Come realizzare un poggiapentola in sughero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I poggiapentola sono degli strumenti che ci vengono in soccorso in cucina. A chi non è mai capitato di dover mettere una pentola bollente in tavola, perché lo spazio lo spazio sul piano cottura scarseggia? Oppure può capitare di mettere il tegame su una superficie in vetro o in legno per servire il cibo. In questi ed altri casi, il poggiapentola ci consente di svolgere varie operazioni in totale sicurezza, senza ustionare o macchiare i mobili. Uno dei materiali che meglio si presta per la realizzazione di questi strumenti da cucina, è il sughero. Il procedimento per crearne uno a casa non è affatto complesso e sono necessari pochi prodotti e un numero limitato di passaggi per giungere ad un risultato sorprendente. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo, appunto, come realizzare un poggiapentola in sughero. Armatevi di pazienza e via con i lavori!

27

Occorrente

  • 10 tappi di sughero
  • colla a caldo o colla per il legno
  • fantasia per la realizzazione della forma
37

Procurate la materia prima

Per la realizzazione del poggiapentola in sughero, abbiamo pensato di riciclare degli oggetti comunemente presenti nelle case. Si tratta dei tappi delle bottiglie di vino, che sono di forma cilindrica, regolare, ma soprattutto del materiale giusto per il progetto in questione. Procurate una decina di tappi in sughero e tagliateli a rondelle larghe almeno mezzo centimetro. Proseguite sino a quando avrete dei cerchi perfetti, regolari e assimilabili tra loro. Per il taglio potete utilizzare un seghetto, oppure un'affettatrice per un lavoro più minuzioso. Lavorate con estrema calma calcolando lo spessore con un righello. In pochi istanti avrete tutto l'occorrente per il vostro poggiapentola in sughero.

47

Assemblate il sughero

Quando ottenete tutti i cerchi sughero, potete comporre il vostro poggiapentola dando sfogo a tutta la creatività di cui siete capaci. Incollate i tappi tra loro, mettendo un goccio di colla a caldo all'estremità di ciascun pezzo. In alternativa potete utilizzare della colla per legno ad alta tenuta o addirittura cucirli tra loro. Quest'ultimo passaggio è però adatto solo a chi ha estrema dimestichezza con ago e filo su materiali duri come il sughero. Quanto alla forma, potete realizzare un poggiapentola tondo, oppure disporre i cerchi a mo' di fiore o creare tutto ciò che vi suggerisce la vostra fantasia. Il bello di questo progetto è che potete lavorare in assoluta libertà.

Continua la lettura
57

Lasciate asciugare la colla

A lavoro ultimato, attendete qualche ora, meglio ancora se un giorno intero, prima di utilizzare il poggiapentola in sughero. È importante che i pezzi non si stacchino e restino saldamente uniti tra loro. Il vostro poggiapentola può così dirsi ultimato e non vi resta che attendere la prima occasione utile per sperimentarlo e sfoggiarlo in tavola con i vostri commensali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Realizzate vari poggiapentola per averli sempre a portata di mano
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un portapane in sughero

Amate creare degli oggetti con i tappi di sughero perché vi fate affascinare da un materiale tanto leggero quanto compatto, tanto elastico quanto bello da vedere? In effetti, è un materiale dalle caratteristiche molto particolari: biocomponibile e biodegradabile,...
Casa

Come realizzare un portaombrelli in sughero

Il sughero è un tessuto vegetale molto conosciuto perché utilizzato per chiudere bottiglie di vino e mantenere la freschezza del prodotto. Oltre ad essere un ottimo materiale per chiudere, sigillare e mantenere freschezza, esso è anche un ottimo strumento...
Casa

Come realizzare lampade con tappi di sughero

Il riciclo è uno dei temi più ricorrenti in questi ultimi periodi: sia per la crisi economica che costringe le famiglie a fare dei sacrifici, sia per l'etica del riutilizzo, molte persone decidono di cimentarsi con il fai-da-te e bricolage. In questi...
Casa

Come realizzare ganci appendiabiti con tappi di sughero

Se amiamo dedicarci al riciclo creativo, per realizzare alcuni oggetti utili per la casa, possiamo decidere di creare degli appendiabiti adoperando sei tappi di sughero. È certamente un'idea innovativa che permette di creare un oggetto davvero funzionale....
Casa

Come realizzare un sottopentola in sughero

Se nominiamo la parola "sughero" a tutti noi viene da pensare ai tappi che generalmente troviamo nei buoni vini o champagne. Viene prodotto usando la corteccia di particolari querce. Tali cortecce vengono prelevate dalla quercia per la prima volta dopo...
Casa

Come creare simpatici appendini con tappi di sughero

Se per la vostra casa intendete realizzare degli oggetti di grande utilità, lo potete fare attraverso il riciclo di materiali semplici e di uso comune; un esempio sono proprio gli appendini realizzati tramite dei tappi di sughero. Nei passi successivi...
Casa

Come creare sottopiatti con tappi di sughero

Anche se può sembrare relativamente banale, il sughero è in realtà un materiale molto utile ed interessante. È fondamentalmente indistruttibile, totalmente capace di galleggiare e contiene entrambe le proprietà elastiche ed ignifughe. Il sughero...
Casa

Come applicare pannelli di sughero alle pareti

Il sughero è un materiale naturale, derivato dai rivestimenti dei fusto degli alberi o dalle piante legnose delle quali rappresenta l'epidermide. Trattandosi di un materiale di rivestimento vegetale, possiede tante proprietà di sostegno come la protezione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.