Come realizzare un porta vinili

Tramite: O2O 12/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I dischi in vinile sono abbastanza apprezzati specialmente da quelle persone che amano la musica e che collezionano tutte le canzoni più famose. Ultimamente il materiale di questi splendidi dischi è stato migliorato notevolmente; inizialmente essi venivano realizzati con la gommalacca, solo successivamente è stato utilizzato il pvc. Questo materiale ha migliorato di gran lunga la qualità del disco e la propagazione del suono. Per poter ascoltare della buona musica con i dischi in vinile bisogna possedere un giradischi collegato ad un amplificatore. Logicamente si possono comprare dischi con diametro differente in quanto il giradischi permette di utilizzarli tutti attraverso un apposito selettore. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni consigli e delle corrette informazioni su come è possibile realizzare un porta vinili.

26

Occorrente

  • tavole di legno
  • trapano
  • colla
  • martello
  • chiodi
36

Procurarsi l'occorrente

La prima cosa da fare è quella di procurarsi tutto l'occorrente necessario. Tutti i materiale e gli arnesi si possono reperire facilmente in qualsiasi negozio di ferramenta. Successivamente bisogna prendere tre semplici tavole di legno per costruire il retro del porta dischi ed i suoi lati. A questo punto si deve prendere un pannello leggermente più piccolo per realizzare lo scomparto. In questo modo si ha più spazio per poter riporre i propri dischi.

46

Praticare dei fori sulle tavolette

Ora è il momento di assicurarsi che le tavolette di legno sono perfettamente lisce. In caso contrario è opportuno portarle dal proprio falegname di fiducia per farle levigare accuratamente. In questo modo il risultato finale è sicuramente abbastanza soddisfacente. Successivamente, utilizzando un trapano, bisogna effettuare dei piccoli fori per poter inserire i pioli. Questi ultimi infatti servono per sostenere lo scompartimento.

Continua la lettura
56

Completare il lavoro

Giunti a questa precisa fase dell'operazione si possono finalmente unire i pannelli e lo scompartimento. Bisogna fissare le viti nei pannelli; esse devono arrivare a circa metà dello spessore. Successivamente bisogna procedere ad attaccare il retro del porta dischi con dei chiodi. In seguito si deve mettere della apposita colla e si devono inserire i pioli nei fori che sono stati precedentemente praticati. Poi, si deve verificare che essi sono attaccati perfettamente; ora non bisogna far altro che appoggiare il ripiano per completare la realizzazione del porta vinili. Se vengono seguite attentamente tutte le indicazioni si riesce ad ottenere un ottimo risultato finale.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un porta asciugamani

La realizzazione di un porta asciugamani, non è difficile come si pensa, infatti, basta riciclare ciò che si ha in casa per ottenere dei risultati ottimali. L'arte del fai da te, è accessibile a tutti, infatti, è possibile riciclare oggetti ormai...
Altri Hobby

Come realizzare delle scatoline porta confetti

Il fai da te è sempre la scelta migliore. Realizzando con le nostre mani gli oggetti che ci servono possiamo sempre risparmiare. Quando ad esempio festeggiamo degli avvenimenti importanti è di uso comune regalare agli invitati un pensierino, quasi sempre...
Altri Hobby

Come realizzare un porta collane con spago e bastoncini

Con il riciclo creativo è possibile costruire degli oggetti davvero molto graziosi e decisamente utili e funzionali. È il caso di un moderno porta collane, che è possibile realizzare con il metodo del fai da te, utilizzando dei semplici bastoncini...
Altri Hobby

Come realizzare un porta carte

Capita spesso di ritrovarsi tantissime carte fedeltà o carte di credito. Purtroppo però non sempre si ha lo spazio necessario nel proprio portafogli. Per ovviare a tale problematica sarebbe il caso di avere un porta carte. In modo tale che possiamo...
Altri Hobby

Come realizzare porta tovaglioli in cartone

Con le festività natalizie che si avvicinano sempre di più, si cerca di fare delle decorazioni da mettere a casa e perché no, pensare alla cena della vigilia e del 25 con i parenti e amici. Realizzare la fatidica cena di natale è da sempre una delle...
Altri Hobby

Come realizzare un porta foto con il cartoncino

Se con il cartoncino intendete realizzare un porta foto in maniera veloce e nel contempo originale e di buona qualità, vi conviene leggere i passi successivi di questa guida, in cui ci sono le istruzioni su come procedere. Si tratta di un lavoro abbastanza...
Altri Hobby

Come realizzare un porta mollette in stoffa

Le mollette che vengono utilizzare per i panni possono essere contenute in qualche oggetto che gli dà maggiore eleganza, per fare ciò però bisogna chiamare in causa l'arte del riciclo. La guida in questione infatti serve proprio per scoprire come realizzare...
Altri Hobby

Come realizzare un porta bijoux fai da te in stile nordico

Come vedremo nel corso di questo tutorial, realizzare dei graziosi complementi di arredo per la casa è spesso semplice ed economico, basta infatti un po' di pazienza e impegno per realizzare oggetti apparentemente banali ma capaci di arredare la casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.