Come realizzare un piccolo orto con blocchi di cemento

Tramite: O2O 10/07/2018
Difficoltà: media
18
Introduzione

I materiali di risulta possono essere trasformati in qualcosa di incredibilmente creativo, utilizzandoli come mai ci si aspetterebbe. Un esempio molto evidente è la creazione di un piccolo orto realizzato proprio attraverso l'uso di semplici e grezzi blocchi di cemento, magari avanzati da qualche lavoro di ristrutturazione oppure acquistati appositamente in centri specializzati per l'edilizia o il fai da te. Questo tipo di realizzazione viene definita "raised bed", ossia aiuole rialzate, ed è un procedimento alla base della "permacultura". I blocchi di cemento, inoltre, sono decisamente più resistenti del legno e anche molto economici. In commercio se ne trovano di diverse tipologie e dimensioni, così che sarà possibile anche personalizzare l'aspetto del proprio orto. Cemento e natura sembrerebbero essere agli antipodi, ma con un po' di estro e fantasia possono integrarsi perfettamente permettendo di realizzare qualcosa di impensabile, come un orto su un terrazzo in pieno centro città. Vediamo come fare attraverso pochi e semplici passaggi.

28
Occorrente
  • blocchi di cemento
  • terriccio
  • semi o piante di ortaggi
  • guaina di polietilene (solo per l'orto pensile)
  • telo in tessuto non tessuto (solo per l'orto pensile)
  • argilla espansa (solo per l'orto pensile)
  • zappetta
38

Calcolare il numero dei blocchi

Innanzitutto, procuratevi un numero sufficiente di blocchi di cemento cavi nella parte centrale. Il numero varierà in proporzione alle dimensioni dell'orto che vorrete realizzare ed alla dimensione dei blocchi stessi. Aiutandovi con un metro rigido, prendete la misura del perimetro dell'area che desiderate adibire ad orto. Poi calcolate il semiperimetro di un singolo blocco di cemento. Adesso dividete il perimetro dell'orto per il semiperimetro del blocco. Avrete ottenuto il numero approssimativo di blocchi che vi occorreranno per delimitare l'area dell'orto. Raddoppiate o triplicate questo numero per avere il numero di blocchi totali di cui avrete bisogno. In base all'altezza del singolo blocco, infatti, potreste aver bisogno di 2 o 3 strati di blocchi, per raggiungere un'altezza minima di circa mezzo metro (compresa la parte che andrà parzialmente sotterrata).

48

Edificare il perimetro dell'orto

Passate ora a creare un solco lungo il perimetro dell'orto, aiutandovi con una piccola zappetta da giardinaggio. Il solco dovrà avere approssimativamente la larghezza del blocco di cemento, ed una profondità pari ad almeno 2/3 della sua altezza. Sistemate, a questo punto, il primo strato di blocchi nel solco, livellandoli perfettamente gli uni agli altri. Soprapponete, adesso, un ulteriore strato di blocchi, facendo coincidere i fori dei blocchi dello strato inferiore con quelli dello strato superiore. Riempite adesso tutti i fori di terra: in questo modo non avrete bisogno della malta per tenerli stabili, poiché il terreno all'interno dei fori farà da stabilizzatore (questo tipo di posa viene definito "a secco"). Potreste aver bisogno di creare un ulteriore strato, in questo caso procedete allo stesso modo del precedente e riempite sempre i fori di terra.

Continua la lettura
58

Procedere alla semina degli ortaggi

Potrete anche divertirvi a creare delle scalette con i blocchi, in modo da avere un recinto per orto esteticamente bello e particolare, considerando che, una volta pieno di piante, sarà ancora più bello. Riempite adesso l'area interna al perimetro di blocchi con della terra, livellandola a pochi centimetri dal bordo superiore dei blocchi. Procedete alla semina: potrete usare semini, bulbi o direttamente piccole piantine fornite di radici. Gli ortaggi più voluminosi andranno piantati, senza dubbio, all'interno dell'orto, mentre potrete utilizzare i blocchi di cemento riempiti di terra proprio come fossero dei vasi, piantando al loro interno piantine più piccole, come basilico, prezzemolo, altre erbe aromatiche e persino dei fiori ornamentali. Potreste anche lasciare qualche blocco superiore riempito di terra solo per metà, sfruttando l'altra metà per riporvi all'interno piccoli attrezzi da giardinaggio.

68

Realizzare un orto pensile

Se avete intenzione di realizzare il vostro orto su un terrazzo invece che direttamente a terra in un giardino, sappiate che è possibile, utilizzando sempre i blocchi di cemento. Assicuratevi, tuttavia, che la portata massima del vostro terrazzo possa sostenere il peso dei blocchi e della terra, per evitare di creare pericoli di cedimenti strutturali. Per fare ciò, rivolgetevi agli uffici comunali che sapranno darvi informazioni in merito. Una volta certi di poter realizzare il vostro "orto pensile", procedete a delimitare l'area e calcolare il numero dei blocchi proprio come spiegato nel primo passo. Fatto ciò, stendete una guaina di polietilene su tutta l'area per impermeabilizzarla. Successivamente occorrerà sovrapporre uno strato di "tessuto non tessuto" che servirà a proteggere le vostre coltivazioni dal freddo. Il prossimo strato sarà composto da argilla espansa, per garantire un perfetto drenaggio dell'acqua. Solo a questo punto potrete aggiungere il terriccio e procedere poi alla semina.

78
Guarda il video
88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • A seconda degli ortaggi che desiderate coltivare, il tipo di terriccio ideale potrebbe variare. Pertanto, create delle delimitazioni interne all'orto utilizzando dei blocchi di cemento: in questo modo potrete tenere separati i diversi tipi di terreno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto in casa

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come realizzare un orto rialzato

Una casa che abbia accanto uno spazio verde più o meno ampio, permette sempre di realizzare molte idee carine in fatto di organizzazione degli ambienti esterni. Un bel giardino di solito ci ispira per inserire un piccolo orto. Questo elemento però va...
Giardinaggio

come realizzare delle etichette resistenti per l'orto

Se siamo degli appassionati di giardinaggio, potremo provare a realizzare un bellissimo orticello sul balcone della nostra abitazione o nel giardino, piantando moltissimi ortaggi differenti. Se però siamo alle prime armi con questo mondo, prima di iniziare,...
Giardinaggio

Come delimitare l'orto

Delimitare un orto rappresenta una necessità per chiunque possegga un pezzetto di terreno che desidera destinare a tale uso (soprattutto quando vicino c'è anche una zona giardino oppure un'entrata al garage).L'utilità di un progetto come questo è...
Giardinaggio

10 consigli per organizzare un orto metropolitano

La vita in città è caotica e spesso pesante, ma se si ha a disposizione un'area sufficiente è possibile sfruttarla al meglio per realizzarvi sopra un orto metropolitano. Si tratta di un ottimo antistress ed una fonte di ortaggi freschi che sicuramente...
Giardinaggio

Come coltivare un orto biodinamico

Se abbiamo un pezzettino di terra e decidiamo di coltivare degli ortaggi, possiamo realizzare un orto biodinamico che si basa sulla coltivazione solo di prodotti naturali; infatti, anche i concimi e i pesticidi sono di questa origine. A tale proposito...
Giardinaggio

Come progettare un orto

Coltivare un orto nel giardino di casa propria è un ottimo modo sia per trascorrere del tempo libero a stretto contatto con la natura, sia per coltivare frutta e verdura in maniera autonoma risparmiando così sui costi di acquisto ed avere la sicurezza...