Come realizzare un piccolo orto bioattivo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se il vostro desiderio è di coltivare verdure e spezie, oppure ortaggi come zucchine pomodori peperoni e melanzane, ma non avete molto spazio a disposizione, non è il caso di farne una dramma. Oggi infatti le moderne tecniche di coltivazione vi consentono di realizzare un piccolo orto bioattivo che come si evince dal nome stesso, non prevede l'uso di sostanze chimiche, viene creato sospeso dal suolo, e nel contempo permette di godere di prodotti ideali per una sana alimentazione. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli su come massimizzare il risultato.

26

Occorrente

  • Tronchi da 10 cm di diametro
  • Supporti di legno da 40 cm
  • Resina epossidica
  • Vetroresina liquida
  • Terriccio bio
  • Concimi verdi
  • Terra vulcanica
  • Semi bio
  • Attezzi per il giardinaggio
36

Seguire delle linee guida specifiche

Per realizzare un orto bioattivo bisogna seguire delle specifiche linee guida che prevedono innanzitutto la creazione di contenitori sospesi dal suolo e l'uso di un terriccio adatto, insieme ad altri prodotti naturali per arricchirne l'humus senza alcun rischio di contaminazione. Tra questi sono indicati i composti organici, il terreno di origine vulcanica e alcuni concimi verdi quindi biologicamente testati. Premesso ciò, nei passi successivi vediamo in sequenza come procedere per ottenere un funzionale orto bioattivo.

46

Creare dei supporti di legno

Per prima cosa create dei supporti di legno che vi consentano di distanziare i contenitori di almeno 40 centrimetri dal suolo. Per fare ciò potete piantare ad una certa profondità (almeno 30 cm) dei tronchi di circa 10 centimetri di diametro. Successivamente sempre con questi ultimi, realizzate anche gli stessi contenitori assemblando i tronchi tra loro con della resina epossidica. In un giardino piccolo e di forma quadrata potete ad esempio posizionare un contenitore di due metri di lunghezza e 50 centimetri di larghezza per ogni lato, e magari al centro per un fattore puramente estetico aggiungere una bordura con fiori. Una volta che il collante si è completamente essiccato, procedete con l'impermeabilizzazione delle pareti interne dei contenitori, usando della vetroresina liquida. A lavoro ultimato procedete seguendo le altre linee guida descritte nel passo succesivo.

Continua la lettura
56

Riempire i contenitori con terra

L'orto bioattivo come accennato in fase introduttiva richiede vari tipi di terra che potrete trovare certificata nei centri per il giardinaggio e nei vivai. Una volta riempiti i contenitori fino all'orlo con del terriccio normale, miscelate il composto con della terra di origine vulcanica e del fertilizzante naturale come ad esempio quello ricavato dalle foglie verdi. Con un rastrello fate poi in modo che alla fine il tutto sia perfettamente omogeneo. A questo punto potete iniziare la semina, inserendo nei contenitori i granuli presenti nelle bustine vendibili presso i suddetti vivai. Alcuni tradizionali interventi di manutenzione come la concimazione periodica, la sarchiatura del terreno e regolari innaffiature, vi consentiranno di far crescere i prodotti in modo sano e biologico, grazie soprattutto alla sospensione da terra dei contenitori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto in casa

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Come realizzare un orto rialzato

Una casa che abbia accanto uno spazio verde più o meno ampio, permette sempre di realizzare molte idee carine in fatto di organizzazione degli ambienti esterni. Un bel giardino di solito ci ispira per inserire un piccolo orto. Questo elemento però va...
Giardinaggio

5 passi per realizzare un orto in cassetta

Non tutti hanno la fortuna di avere a disposizione un orto per coltivare ortaggi, piante e fiori. Ma ciò non significa che si deve rinunciare del tutto ad avere il pollice verde e questo bellissimo spazio in casa: con i dovuti accorgimenti, infatti è...
Giardinaggio

come realizzare delle etichette resistenti per l'orto

Se siamo degli appassionati di giardinaggio, potremo provare a realizzare un bellissimo orticello sul balcone della nostra abitazione o nel giardino, piantando moltissimi ortaggi differenti. Se però siamo alle prime armi con questo mondo, prima di iniziare,...
Giardinaggio

Come fare i solchi per l'orto

Quando allestiamo un orto e quando vogliamo coltivare svariati tipi di ortaggi e verdure, abbiamo bisogno di praticare dei solchi in base ai tipi di semi utilizzati. Infatti, ci sono alcuni prodotti della terra che hanno bisogno di essere raggruppati...
Giardinaggio

Come coltivare un orto biodinamico

Se abbiamo un pezzettino di terra e decidiamo di coltivare degli ortaggi, possiamo realizzare un orto biodinamico che si basa sulla coltivazione solo di prodotti naturali; infatti, anche i concimi e i pesticidi sono di questa origine. A tale proposito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.