplice, "l'origami del tovagliolo". Forse state già pensando a come personalizzare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come realizzare dei fantasmi di carta per Halloween

Per un perfetto party di Halloween, festività di origine americana, ma ormai importata allegramente anche nel nostro paese, non potete certo farvi mancare gli "ospiti" d'onore: i fantasmi! Probabilmente qualche invitato provvederà a presentarsi coperto...
Altri Hobby

Come realizzare bottoni natalizi

Il natale è la festività più amata da bambini e adulti. Generalmente in questo periodo dell'anno si sta più uniti con amici e parenti, giocando e ridendo insieme, scambiandosi magari anche i regali. Poter realizzare i decori natalizi con i propri...
Altri Hobby

Come piegare i tovaglioli di stoffa nel bicchiere

Ogni festa è sempre un piacere per mostrare ai nostri ospiti la tavola perfettamente imbandita, con il nostro caro servizio di porcellana che finalmente viene messo in mostra. Se state imbandendo un elegante tavolo da pranzo per un'occasione speciale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.