Come realizzare un paralume col cartoncino

Tramite: O2O 20/07/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lampade costituiscono una parte fondamentale nell'arredo casalingo. Si possono abbinare a colori e forme diverse che caratterizzano l'ambiente circostante, soprattutto grazie a quegli oggetti che le coprono e schermano parzialmente l'irradiazione che producono: i paralumi. Tali manufatti, pratici e adattabili, si personalizzano almeno quanto le lampade a cui si applicano, che siano pendenti, da terra o fissate, rendendole più originali e fantasiose. Si tratta di oggetti che si possono realizzare anche facilmente con materiali di recupero o riciclati, come la cartapesta, il vetro e soprattutto il cartoncino, particolarmente adatto in quanto di facile utilizzo e molto semplice da modificare. Vediamo dunque come realizzare un paralume col cartoncino in modo semplice e rapido.

26

Occorrente

  • Cartoncino
  • Forbici
  • Scotch carta
  • Fil di ferro
  • Catenella di ferro
  • Colla vinavil
36

Il primo passo consiste nella progettazione e quindi nel disegno del paralume che si intende realizzare: potete fare una bozza unica, e quindi due circonferenze concentriche la cui distanza fra l'una e l'altra rappresenterà l'altezza del paralume, oppure fare diversi disegni di ritagli che andranno poi uniti fra di loro. Con il cartoncino, infatti, è semplice comporre e scomporre le parti grazie alla colla vinavil e al collante di carta, e questo vantaggio permetterà la creazione di motivi e spigolature molto originali.

46

Una volta che avrete ritagliato la zona designata ed eventualmente unito le parti fra loro, procedete con la preparazione dei cavi di ferro che terranno ben saldi e resistenti i ritagli di cartoncino. Munitevi di fil di ferro e, una volta coperta la lunghezza di uno dei due cerchi, tagliatelo nel punto in cui si riscontra da solo terminata la circonferenza. Lo stesso vale per l'altro cerchio. Una volta pronti i fili, apponeteli in quel che poi sarà il bordo interno del paralume, e li tenetelo fermo con della colla polivinilica o con dello scotch carta colorato. In questo modo il paralume avrà un sostegno che lo terrà ben fermo e in posizione corretta.

Continua la lettura
56

A questo punto non serve altro che applicare il paralume sulla lampada. Se si tratta di una lampada a terra servirà solo un filo che riesca a distanziare di qualche centimetro il paralume dalla lampadina. Il contatto diretto è infatti sempre sconsigliato in quanto può provocare bruciature e perfino incendi. In caso il paralume sia destinato a una lampada fissata o pendente, è necessario applicare un anello di acciaio o ferro al paralume, per poi appenderlo al cavo che sostiene la lampada.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una sfera paralume di carta

Arredare la propria casa non è semplice, infatti bisogna prendere in considerazione tantissime variabili. Però qualora volessimo dare una rinnovata al nostro arredamento possiamo farlo senza eseguire delle vere e proprie rivoluzioni. Infatti basta anche...
Bricolage

Come realizzare un megafono con il cartoncino

Quando vi trovate in mezzo ad un nutrito gruppo di persone è difficile far sentire la propria voce. Potreste riunirvi con una comitiva per un'escursione in campagna, o per una manifestazione. In questi casi è sempre meglio stare uniti e avere la possibilità...
Bricolage

Come realizzare un dado di cartoncino

In questa guida imparerete a realizzare un originalissimo dado di cartoncino. Inoltre, la realizzazione di questo oggetto, potrà costituire un momento di incontro con i vostri bambini per introdurli al favoloso mondo della geometria e dello sviluppo...
Bricolage

Come Realizzare Farfalle Con Il Cartoncino

Il fai da te è un'ottima soluzione in moltissime situazioni. Realizzare gli oggetti a mano o ridecorare vecchi soprammobili può essere una buona idea per contrastare la crisi economica, riutilizzare ciò che stava per essere gettato via e dargli nuova...
Bricolage

Come realizzare una casetta di cartoncino per il presepe

Pronti per il presepe? Se non sapete proprio da dove cominciare, date uno sguardo a questa semplice guida che, passo dopo passo, vi spiegherà come realizzare una casetta di cartoncino. Man mano che diventerete più esperti riuscirete a creare una chiesa,...
Bricolage

Come realizzare un cappello di laurea in cartoncino

L'obiettivo di ogni percorso di studi universitario è quello di conseguire la laurea. Il momento è uno dei più importanti e celebrativi, per cui pure l'abbigliamento è scelto con cura. Esso consta anche di un copricapo che trova le sue origini nel...
Bricolage

Come realizzare un igloo di cartoncino

Se vi piace cimentarvi nella realizzazione di lavori creativi, soprattutto utilizzando dei materiali di facile reperibilità, allora non potete perdervi questo tutorial: nei passaggi seguenti, infatti, ci occuperemo di spiegarvi come realizzare un igloo...
Bricolage

Come realizzare una stella cometa con cartoncino

Il Natale è sempre una festa sempre molto attesa sia dai grandi sia, soprattutto dai più piccini. Il clima soave che questa lieta ricorrenza trasmette a tutte le famiglie, infatti, permette di realizzare degli addobbi e delle composizioni sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.