Come realizzare un piccolo orto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede una grande spesa, solo un po' di cura e dedizione, che per chi ha questa passione di certo non mancherà. Se non disponete di un giardino, potete certamente creare ugualmente un piccolo orto in casa da cui prelevare frutta e ortaggi. Si sa quanto fa bene mangiare del cibo biologico e in questi anni è proprio un'attività di grande tendenza e in grande crescita. È oltretutto sicuramente un vantaggio disporre di piantine o erbe aromatiche in casa, così da poter esser pronti all'uso. A tal proposito, nella seguente guida vi sarà spiegato, attraverso dei semplici passaggi, proprio come realizzare un piccolo orto in casa, anche se non si dispone di un'area verde. L'importare è predisporre di un luogo che abbia la giusta dose di luce naturale e sia ben arieggiato. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • terriccio
  • cassette da frutta di plastica
  • semi
36

Passando all'atto pratico, iniziate procurandovi due o tre cassette, di quelle che si utilizzano per trasportare la frutta e la verdura. Ricordate che essere devono preferibilmente essere di plastica, poiché quelle di legno col tempo marcirebbero fino a rompersi. Successivamente procuratevi della carta di giornale e rivestite le cassette con quest'ultima, in modo che la terra che andrà a contenere non potrà fuoriuscire.

46

Terminato ciò, prendete del terriccio universale, che potete acquistare in un qualsiasi punto vendita di articoli per la casa, e procedete cospargendolo nella giusta quantità dentro le cassette. A questo punto potete prendere una manciata di semi di varie piante e metteteli nella terra. Logicamente i semi dovranno essere di piantine piccole come quelle aromatiche o di insalate da taglio.

Continua la lettura
56

Ponete infine le cassette in un luogo soleggiato, come in un balcone o su una finestra, in modo che le piantine possano crescere meglio con l'aiuto e il calore del sole. Poi, dato che gli uccellini potrebbero mangiare i semini piantati precedentemente, sarebbe preferibile coprire le cassette con un telo almeno fino a che non saranno cresciute le piantine. Una volta alla settimana bisogna far roteare le piantine ed esporle al sole, tagliere i rametti secchi e annaffiarli con regolarità. Inoltre potete utilizzare il fondo del caffè, mescolandolo alla terra, per aiutare la concimazione. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Poi, dato che gli uccellini potrebbero mangiare i semini piantati precedentemente, sarebbe preferibile coprire le cassette con un telo almeno fino a che non saranno cresciute le piantine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come coltivare il cavolfiore in un piccolo orto

Tutti sappiamo, chi più chi meno, che le verdure fanno bene e sono utili al nostro organismo per depurarci dalle impurità e dai grassi di altri cibi, e per integrare diversi tipi di proteine e vitamine. In commercio si trovano già moltissime verdure,...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Come realizzare un orto urbano verticale con un pallet

Per chi abita in città e quindi non può disporre di un orto tradizionale, vi sono molte possibilità tuttavia di poter realizzare in poco tempo e con pochissima spesa uno spazio dedicato alla crescita di ortaggi, frutta e verdura. Basterà solo avere...
Giardinaggio

Come realizzare un orto rialzato

Una casa che abbia accanto uno spazio verde più o meno ampio, permette sempre di realizzare molte idee carine in fatto di organizzazione degli ambienti esterni. Un bel giardino di solito ci ispira per inserire un piccolo orto. Questo elemento però va...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in terrazzo

Sei un amante del verde ma non hai abbastanza spazio in casa per poter tenere un orto? Preferisci coltivare da solo le piante e le erbe aromatiche, anziché comprarle al supermercato? Bene, questa guida è rivolta a te! Infatti, negli ultimi anni si stanno...
Giardinaggio

Come realizzare un orto personale

Orto è sinonimo di risparmio e qualità. Il risparmio ottenuto dall'attività agricola sta invogliando sempre più persone a seguirla. I vantaggi dell'orto personale sono molteplici, i più importanti da prendere in considerazione sono: prodotti sani...
Giardinaggio

10 mosse per realizzare un orto urbano

Negli ultimi anni, si sente sempre più spesso parlare di orti urbani. Ma cosa sono? L'orto urbano è una grande risorsa collettiva, che avvicina le persone verso un più consapevole utilizzo delle aree urbane verdi. Ll terreno da coltivare può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.