Come realizzare un piccolo giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vivere nelle città, al giorno d'oggi, è diventato sempre più difficile. Troppo rumore, troppo caos, troppe persone: per avere un po' di tranquillità in molti si sono spostati in zone periferiche in cerca della pace e del silenzio. Hanno acquistato delle piccole villette con annesso spazio esterno ma, adesso non sanno come arredarlo. Questo è il vostro caso? Se sì, un articolo del genere fa proprio al caso vostro, non c'è che dire! Ecco dunque come realizzare un piccolo giardino!

27

Occorrente

  • Fertilizzante liquido
  • Campanula selvatica
  • Tulipano
37

Il primo passo consiste nell'oculata valutazione di ciò che avete davanti a voi. Prima di creare un piccolo giardino, infatti, dovrete rendervi conto di alcuni presupposti che indirizzeranno, in maniera indelebile, lo stile e la forma del vostro piccolo regno. La cosa più sbagliata che potete fare è quella di lasciarsi trasportare dalla foga e acquistare un'accozzaglia di piante che hanno poco a che fare l'una con l'altra. Invece di essere frettolosi dovete valutare, nell'ordine: esposizione solare, tipo di terreno, clima ed estensione del giardino. Questa rapida valutazione preliminare vi aiuterà ad avere un giardino fiorito, coerente e, cosa più importante di tutti, duraturo.

47

Nella maggior parte dei casi, il vostro giardino sarà di piccole dimensioni. Considerato che lo spazio che avete a disposizione è piccolo, dunque, muovetevi di conseguenza. Un primo aspetto consiste nell'escludere totalmente di piantare alberi o arbusti che possano diventare mediamente grandi, ingombrando troppo il vostro giardino. Inserite invece vegetali che si sviluppano in altezza, come i rampicanti, oppure piante erbacee di altezza che varia dal medio al grande. A tal riguardo potete utilizzare, indifferentemente, sia sempreverdi che fiorite.

Continua la lettura
57

Adesso veniamo alla composizione vera e propria del nostro piccolo regno. Tra le tante piante che ci possono essere utili, ne vogliamo citare almeno due: la campanula selvatica e il tulipano. La campanula selvatica è una pianta erbacea molto adatta per creare all'interno del nostro giardino delle chiazze di colore, perfette per ravvivare l'ambiente. La coabitazione con altre piante, poi, è perfetta: la campanula selvatica si adatta alla perfezione. Va concimata una volta al mese con del fertilizzante liquido, necessita innaffiature regolari (ogni due settimane) e molto sole. Il tulipano, invece, ha bisogno della luce solare ma non diretta, concimazione ogni due mesi e un terreno soffice, principalmente basico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Analizzate sempre prima il terreno

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare un piccolo giardino zen

Al giorno d'oggi si vivono delle vite sempre più frenetiche. Tutto questo ci può provocare un notevole stress che spesso può sfociare in piccole problematiche fisiche le quali è meglio evitare. Ritagliarsi dei piccoli spazi di tempo da dedicare al...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come arredare un piccolo giardino

I giardini non devono essere necessariamente molto grandi ma, semplicemente, ben arredati. Anche il fatto che lo spazio non risulti opprimente e restrittivo ma ampio e accomodante è molto importante. Inoltre, anche la decorazione delle pareti e il posizionamento...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo pozzo dei desideri

Le favole, i racconti, ed anche la mitologia, ci narrano storie in cui entrano in gioco personaggi fantasiosi e simboli di varia natura, tra essi anche il pozzo dei desideri. Tutt'oggi si trovano in varie città, fontane, pozzi e ponti a cui vengono attribuite...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto bioattivo

Se il vostro desiderio è di coltivare verdure e spezie, oppure ortaggi come zucchine pomodori peperoni e melanzane, ma non avete molto spazio a disposizione, non è il caso di farne una dramma. Oggi infatti le moderne tecniche di coltivazione vi consentono...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto in casa

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Come realizzare un viale in giardino

Con i primi tepori primaverili, torna il desiderio di passare più tempo all'aria aperta magari proprio nel nostro giardino! È quindi tempo di tornare a "coccolare" il nostro open space, rinvigorendo le piante da frutto e creando nuove splendide zone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.