Come realizzare un porta tutto multitasche di stoffa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con il passare del tempo, gli oggetti e gli utensili dentro casa aumentano sempre di più e si accumulano, e noi arriviamo al punto di non avere più spazio dove metterli. Chi di noi non possiede un cassetto o un armadio dove infiliamo di tutto e di più senza alcuna logica? A questo aggiungiamo che, se abbiamo dei figli, il caos e gli oggetti si moltiplicano, pertanto ecco una breve guida che vi spiega come realizzare in modo semplice un porta tutto multitasche di stoffa, che vi consentirà di ristabilire un po' di ordine e trovare finalmente una sistemazione per molte delle vostre cose.

25

Innanzitutto per realizzare le tasche, tagliamo un pezzo di stoffa, sempre in forma rettangolare e sempre secondo le dimensioni di cui abbiamo bisogno, calcolando, però, un paio di centimetri in più per ogni lato. Ora, sempre con un gesso, tracciamo la forma del rettangolo appena tagliato sul pannello. A questo punto lungo il lato superiore della tasca giriamo verso l'interno mezzo centimetro di stoffa per due volte e cuciamo. Ora possiamo procedere alla cucitura della tasca sul pannello base, iniziando dal lato inferiore e continuando poi con il lato destro e quello sinistro. Lungo ogni lato pieghiamo al suo interno un centimetro di stoffa e cuciamo la piega che si viene a formare, esattamente lungo la linea tracciata con il gesso. Prima di cucire le tasche al pannello le possiamo decorare come più ci piace: con decorazioni in feltro o bottoncini colorati.

35

Il secondo passo consiste nel ritagliare la parte principale, il pannello. Quest'ultimo avrà una forma rettangolare e sarà della misura che più desideriamo. È opportuno scegliere per la base un tessuto resistente, magari trapuntato, oppure utilizzare due pezzi di stoffa e cucirli mettendo all'interno un'imbottitura. Affinché abbia un aspetto grazioso, possiamo ritagliare un po' gli angoli e dargli una forma arrotondata. Per compiere quest'operazione possiamo aiutarci con un oggetto di forma circolare e tracciare con un gesso, in modo leggero, delle linee guida.

Continua la lettura
45

Infine dobbiamo decidere il modo in cui vogliamo appendere il nostro porta tutto multitasche. Se lo vogliamo semplicemente attaccare alla parete basteranno delle puntine. Se lo vogliamo appendere a una barra, ad esempio quella della culla di un bambino, dobbiamo creare dei manici ricavando strisce di stoffa rettangolari che andremo a cucire sul retro del pannello lungo il lato superiore. Se, invece, lo vogliamo appendere a una porta, ad esempio quella del bagno, possiamo adattare le misure del pannello a quelle di una stampella e cucire il lato superiore intorno ad essa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un porta agenda in stoffa

Il porta agenda è un accessorio molto glamour e utile per custodire e salvaguardare agende e diari, evitando che la copertina possa gualcirsi o sporcarsi. Inoltre, se composto da più scomparti, quest'accessorio permette di tenere a portata di mano le...
Cucito

Come Fare Un Porta Biberon Di Stoffa Ricamato

Se hai un bambino molto piccolo ed intendi preservare a lungo il suo biberon e tenerlo in caldo per molte ore, puoi realizzare con il fai da te una custodia nel contempo elegante, magari di stoffa ricamato. A tale proposito ecco una guida in cui trovi...
Cucito

Come fare un porta gioielli di stoffa

Se avete intenzione di fare un porta gioielli funzionale e nel contempo ricco di decorazioni, potete utilizzare della stoffa. Si tratta di un lavoro semplice che se ben eseguito risulta anche bello e magari ideale da regalare a qualche vostra amica. Come...
Cucito

Come realizzare le copertine dei libri con la stoffa

Se abbiamo dei libri le cui copertine si presentano piuttosto danneggiate, anzichè sostituirle o rivestirle con della comune cellophane, possiamo valorizzarli applicando della stoffa. Per realizzare ciò, basta seguire i consigli elencati nei passi successi...
Cucito

Come Realizzare Delle Particolari Nappine Interamente In Stoffa

All'interno della presente guida andremo a occuparci di Nappine. Nello specifico, come avrete potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Realizzare Delle Particolari Nappine Interamente...
Cucito

Come realizzare un ventaglio di stoffa

Il ventaglio è un oggetto che ha un origine molto antica. Infatti, la sua creazione si suppone che venne realizzata dagli antichi Egizi. Il suo utilizzo va certamente riferito all'areazione. Tanto che, muovendo la mano avanti e indietro, esso genera...
Cucito

Come realizzare fiocchi di stoffa

Uno degli hobby più diffusi degli ultimi anni è senza dubbio il fai da te. Grazie a questo tipo di attività, si possono realizzare creazioni "handmade" davvero originali con qualunque materiale. I diversi progetti possono richiedere una realizzazione...
Cucito

Come realizzare un collage con la stoffa

Il collage è una tecnica basata sull'accostamento di materiali diversi incollati su un supporto: carta di giornale, stoffa, legno, sabbia, metallo, plastica. Esso afferma la libertà dell'artista di creare un'opera con ciò che più gli sembra adatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.