Come realizzare un portacoltelli di sicurezza in legno

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

In cucina si usano diversi tipi di coltelli, sia lunghi che corti ed ognuno con una sua specifica funzione. Inoltre è importante sottolineare che la messa in sicurezza di questi oggetti, specie in presenza di bambini è indispensabile, per cui è necessario acquistare un portacoltelli di sicurezza in legno. Si tratta infatti di un oggetto con delle apposite feritoie in grado di occultare la lama fino all'altezza del manico del coltello. Se tuttavia avete un minimo di capacità nel lavoro di bricolage, ecco alcuni consigli su come realizzare con il fai da te questo funzionale portacoltelli.

25

Occorrente

  • Massello di legno facile da lavorare e resistente al taglio.
  • Masselli di legno più piccoli.
  • Sega circolare.
  • Chiodini o colla.
  • Righello e matita.
35

Cominciamo col primo passo dicendo subito che avete bisogno è innanzitutto di un legno massello. Per questo genere di costruzione il consiglio è di usare il pino in quanto molto più morbido e maneggevole da tagliare, ma allo stesso tempo anche resistente alla sega circolare. In alternativa potete usare anche dell'ebano, ma sappiate che è molto duro da tagliare. Dopo aver racimolato tutto l'occorrente procedete quindi con il lavoro di costruzione del portacoltelli in legno.

45

Innanzitutto dovete scegliere il legno in base alla vostra necessità e quindi in alla dimensione e quantità dei coltelli che dovrete riporre nel vostro arnese. Considerate che ogni coltello normale occupa un quadratino di 4 cm x 2,5 cm. Se quindi volete riporre 6 coltelli, dovrete prendere un massello che ha le misure di 8 cm x 7,5 cm. Per realizzare invece i listelli prendete dei masselli di legno di spessore di 8 mm, altezza 2 cm e lunghezza pari a quella del massello principale. Adesso considerando che avete definito tutto ciò che vi serve non resta che comporre il tutto. Per prima cosa disegnate sul vostro massello di legno la posizione dove vorrete inserire i coltelli. I segni devono essere fatti solo sulle due facce più lunghe del vostro massello.

Continua la lettura
55

Ora non vi resta altro che creare gli incavi con la sega circolare, per cui con questo attrezzo fate dei solchi di 2 cm di profondità per i coltelli normali e più profondi se volete riporre dei coltelli di dimensioni maggiori. Lo spessore dei solchi deve essere appena sufficiente a fare entrare le lame, quindi non dovranno essere troppo ampi. Adesso si procede con un altro intervento essenziale; infatti, dopo i solchi, usate la carta vetro sul vostro massello per renderlo più lucido. A questo punto esce già fuori il porta coltelli, che non richiede altro che essere rifinito con vernice o cera e posto in bell'evidenza sui mobili rustici della vostra cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un portacoltelli usando degli spiedini

Il portacoltelli è un accessorio che in ogni cucina non deve mai mancare. Pratico e funzionale, ci permette di riporre e allo stesso tempo tenere sempre a portata di mano tutti i tipi di coltello di cui abbiamo bisogno. In commercio ce ne sono di tutti...
Bricolage

Come fare un portacoltelli magnetico

Molto spesso, per arredare la nostra cucina, preferiamo acquistare degli oggetti già pronti per essere utilizzati, recandoci in appositi negozi di arredamento e spendendo delle cifre che molto spesso risultano essere molto elevate. Se vogliamo invece,...
Cucito

Come realizzare un portacoltelli in pelle

Produrre qualcosa con le proprie mani è sicuramente molto appagante e soddisfacente. Inoltre potrebbe rappresentare la giusta occasione per sfruttare, perché no, il proprio tempo libero a disposizione. Ottimizzandolo per la produzione di qualcosa di...
Casa

Come realizzare un ceppo per coltelli in legno

In questa guida spiegheremo come realizzare un ceppo porta coltelli in legno. Questo oggetto può essere molto utile quando vogliamo avere il nostro set di coltelli a portata di mano oppure quando, per ragioni di sicurezza, vogliamo evitare di tenere...
Casa

Come arrotare coltelli in ceramica

In cucina ci sono una una serie di attrezzi indispensabili per preparare ricette e pietanze piuttosto elaborate, quindi è importante anche la loro qualità. Gli utensili molto usati sono i coltelli, che ci permettono di fare vari tagli a seconda se si...
Casa

Come affilare coltelli in modo accurato

Tra i tanti accessori che si si utilizzano in cucina per preparare i più svariati manicaretti, i coltelli ricoprono un ruolo fondamentale per la loro riuscita. Chi lavora dietro ai fornelli, sa bene che è molto importante avere delle lame affilate e...
Bricolage

Come Rinsaldare Le Lame Dei Coltelli

A volte succede che nei vecchi servizi di posate si staccano le lame dei coltelli o stanno per staccarsi dai rispettivi manici (di plastica, di ferro, di alluminio, di legno, ecc.). In questi casi è indispensabile rinsaldare con cura il codolo (la parte...
Materiali e Attrezzi

Come levigare i coltelli

In ogni occasione nella quale siete costretti ad utilizzare un coltello affilato, dopo che lo avete lavato e asciugato, dovreste raddrizzare il suo bordo con l'ausilio di un "acciaino". Lo strumento dell'acciaino non servirà a rendere il vostro coltello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.