Come realizzare un orsacchiotto di pezza

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli orsacchiotti di peluche sono uno degli animaletti di stoffa preferiti dai bambini: sono morbidi, perfetti da stringere e in grado di donare conforto e calore. Sono ottimi compagni per i piccoli che hanno appena imparato a dormire da soli nel proprio lettino. Avete mai pensato di crearlo con le vostre mani? Non è per niente un'impresa impossibile e richiede l'utilizzo di un numero ridotto di materiali facilmente reperibili. In questa guida vi spiegheremo come realizzare uno splendido orsacchiotto di pezza.

25

Occorrente

  • stoffa 30x30 cm
  • bottoni
  • nastro di raso
  • ovatta per imbottitura
  • foglio di carta
  • forbici
  • macchina da cucire
35

Le misure

Iniziate con scegliere un cartamodello e riportatelo a grandezza naturale su di un foglio di carta: disegnate il corpo comprensivo delle zampe, la parte davanti e la metà posteriore della testa ed un orecchio. Ritagliate le vari parti con delle forbici e mettete da parte per la fase successiva. Prendere ora un pezzo di tessuto scozzese di circa 30 centimetri. Poggiatevi sopra le sagome e ritagliate seguendo i contorni dei modelli di carta: dovrete ricavare 2 pezzi per il corpo, uno per il volto, 2 per la parte posteriore della testa e 4 per le orecchie.

45

Il tessuto

Iniziate ora a comporre l'orsetto, ricordandovi di sovrapporre e cucire i pezzi di tessuto al contrario. Le due parti posteriori della testa andranno unite tra loro, mentre le sagome delle orecchie dovranno essere sovrapposte a coppie, cucendo ogni coppia lungo il perimetro esterno. Unite tra loro anche le tre parti della testa inserendo, prima di iniziare a cucire, le due orecchie (giratele e imbottitele prima di attaccarle alla testa). Girate al diritto e riempite la testa con dell'imbottitura sintetica. Cucite ora lungo i bordi esterni le due parti del corpo, partendo dalle zampe inferiori e salendo fino all'altezza del collo, lasciando un pezzettino di qualche centimetro aperto. Inserite ora nell'apertura l'imbottitura, spingendola con le mani per riempire interamente l'orsetto. Procedete con calma in questa fase e fate attenzione a non lasciare parti vuote: una volta cucito completamente l'orsacchiotto, non potranno più essere sistemate.

Continua la lettura
55

L'imbottitura

Una volta che avrete riempito in modo omogeneo l'orsacchiotto, potrete concludere il lavoro cucendo anche la zona del collo lasciata aperta per imbottire l'orsacchiotto. Vi consigliamo di optare per dei punti nascosti che garantiscono un risultato finale ordinato e senza imperfezioni. Il vostro orsacchiotto di pezza è quasi terminato, dovete solo procedere con le decorazioni finali. Cucite un paio di piccoli bottoni per realizzare gli occhi, un rettangolino di stoffa rossa per creare la bocca ed un fiocco colorato da legare con un nastrino attorno al collo ed il gioco è fatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un orsacchiotto con un asciugamano

L'orsacchiotto è un gioco che ci accompagna per tutta l'infanzia. Rivedendolo, una volta cresciuti, ci riporta alla mente molti ricordi del passato. Potrebbe sembrare strano ma esiste davvero la possibilità di creare un orsacchiotto con un asciugamano....
Altri Hobby

Come riutilizzare un vecchio asciugamano

Almeno una volta nella vita vi siete trovati a dover cestinare un vecchio asciugamano infeltrito e malandato, ma vi è passato mai per la mente che probabilmente questo materiale potrebbe essere riadoperato in diversi modi? Buona parte dei materiali,...
Altri Hobby

Come realizzare un segnalibro di stoffa

Se amiamo creare degli oggetti utili per la casa oppure degli accessori personali da usare in svariate circostanze, possiamo utilizzare della stoffa. Quest'ultima infatti insieme ad altri semplici materiali, può ritornare utile ad esempio per realizzare...
Altri Hobby

Come realizzare i capelli di una Pigotta

La Pigotta è la famosa bambola di pezza con cui giocavano le bambine di una volta fatto con vecchi stracci riciclati e imbottita con del cotone o degli scampoli. Da qualche anno però questo gioco per bimbe è stato scelto per portare avanti una famosa...
Altri Hobby

Come realizzare una borsa portagiochi

Vi siete mai chiesti dove mettere tutti i giocattoli che, giornalmente, vedete sparsi nella cameretta dei vostri bambini? Vi è mai venuta in mente l'idea di acquistare uno scatolone portagiocattoli ampio e spazioso? Beh, ma allora perché non crearne...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

7 modi per realizzare un piattino portaoggetti

Siete disordinati? Siete pieni di piccoli oggetti che perdete per la casa? Allora avete assolutamente bisogno di realizzare un piattino portaoggetti! Sono degli arredi semplici da realizzare. Per farli potete usare anche materiali di riciclo! Ma vediamo...
Altri Hobby

Carnevale: come realizzare denti da vampiro

A Carnevale nasce lo spirito del travestimento, ci sono feste in maschera ovunque e feste di paese. Molti amano realizzare i vestiti e d i travestimenti di Carnevale da soli. Oltre all'aspetto generale è necessario dedicarsi al trucco e agli accessori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.