Come realizzare un porta tappetino per lo yoga

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Nato in oriente migliaia di secoli fa, a scopo meditativo e spirituale, lo yoga è ormai diventato una disciplina largamente diffusa anche in occidente. Nel mondo occidentale, oltre che a scopo religioso, esso viene praticato come forma di ginnastica, quando non è addirittura considerato una filosofia di vita. I benefici dello yoga sono molteplici, sia per la mente che per il corpo, e sono sempre di più le persone che lo praticano in tutto il mondo, senza differenze di genere o età. È un'attività che si può svolgere da soli o in compagnia, in casa, all'aperto o in palestra. Tutto ciò che occorre è un tappetino per lo yoga, ma se trasportarlo arrotolato in mano, o sotto l'ascella stile baguette, per voi è una seccatura, ciò che vi serve è un semplice porta tappetino. Potete acquistarlo in diversi modelli, oppure potete crearlo con le vostre mani spendendo pochi centesimi (o a costo zero se avete già l'occorrente a casa vostra). Ecco dunque come realizzare in semplici mosse un porta tappetino per lo yoga.

28

Occorrente

  • Un paio di forbici grandi
  • Un nastro lungo di nylon (o di stoffa resistente) alto circa 5 centimetri
  • Due coppie di strisce di velcro adesive e riapribili, dal diametro di 4,5 centimetri
38

Prima di iniziare procuratevi l'occorrente e ponete tutto su un tavolo davanti a voi. Il nastro può essere sia in nylon, sia di stoffa, a patto che sia resistente. Questo è necessario, in quanto il nastro diventerà presto una cinghia da indossare a tracolla, e deve essere in grado di supportare a dovere il tappetino per lo yoga. Una volta che avrete scelto anche il colore del nastro, tagliatelo per una lunghezza di 160 centimetri.

48

Una volta tagliato il segmento di nastro, tenete a portata di mano la prima coppia di striscette di velcro adesive. Ogni coppia è composta da una striscia ruvida (il maschio) e di una morbida (la femmina), che vanno attaccate rispettivamente l'una all'altra, e possono essere riaperte a strappo. Ora prendete un'estremità del nastro, e ripiegatela due volte su se stessa formando una piega di circa due centimetri, così da creare una specie di orlo. Su di essa incollate la striscia ruvida di velcro (il maschio), posizionandola in modo da fissare il bordo di tessuto ripiegato, sul nastro. Se la striscia di velcro non è adesiva, potete usare una colla forte per fissarla all'estremità del nastro.

Continua la lettura
58

Adesso prendete il vostro tappetino per yoga già arrotolato e avvolgetegli il nastro intorno, usandolo come se fosse un metro. In questo modo potete calcolare la quantità di nastro utile a circondare il tappetino in modo abbastanza stretto e saldo. La sezione di nastro che una volta arrotolato combacia con la prima striscetta di velcro applicata, è il punto su cui dovrà essere incollata la seconda striscia della coppia, cioè la femmina. Una volta fatto questo, siete già a metà dell'opera. Ora infatti non vi resta che prendere in mano l'altra estremità del nastro, e ripetere esattamente le stesse mosse.

68

Al termine dell'intera procedura, potrete ammirare il vostro nuovo porta tappetino per lo yoga. È ora di provarlo! Dovete semplicemente prendere il tappetino arrotolato su se stesso e passare le due estremità di nastro intorno ad esso (proprio come avete fatto prima). Infine attaccate tra loro le rispettive strisce di velcro. Posizionate le due estremità del nastro ben distanziate tra loro, maggiore sarà la loro vicinanza ai bordi opposti del tappetino arrotolato, maggiore sarà l'equilibrio del baricentro. Così da evitare che, in qualche modo, il tappetino possa scivolare via durante il trasporto.

78

La sezione di nastro lunga che rimane penzolante al centro, tra le due estremità che abbiamo appena agganciato al tappetino per yoga, Non è altra che il manico del nostro porta tappetino. E come una borsa può essere portato a mano, a spalla, oppure a tracolla. Questa cinghia è uno degli accessori più semplici e funzionali per il trasporto dei tappetini da yoga: è unisex e adatta a tutte le età; è comoda e leggera; può essere ritirata facilmente occupando pochissimo spazio; e soprattutto è pratica, lavabile, e trasportabile ovunque.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete creare una cinghia regolabile, vi basta applicare sul nastro delle strisce di velcro "femmina" più lunghe, in modo da decidere a quale altezza attaccare le strisce ruvide corrispondenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un tappetino da bagno

Con una comune macchina da cucire, degli asciugamani vecchi, e dei pezzi di stoffa, potrete creare moltissime cose nuove. Infatti i vecchi asciugamani che non utilizzate più sono perfetti per essere trasformati in dei comodi tappetini da bagno, che potrete...
Bricolage

Come realizzare un tappetino poggiascarpe con una corda

Ogni volta che si fa rientro a casa si introducono inconsapevolmente un’ enorme quantità di germi e batteri. Quando si rientra da una partita di pallone, o ci si spinge insieme al proprio cane all'interno di un parco, bisogna sempre tenere a mente...
Bricolage

come realizzare un tappetino con stracci arrotolati

Un tappeto è un drappo di tessuto di materiale vario, generalmente di lana o anche di seta, cotone e altre fibre vegetali e artificiali, prodotto in diverse grandezze, colori e disegni annodando, a mano o a macchina, i fili di catena con quelli di trama....
Bricolage

Come fare un tappetino di sughero

L'arte del riciclo si sposa a meraviglia con gli amanti dei lavoretti fai da te, e a coloro che sono sempre alla ricerca di qualche oggetto particolare per poter personalizzare il proprio ambiente abitativo. Da un comunissimo oggetto come i tappi di sughero,...
Bricolage

Come fare un tappetino di tappi di sughero

L'arte del riciclo si affianca benissimo con gli amanti del fai da te e con chi è sempre alla ricerca di qualcosa di particolare per arricchire e personalizzare la propria casa. Da un oggetto comune come un tappo di sughero infatti, potrete ricavarne...
Bricolage

Come fare un tappetino multiuso

Realizzare un oggetto mediante l'arte del fai da te, è un'attività divertente e appassionante che consente di riciclare vecchi oggetti e di crearne di nuovi in pochi e semplici passi. Tra i moltissimi oggetti che è possibile realizzare, possiamo scegliere...
Bricolage

Come fare un tappetino per la cameretta dei bimbi

La cameretta dei bimbi va arredata in base alle loro esigenze! Tanto è vero, che oltre ai complementi principali occorre aggiungere degli accessori particolari. L'ideale è quello di abbinare tutto in base all'arredamento scelto. Nella maggior parte...
Bricolage

Come realizzare un porta fazzoletti

La tecnica del fai da te oltre che essere economica, dà molte soddisfazioni. Difatti, realizzare oggetti con le proprie mani e dare libero sfogo alla fantasia è molto costruttivo ed appagante. Un oggetto che ci può essere utile per mettere in ordine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.