Come realizzare un portabottiglie in sughero con tappi riciclati

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Terminata una bottiglia di vino si creano vari prodotti di scarto come l'involucro in vetro, il tappo di sughero e la confezione di legno, plastica o cartone. Ciò avviene per quasi tutti i beni di consumo e il più delle volte si scorda quali materiali di recupero è possibile salvare dai veri prodotti di scarto. Utilizzando un po' di inventiva possiamo trovare un ottimo modo per recuperare parte di questi elementi, riutilizzandoli in maniera originale. In questa occasione descriveremo il procedimento per realizzare un portabottiglie in sughero con tappi riciclati, utile per mantenere fresco il vino e per donare un tocco di originalità alla nostra tavola. Si ricorda che il sughero possiede una componente vegetale elastica molto importante per il nostro progetto, poiché riesce a proteggere la bottiglia in tutte quelle occasioni in cui il portabottiglie subisce urti accidentali.

26

Occorrente

  • 110 tappi di sughero
  • Sottopentola in sughero
  • 2 nastri di seta
  • Colla a caldo
36

Prima di tutto è necessario calcolare la circonferenza del portabottiglie che intendiamo realizzare e confrontare tale misurazione col diametro dei tappi di sughero che verrà utilizzato per creare il rivestimento. Con queste operazioni si ottiene il numero esatto di tappi necessari per costruire ogni anello che verrà disposto sulla circonferenza del portabottiglie e il numero totale di tappi utili per comporre il rivestimento.

46

Al fine di garantire una struttura uniforme e duratura, si consiglia di utilizzare tappi della stessa misura. È invece possibile utilizzare tappi di diverso colore per realizzare composizioni del tutto originali. Solitamente per una bottiglia di vino sono necessari 110 tappi, in modo da realizzare un portabottiglie alto 5 tappi e con una circonferenza di 22 tappi per ogni anello.

Continua la lettura
56

Prendiamo un sottopentola in sughero e disponiamolo su un tavolo da lavoro. Iniziamo col posizionare il primo anello di tappi di sughero avendo cura di applicare la colla a caldo sia tra il tappo e il sottopentola che tra i tappi dello stesso anello, in modo da rendere la struttura stabile e compatta. Fate attenzione durante il procedimento di applicazione della colla a caldo ed evitate il contatto utilizzando dei guanti da lavoro. Terminato il primo anello del rivestimento, eseguite la stessa operazione con i restanti tappi di sughero, dopodiché lasciate asciugare il tutto. Per finire, prendete dei nastri di seta e avvolgete le due estremità del nuovo portabottiglie, in modo da realizzare un semplice e vivace decoro. Il risultato sarà sicuramente apprezzato da tutti i vostri futuri invitati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare dei guanti protettivi quando si applica la colla

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un portabottiglie di sughero

Per salvaguardare l'ambiente e l'economia è importante adottare il riciclo attraverso il quale si riesce a ridurre il pattume sociale, fabbricando quel che serve all'intera comunità. Oggi, considerando questo straordinario pensiero che tutti gli uomini...
Bricolage

Come realizzare un vassoio con i tappi di sughero

Nominando la parola "sughero" a tutti noi viene da ripensare ai tappi di bottiglie che generalmente troviamo nei vini più pregiati e/o champagne. Il sughero viene prodotto da delle particolari querce. Più precisamente dalla loro corteccia. La quale...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola con i tappi di sughero

Il sughero è un materiale estratto dalla corteccia di una quercia particolare. Offre moltissime caratteristiche tecniche come l'elasticità, infiammabilità, resistenza e molte altre. Grazie alle sue molteplici caratteristiche si adatta a tantissimi...
Bricolage

Come realizzare delle api segnaposto con dei tappi in sughero

Se siete amanti dell'arte del fai da te e vi piace realizzare degli oggetti e delle decorazioni con le proprie mani, questa è la guida che fa al caso vostro. In questa breve ma esauriente guida, infatti, vi spiegheremo come è possibile realizzare dei...
Bricolage

Come realizzare dei pupazzetti con i tappi di sughero

Il sughero è un materiale naturale di origine vegetale, ottimo per il riciclo. Con i tappi di sughero delle bottiglie di vino o di spumante si possono realizzare dei simpatici pupazzetti, come animali o soggetti natalizi. L'attività è semplice, di...
Bricolage

Come realizzare una casetta per uccelli con tappi di sughero

Quando creatività e rispetto dell’ambiente si combinano si assiste a risultati sorprendenti. È un po’ ci che avviene nel mondo del fai da te allorquando si adoperano materiali di recupero per realizzare oggetti con funzionalità completamente nuove....
Bricolage

Come realizzare un tappeto da esterno con i tappi di sughero

Chi è appassionato dell'arte del fai da te lo sa benissimo: con la fantasia è possibile raggiungere qualsiasi obiettivo e recuperare qualsiasi oggetto che non si utilizza più nella sua mansione principale. L'arte del riciclaggio creativo infondo è...
Bricolage

Come realizzare uno svuotatasche con tappi di sughero

Con l’avvicinarsi dell’autunno si avvicina contestualmente il periodo che più di ogni altro è caratterizzato dalla produzione del vino. Ogni prodotto di consumo produce degli scarti; nel caso del vino questi sono rappresentati dalla bottiglia di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.