Come realizzare un portachiavi a forma di gatto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La necessità di raggruppare le chiavi è divenuta ormai una vera e propria esigenza. Mettere ordine alle chiavi in modo anche simpatico, poi, può essere una soluzione davvero originale. Avete mai realizzato un portachiavi fai da te? Magari spendendo pochi soldi e cimentandovi in un lavoretto che stuzzichi la vostra fantasia? Se avete buona capacità manuale, un ottimo spirito di iniziativa e adorate i mici, ecco come realizzare un simpatico portachiavi a forma di gatto.

26

Occorrente

  • Tavoletta di legno, cartoncino colorato, pennarello, matita, colla, seghetto elettrico, trapano, gancio circolare, sostanza protettiva e lucidante per legno.
36

La prima cosa che ci occorre, per dar vita al nostro lavoretto fai da te, è quella di munirci di un po' di cartoncino rigido e di una tavoletta di legno. L'idea è quella di riportare i contorni tipici del muso del gatto (o del suo corpo) sulla superficie della tavoletta di legno. Per far ciò dovremo ritagliare il cartoncino (acquistatelo del colore che più vi piace), fino a conferirgli una delle due forme sopra suggerite. Dopo aver realizzato il gatto stilizzato di cartoncino, con l'aiuto di un pennarello o anche di una matita provvista di punta molto grande, sarà quindi necessario creare gli occhi, il naso, la bocca e le orecchie del gatto; oppure, nel caso vogliate creare il corpo, dovrete iniziare a tratteggiarne anche i contorni del pelo, delle zampe e della coda. A questo punto si potrà iniziare a tagliare la tavoletta di legno, utilizzando un seghetto manuale o elettrico e cercando di seguire i contorni a forma di gatto già seguiti in occasione del taglio del cartoncino rigido.

46

Ora dovrete sovrapporre il cartoncino alla tavoletta di legno, con l'ausilio di una colla a presa rapida. A questo punto il nostro gatto sarà finalmente costruito. Ora si tratterà di farlo diventare un portachiavi. Per far ciò occorrerà semplicemente praticare un foro all'interno della figura, ricorrendo all'utilizzo di un trapano elettrico a punta molto fina. Il foro si renderà necessario per poter poi procedere all' inserimento del gancetto circolare che servirà per sostenere le chiavi. Effettuata tale operazione, il portachiavi a forma di gatto potrà considerarsi completato in tutta la sua bellezza ed originalità.

Continua la lettura
56

Ma attenzione, perché il vostro lavoro non termina qui. Occorrerà, come ultima operazione, migliorare l'aspetto del portachiavi, magari rendendolo più luminoso e appariscente. Per rendere più lucido il vostro gatto portachiavi, potrete procedere con l'utilizzo di un prodotto per il legno ad effetto cera. Dopo aver distribuito il prodotto lungo il portachiavi, sarà necessario attendere che la sostanza utilizzata si asciughi completamente. Ora non vi rimarrà altro che inserire tutte le chiavi che vorrete e "godervi" il vostro simpatico ed originalissimo portachiavi fai da te a forma di gatto!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere più bello il vostro gatto portachiavi, procedete alla stesura di un prodotto lucidante per legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Un Sandaletto Portachiavi

Il portachiavi solitamente è composto da un anello di metallo o da dei piccoli moschettoni con cui è possibile raggruppare più chiavi. In genere ai portachiavi semplici viene aggiunto un pendaglio ornamentale che, oltre a essere una decorazione, sotto...
Bricolage

Come Realizzare Un Vano Portachiavi in legno

Qual è l'oggetto più utile, ma che non sapiamo mai dove poggiare al rientro a casa, a tal punto da non ricordarci più dove sia, tutte le volte che lo ricerchiamo? Se hai risposto la chiave, la tua risposta giusta. Chi di noi nel corso della propria...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi con foto

Se desiderate fare un regalo ad una persona a voi cara, In occasione di una festività o di qualsiasi altro evento, un portachiavi può rivelarsi un'ottima e gradita soluzione. Inoltre, se deciderete di personalizzarlo con delle foto che raffigurino voi...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi con le palline dei deodoranti

Avete bisogno di qualche stimolo interessante per realizzare oggetti creativi ed interessanti con materiale da riciclo? Molto bene, quindi, questa guida potrebbe proprio fare al caso vostro poiché, in pochi e semplici passi realizzeremo qualcosa di davvero...
Bricolage

Come fare una lampada a forma di gatto

Gattofili di tutto il mondo unitevi! Se anche tu hai una passione smodata per i gatti e hai una certa abilità manuale, segui questa guida e ti spiegherò come fare una lampada a forma di gatto. Potrai posizionarla nel vostro soggiorno o utilizzarla come...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi bambolina con feltro e perline

Uno degli oggetti che oggi vanno molto di moda è il portachiavi, forse perché si ha la necessità di tenere le chiavi raccolte oppure perché è un elemento di decoro. In questa guida verranno illustrati i passaggi necessari per realizzarne uno, e più...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi con un tappo di sughero

L’estate è ormai terminata ed è giunto il periodo autunnale, che porta con sé tanti piatti nuovi ma soprattutto il vino. Molti di noi non potranno fare a meno di berne un bicchiere, ma una volta terminata l bottiglia, la domanda che sorgerà spontanea...
Bricolage

Come creare un portachiavi col das

Con il das è possibile riuscire a realizzare diverse cose, partendo dalle decorazioni, statuette, ciondoli, fino a piccole idee regalo, come per esempio dei simpatici portachiavi, di forme e colori diversi. Per personalizzarli, si possono applicare perline,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.