Come realizzare un piccolo torrente in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prendersi cura del proprio giardino oltre a garantire degli ottimi risultati estetici, può anche essere un'attività estremamente rilassante e costruttiva. Se disponiamo già di un giardino ricco e curato ma abbiamo il desiderio e la sensazione di volerlo arricchire ulteriormente, un buon elemento da integrare potrebbe essere un piccolo torrente artificiale, la cui realizzazione necessita di una serie di piccoli accorgimenti che garantiranno un risultato ottimale. Vediamo allora insieme cosa ci occorre e come fare per realizzate un piccolo torrente in giardino.

26

Occorrente

  • pala, telo, tubo, motorino per acqua, sabbia
36

La prima cosa fondamentale da fare al fine di ottenere un risultato migliore, è quella di creare un piccolo schema su carta della forma e dell'aspetto che si vuole dare al proprio torrente, tenendo a mente che per creare un effetto quanto più piacevole e realistico possibile, occorrerà sistemare una parte di torrente su una piccola salita, in modo tale da sfruttare la naturale pendenza per favorire il corso dell'acqua. Questo ci permetterà di creare un piccolo laghetto nella parte più bassa del torrente. Ora che abbiamo ben chiaro in mente il disegno e la struttura del torrente, non ci resta che metterci all'opera.

46

A questo punto possiamo cominciare a dare forma al torrente, e munendoci di pala e di pazienza dovremo scavarne tutta la lunghetta. Ad operazione ultimata sarà indispensabile riporre sul fondo del nostro torrente della sabbia fine e leggera, che dovremo successivamente ricoprire con un telo di plastica per tutto il fondo del torrente. Questa operazione farà in modo che l'acqua non penetri all'interno del terreno. Diamo un'occhiata generale all'aspetto del nostro torrente facendo attenzione che nessun punto risulti scoperto dal telo.

Continua la lettura
56

Finalmente siamo giunti alla parte più divertente dell'operazione: dare forma al torrente. Muniamoci di cemento e ricopriamo ogni centimetro del telo facendo estremamente attenzione che il lavoro risulti realistico ed omogeneo. Dopo aver fatto asciugare il cemento dobbiamo procurarci un motorino per acqua e disporlo nella parte più bassa del nostro torrente. Successivamente colleghiamo un tubo al motorino e accertiamoci che percorra tutta la lunghetta del torrente fino a raggiungere la parte superiore. Questa operazione permetterà all'acqua di circolare e garantire l'effetto realistico e dinamico di un vero torrente. Ultimate le operazioni tecniche dovremo occuparci dell'estetica, ricoprendo e camuffando il tubo e il motorino con piante e pietre. Finalmente non ci resta che inserire l'acqua e goderci lo spettacolo del nostro piccolo torrente artificiale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare uno schema su carta dell'aspetto che si desidera conferire al torrente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare un piccolo giardino zen

Al giorno d'oggi si vivono delle vite sempre più frenetiche. Tutto questo ci può provocare un notevole stress che spesso può sfociare in piccole problematiche fisiche le quali è meglio evitare. Ritagliarsi dei piccoli spazi di tempo da dedicare al...
Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come arredare un piccolo giardino

I giardini non devono essere necessariamente molto grandi ma, semplicemente, ben arredati. Anche il fatto che lo spazio non risulti opprimente e restrittivo ma ampio e accomodante è molto importante. Inoltre, anche la decorazione delle pareti e il posizionamento...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo pozzo dei desideri

Le favole, i racconti, ed anche la mitologia, ci narrano storie in cui entrano in gioco personaggi fantasiosi e simboli di varia natura, tra essi anche il pozzo dei desideri. Tutt'oggi si trovano in varie città, fontane, pozzi e ponti a cui vengono attribuite...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino giapponese

Negli ultimi tempi stiamo disboscando il nostro pianeta, e la vegetazione è sempre meno presente. Anche se si stanno facendo diverse iniziative per cercare di "riempire" di nuovo con alberi e piante. Guardando però più nello specifico, molte case non...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto bioattivo

Se il vostro desiderio è di coltivare verdure e spezie, oppure ortaggi come zucchine pomodori peperoni e melanzane, ma non avete molto spazio a disposizione, non è il caso di farne una dramma. Oggi infatti le moderne tecniche di coltivazione vi consentono...
Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto in casa

Son tante le persone che al giorno d'oggi si dedicano alla cura di un piccolo orto personale, sia per una forma di risparmio sia per il gusto migliore e nutriente degli ortaggi che si vanno a coltivare, o del profumo sempre fresco delle erbe. Non richiede...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.