Come Realizzare Un Porta Asciugamani Con Canne Di Bambù

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Questa guida vi propone una soluzione semplice e divertente, oltre che economica, per ravvivare il vostro bagno. Se amate l'arredamento etnico e vi piace sperimentare nuove tecniche per personalizzare il vostro appartamento con soluzioni fatte da voi e su misura, realizzare un porta asciugamani con canne di bambù è l'idea che fa per voi. Seguendo passo passo le nostre istruzioni realizzarne uno in poche mosse sarà un gioco da ragazzi.

27

Occorrente

  • tre canne di bambù da 120 cm
  • corda
  • metro
  • pennarello
  • oilo di oliva e cotone idrofilo
  • seghetto
37

Per costruire un porta asciugamani con canne di bambù sarà necessario, per prima cosa, avere a disposizione la materia prima. Oggi è facilissimo reperire queste canne presso vivai e negozi di hobbistica, con la possibilità di scegliere la lunghezza, lo spessore e la colorazione del prodotto. Quest'ultimo può andare dal colore naturale al verde, dal marrone al grigio: ciò dipenderà dal vostro gusto personale e dal carattere che vorrete dare all'ambiente nel quale il porta asciugamani sarà collocato.

47

È necessario acquistare tre canne dal diametro di almeno 24 -50 mm e lunghe 120 cm e procurarvi un seghetto e una matassa di corda. Quest'ultima, dovrà essere di un colore che si intoni con la colorazione delle canne.
Tagliate una canna in tre parti con l'aiuto di un seghetto. Con un pennarello, indicate sulle altre due canne i punti sui quali fisserete i pioli della vostra scaletta utilizzando un metro. Ad esempio, partendo da uno degli estremi, potrete scegliere la di stanza di 0, 30 e 60 cm. Ciò dipenderà dal vostro gusto personale.

Continua la lettura
57

A questo punto siete pronti per fissare i gradini della scaletta, che utilizzerete come supporto per appoggiare gli asciugamani. Disponete le due canne su di un piano (preferibilmente per terra) ad una distanza di una trentina di centimetri l'una dall'altra. Partendo da una delle estremità delle due canne di bambù, così disposte, sovrapponete uno dei pioli prima realizzati e fissate le estremità annodando le canne con la corda nel punto in cui queste si sovrappongono. Ripetete questa operazione per il secondo ed il terzo gradino.

67

Una volta fissati i pioli, il porta asciugamani è praticamente pronto. Lucidatelo aiutandovi con un batuffolo di cotone imbevuto in olio di oliva. Lasciare asciugare per un'oretta, in modo che l'olio abbia tempo di assorbire: eviterete così spiacevoli sorprese una volta cominciato ad appoggiare gli asciugamani sugli appositi supporti. Fatto questo, il vostro nuovo porta asciugamani potrà essere appoggiato al muro del vostro bagno e cominciare ad essere al vostro servizio!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un attaccapanni in bambù

Il bambù è una tipologia di legno dall'aspetto etnico, ma allo stesso tempo raffinato ed elegante, perfetto per realizzare anche a mano dei bellissimi complementi d'arredo per il proprio appartamento. Con delle semplici canne di bambù, acquistabili...
Bricolage

Come realizzare un tavolo con le canne

Da qualche anno a questa parte, sempre più persone si avvicinano al fai da te. Questo hobby, che per alcuni è una piccola arte, permette di creare oggetti con materiali di scarto. È un ottimo modo per riciclare, salvaguardare l'ambiente e risparmiare...
Bricolage

Come realizzare un tavolo in bambù

Il bambù è un materiale che viene utilizzato per costruire complementi utili per la casa. Ma, spesso viene impiegato come prodotto di costruzione ecosostenibile. Tanto che, gli amanti del fai da te ne fanno uso per realizzare mobili e accessori. In...
Bricolage

Come realizzare accessori presepe con canna di Bambù

Ogni anno nei mesi precedenti il Natale inizia il rito della preparazione del Presepe. È una tradizione antichissima che si tramanda da generazioni e ogni anno è sempre un momento bellissimo allestire un presepe diverso magari con casette e accessori...
Bricolage

Come realizzare un fodero per le canne da pesca

La pesca è un'attività da sempre praticata dall'uomo per cibarsi, ed oggi si è ampliata includendo anche la pesca sportiva e quella pesca commerciale. In ogni caso, qualsiasi sia il tipo di pesca praticato, c'è bisogno di avere la giusta attrezzatura,...
Bricolage

Come arredare un angolo con le canne

Spesso basta servirsi di materiali facilmente reperibili ed estremamente economici per rinnovare l'impressione complessiva che può dare una stanza al primo impatto visivo. Una semplice decorazione posta in un punto strategico della stanza può infatti...
Bricolage

Come realizzare un porta fazzoletti

La tecnica del fai da te oltre che essere economica, dà molte soddisfazioni. Difatti, realizzare oggetti con le proprie mani e dare libero sfogo alla fantasia è molto costruttivo ed appagante. Un oggetto che ci può essere utile per mettere in ordine...
Bricolage

Come realizzare una porta in cartongesso

Se in casa o in un garage avete l'intenzione di realizzare una porta in modo molto semplice e lineare, potete optare per del cartongesso. Questo materiale infatti, è disponibile di svariati spessori a partire da 1 cm e si presenta liscio e con pannelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.