Come realizzare un portafoto in plexiglas

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Spesso tendiamo ad acquistare oggetti belli e pronti, piuttosto che realizzarli con le nostre mani ma ammettiamolo, quando siamo noi a realizzare qualcosa è tutta un'altra soddisfazione. Ci vuole davvero poco per realizzare un portafoto leggero e moderno, da scrivania, utilizzando un materiale facile da lavorare quale il plexiglas. In questa guida spiegheremo come realizzare un portafoto composto da un pezzo singolo di plexiglas, modellato e curvato opportunamente in modo da accogliere una fotografia.

28

Occorrente

  • pezzo di plexiglas trasparente 15 cm x 50 cm
  • sega a nastro
  • carta smeriglio media e finissima
  • tondino di legno
  • asciugacapelli
  • colla
38

Il Polimetilmetacrilato o meglio conosciuto come Plexiglas è un materiale plastico costituito da alcuni polimeri del metacrilato e acido metacrilico: è più trasparente del vetro, ma infrangibile e viene molto utilizzato incampo antinfortunistico e nell'oggettistica d'arredamento. Per realizzare il portafoto, si utilizza un pezzo di plexiglas trasparente e incolore, largo 15 cm e lungo 50 cm, dello spessore di 3 mm e tagliato a misura, per mezzo di una sega a nastro o circolare e poi rifinito sui bordi con una lima. La carta protettiva che aderisce su entrambe le facce non deve essere asportata nè per il taglio iniziale, nè per la sagomatura, in quanto il materiale è molto tenero e si segnerebbe irrimediabilmente.

48

Per realizzare la parte posteriore del portafoto, e cioè il piede d'appoggio, si devono asportare dai lati di una estremità, due parti sagomate a curva lunghe 20 cm e larghe 5 cm: in tal modo resta un piede largo 5 cm alla sua estremità. La zona superiore dell'altra estremità viene sagomata con angoli smussati oppure con una forma ad arco. Per tracciare le curve si può utilizzare un compasso, o avvalersi di forme rotonde: la tracciatura avviene sulla carta protettiva utilizzando una carta semi lucida trasparente.

Continua la lettura
58

Si procede al taglio del plexiglas utilizzando un seghetto con lama sottile, rifinendo poi la parte tagliata con carta smeriglio: questo fase è tutta olio di gomito, ma maggior tempo impiegate nella rifinitura, migliore sarà il risultato. Dopo il taglio si può eliminare la carta protettiva da entrambe le parti, non prima, però, di aver ben pulito il banco da lavoro da qualsiasi traccia di trucioli.

68

Per effettuare una precisa curvatura tracciare, con un pennarello, una linea perpendicolare ai lati esattamente al centro della lastra di plexiglas; procurarsi un manico di scopa e tracciare, su di esso, una linea ben visibile col pennarello; bloccare in verticale il tondino sul banco e appoggiare la lastra su di esso in modo che le due tracce corrispondano perfettamente; con un semplice asciugacapelli, riscaldare la zona in cui si trova la traccia, fin quando il plexiglas diventa morbido, quindi iniziare a piegarlo in modo uniforme, sempre tenendo coincidenti i due segni. Piegare la lastra fin quando le due "ali" risultanti non formino un angolo di 30 gradi: una sarà il piede d'appoggio, l'altra, la faccia dove verrà posta la foto.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Idee per realizzare un pannello portafoto

Un modo semplice ed originale per valorizzare ed esporre i vostri scatti preferiti consiste nel realizzare un singolare pannello portafoto da appendere alla parete. Questo splendido accessorio darà nuova vita ai vostri più cari ricordi, arricchendo...
Bricolage

Come realizzare un portafoto con conchiglie

Una giornata speciale passata al mare in compagnia della persona amata, di un gruppo di amici o, perché no, anche da soli è sempre un flash indelebile nella mente di ognuno di noi. Una soluzione classica per immortalare il momento consiste sempre nel...
Bricolage

Come realizzare un album portafoto con materiale di recupero

Molto spesso quando si trova un oggetto che non è più di proprio gradimento, e non si ha l'intenzione di riutilizzarlo, si tende a preferire a gettarlo, via spendo dei soldi per acquistare un nuovo prodotto e dando luogo a moltissimi rifiuti. In alternativa,...
Bricolage

Come fare un portafoto stile shabby chic

Lo stile denominato shabby chic è estremamente raffinato e composto: sarà possibile realizzare molteplici oggetti graziosi, che si abbinano perfettamente al seguente stile casalingo abbastanza principesco. Uno degli oggetti che si adeguano ottimamente...
Bricolage

Come creare un portafoto multiplo

In questa guida, vogliamo proporre la realizzazione, di un altro divertente e molto originale, lavoretto fai da te. Nello specifico impareremo come poter creare un portafoto multiplo, in maniera tale da poter inserire al suo interno non solo una foto,...
Bricolage

Come creare un portafoto in feltro

Se intendiamo creare degli oggetti decorativi per la casa che nel contempo si rivelano anche utili, possiamo sfruttare un materiale di facile reperibilità come ad esempio il feltro. Si tratta infatti di un tessuto, disponibile in diverse tonalità di...
Bricolage

Come costruire un portafoto con il cartone

L'arte del riciclo ci permette di sfruttare svariati tipi di materiali che altrimenti dovrebbero essere gettati via. In questa guida a tale proposito vedremo come riutilizzarne uno molto diffuso nelle nostre case ovvero il cartone, e creare un oggetto...
Bricolage

Come incollare il plexiglas all'alluminio

Tra i tanti materiali utili e che vengono maggiormente acquistati dalla popolazione ed utilizzati sia in casa che anche in uffici e fabbriche, di ogni genere, c'è il Plexiglass. Esso è una materia plastica ed è in sostanza un materiale molto più sottile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.