Come realizzare un porta pigiama

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La stanza da letto è il luogo dove riposarci e fare sogni tranquilli. Per riposare al meglio cerchiamo sempre di ripararci dal freddo. Infatti si consiglia di scegliere un pigiama pesante e confortevole. Quando dobbiamo riporre la mattina seguente il nostro pigiama, dobbiamo scegliere un luogo chiuso. Questo per far si che il pigiama non si sporchi con la polvere. Il luogo perfetto per farlo è utilizzando un porta pigiama. In questa guida attraverso brevi e semplici passaggi, vedremo come realizzare un porta pigiama.

26

Occorrente

  • Federa
  • Ago e filo
  • Macchina per cucire
36

Il primo passo sarà procurarvi tutti gli oggetti necessari che serviranno per la creazione del porta pigiama. Innanzitutto, si deve tagliare la federa a metà. Essa da una parte è doppia, quindi si genereranno due diverse tasche. Il rettangolo che viene ricavato verrà poi ulteriormente tagliato in due. Le due strisce vengono piegate nella loro zona di maggiore ampiezza, e successivamente cucite lungo tutto il bordo della federa. Si deve fare questo mantenendo il tessuto al rovescio.

46

A questo punto si deve ripassare il tutto a macchina. Questo viene fatto cucendo in piena libertà la parte della tasca inferiore, mentre per quella superiore la cucitura viene svolta a dritto. Si devono cucire due lacci nella parte alta del tutto. Essi vengono ricavati dalla stoffa avanzata e tagliata in precedenza. Si tratta di due striscioline che consentiranno di agganciare in maniera pratica il porta pigiama a qualsiasi oggetto.

Continua la lettura
56

Adesso, la creazione si può dire ultimata. Si può inserire il pigiama al suo interno, chiudendo il risvolto come se si trattasse di una borsa di stoffa. Grazie ai laccetti, lo si può legare alla sponda del letto oppure ad una sedia posta all'interno della stanza per dormire. Se lo si vuole, si può personalizzare la stoffa come meglio si crede. Si possono utilizzare delle perline, degli strass, delle cerniere oppure dei bottoni. Questo è solo uno dei modi in cui si può creare un accessorio di questo tipo. Si tratta di riutilizzare delle componenti che non si utilizzano più, in questo caso una fodera. La creazione viene effettuata in maniere molto più elaborate, servendosi di stoffa non ancora assemblata, di feltro oppure di altri oggetti. Con un po' di creatività e di voglia di fare, si può avere a disposizione un oggetto creato a mano. Inoltre si può avere la soddisfazione di averlo come complemento d'arredo all'interno della propria abitazione. In questa guida molto facile, abbiamo visto come creare un semplice ma efficace porta pigiama.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di utilizzare un porta pigiama per riparare al meglio il pigiama stesso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un sacco porta pigiama per il tuo bimbo

I bambini molto piccoli, necessitano di parecchi accessori per avere tutti i comfort a portata di mano. Se hai voglia di realizzare un simpatico accessorio con le tue mani per il tuo bimbo, non c'è nulla di meglio che fare un simpaticissimo sacco porta...
Cucito

Come realizzare un pigiama di flanella

Se abbiamo intenzione di realizzare un pigiama caldo per le fredde nottate invernali, la scelta del tessuto deve per forza di cose ricadere sulla flanella. Si tratta infatti di un tessuto molto morbido, un misto tra lana e cotone, facile da lavorare anche...
Cucito

Come realizzare un pratico porta abiti con cerniera

In questa guida, che state per leggere, vogliamo aiutarvi a capire come poter realizzare un pratico porta abiti, da utilizzare comodamente in casa nostra, con l'aiuto di una semplice cerniera.Se per il nostro vestito da cerimonia abbiamo bisogno di una...
Cucito

Come realizzare un porta candela ad uncinetto

Anche se mancano ancora parecchi mesi per le festività natalizie, se intendete creare qualcosa di originale con le vostre mani, è già tempo di iniziare, poiché il lavoro manuale richiede molto tempo. A Natale, e non solo, un bellissimo porta candela...
Cucito

Come realizzare un porta aghi

Gli aghi e gli spilli, per il cucito o il ricamo, sono degli strumenti fondamentali. Ma la loro così ridotta dimensione li rende poco maneggevoli, al momento di tenerli in ordine. È probabilmente questa la ragione per la quale spesso si ritrovano disseminati...
Cucito

Come Realizzare Un Porta Pane In Stoffa

La guida che scriveremo avrà come principale finalità, quella di spiegarvi, in pochi passi, come riuscire a realizzare un porta pane in stoffa. Possiamo cominciare ad argomentare immediatamente su questa tematica interessante.Per il fai da te, e soprattutto...
Cucito

Come realizzare un porta fazzoletti all'uncinetto

La lavorazione all’uncinetto permette di realizzare numerosi manufatti, sfiziosi ed originali. Che ne dite di provare a confezionare un simpatico porta fazzoletti? Lo potrete usare per un grazioso pensierino ad amiche e familiari, personalizzandolo...
Cucito

Come Fare Un Pigiama Per Bimba

Avreste mai pensato che fare un pigiama per una bimba sia una cosa davvero facile? Basta un po' di fantasia, qualche attrezzo ed il materiale giusto. Non scoraggiatevi. Dalle vostre mani può uscire un'opera d'arte. O tutt'al più qualcosa di utile. Vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.