Come realizzare un paracolpi per lettino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il paracolpi per lettino è un'ottima soluzione per tutti quei bambini che durante la notte si muovono molto e rischiano di farsi male. Ma può essere anche un modo per arredare e abbellire una cameretta se in coordinato con tende, lenzuola o con i colori della cameretta. Certo non è facile trovare il motivo che più vi piace o la misura che vorreste. Grazie a questa guida però potrete realizzare un paracolpi per lettino da soli, personalizzarlo e renderlo unico per i vostri figli!

27

Occorrente

  • gomma piuma
  • tessuto
  • macchina da cucire
  • filo per imbastire
  • velcro o bottoni
37

Prima di tutto prendere le misure: solitamente il paracolpi copre solo una parte del lettino, ma sarete voi a decidere quanto lungo lo vorrete, se dovrà essere solo nella zona della testa o se dovrà svilupparsi lungo tutto il perimetro. Siate molto accurati in questo passaggio perché con le misure dovrete poi ritagliare sia la stoffa che la lastra di gomma piuma per l'imbottitura. Con la scelta della stoffa potrete sprigionate la vostra fantasia: un monocolore da poter ricamare, una fantasia in tono con le tende della cameretta, oppure dei colori vivaci che piaceranno sicuramente a vostro figlio. L'unica raccomandazione sta nello scegliere un tessuto resistente e lavabile ad alte temperature.

47

A questo punto possiamo procedere. Il tessuto scelto dovrà avere la misura di ogni lato del lettino raddoppiata, perché per realizzare il paracolpi la gommapiuma dovrà essere completamente rivestita. Stendiamo il primo pezzo di stoffa al rovescio su un tavolo da lavoro (oppure per terra, se troppo grande). E posizioniamo su di esso la gomma piuma per poterla chiudere ad effetto conchiglia. Quindi usare degli aghi per segnare il punto della cucitura o fare una leggera imbastitura. Ripetere l'operazione anche per gli altri lati del lettino.

Continua la lettura
57

Una volta completato tutto il perimetro del lettino dovrete cucire a macchina tre lati del paracolpi, lasciandone aperto uno (solitamente quello in basso) per permettere di togliere la gommapiuma quando si dovrà lavare. Qui potrete usare per esempio del velcro per facilitare l'apertura, oppure dei bottoni.

67

L'ultimo passo è dedicato ai laccetti per legare il paracolpi al lettino. Possiamo farne di ricavati dalla stessa stoffa eventualmente avanzata oppure da un altro tipo di stoffa. Solitamente si cuciono ai due lati degli angoli dei cuscini, lasciandoli aperti per poi fare i fiocchi intorno al cancello di legno del lettino. A voi decidere se farli un po più larghi per avere un effetto visivo più d'impatto oppure farli più fini e meno vistosi. Potrete poi finire la personalizzazione del vostro paracolpi con un ricamo particolare o aggiungendo delle piccole tasche dove mettere dei bambolotti, o farne invece una grande per quell'orsetto che piace tanto a vostro figlio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Creare Un Cuscino Paracolpi Per La Culla

In questa guida potrete realizzare un cuscino paracolpi per la culla con le vostre stesse mani, rendendo la culla del vostro bambino molto originale e unica. Per la realizzazione di questo progetto basta davvero poco: poco materiale, un minimo di manualità...
Cucito

Come fare una copertina per il lettino

L'idea di donare un oggetto creato dalle nostre mani risulterà sempre vincente, perché darà un'impronta di assoluta originalità al nostro regalo e nel contempo chi lo riceve si sentirà gratificato dal fatto che abbiamo speso del tempo per farlo felice....
Cucito

Come realizzare una copertina con pupazzi a filet

Una copertina con pupazzi a filet, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per una culla, per via dei suoi colori molto vivaci. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile...
Cucito

Come realizzare una copertina a fiori colorati

Una copertina a fiori colorati, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per una culla, per via dei suoi colori molto vivaci. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile...
Cucito

Come realizzare un copriletto in lana

Un copriletto in lana, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per un letto matrimoniale. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile creare la coperta anche con la lana...
Cucito

Come realizzare una coperta di lana a filet

Una coperta di lana a filet, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per un letto matrimoniale. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile creare la coperta anche con la...
Cucito

Come realizzare una coperta a righe colorate all'uncinetto

Una coperta a righe colorate, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per una culla, per via dei suoi colori molto vivaci. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile creare...
Cucito

Come realizzare una coperta a righe colorate

Una copertina a righe colorate, è un capo indicato soprattutto per un lettino da cameretta oppure per una culla, per via dei suoi colori molto vivaci. Questo tipo di lavorazione deve essere eseguita all'uncinetto oppure a filet; inoltre è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.