Come realizzare un portaindumenti e portaspazzole di stoffa da appendere

Tramite: O2O 13/03/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Sistemare i diversi oggetti e i piccoli indumenti intimi in bagno è sempre un problema e, non tutti hanno la fortuna di disporre di tanto spazio, per cui avere a disposizione un supporto in più per riporli in ordine può essere di grande utilità. Oggi, quelle che vengono sfruttate maggiormente in un bagno, sono le pareti. A tal proposito sarebbe una buona idea quella di creare con le nostre mani degli accessori davvero utili e che ci consentano di riporre le nostre cose nel modo più ordinato. Continuando nella lettura di questa utile guida scopriremo come realizzare un portaindumenti e portaspazzole di stoffa da appendere.

27

Occorrente

  • Occorrente per il cucito
  • Tela resistente in cotone o avanzi di stoffa
  • Stoffa per fodera
  • Carta velina per cartamodelli
37

Per iniziare, la prima cosa da fare sarà quella di procurarci tutto il materiale indicato all'interno di questa guida e, per farlo basterà recarci presso una qualunque merceria. Una volta fatto ciò, potremo finalmente iniziare a realizzare il nostro bellissimo portaindumenti. Su un foglio di carta tracciamo il disegno di un rettangolo di 70 cm x 25 cm e quello di un altro rettangolo di 20 cm x 17 cm.
Mettiamo il modello di carta più grande sulla stoffa scelta per il lato dritto e tagliamo lasciando 1 o 2 cm di margine per la cucitura.

47

Poggiamo il modello di carta più piccolo sulla stoffa che useremo per le tasche e, tagliamone tre pezzi uguali, lasciando anche su questi il margine per la cucitura, la stessa cosa andrà ripetuta sulla stoffa per la fodera. Facendo combaciare il lato dritto dei pezzi per le tasche, ovvero con il lato esterno visibile, imbastiamo i tre lati intorno. Per farlo cuciamo a macchina sui lati imbastiti e saldiamo i fili. Una volta preparati i rettangoli per le tasche, imbastiamo e poi cuciamo due piccole riprese sulla parte inferiore, chiudendole per circa un centimetro, in modo da rendere più stretta questa parte che costituirà il fondo della tasca.

Continua la lettura
57

Adesso, stendiamo sulla tavola il rettangolo grande e, procediamo posizionando con gli spilli le tre tasche, avendo cura di metterle alla stessa distanza l'una dall'altra e alla stessa altezza.
Verificata la posizione della tasche cuciamole nelle parti laterali a macchina, lasciando libera la parte superiore che sarà l'apertura della tasca. A questo punto, uniamo i due rettangoli grandi, quello della parte esterna e quello della fodera, facendo combaciare i dritti delle due stoffe perfettamente. Imbastiamo e cuciamo le parti laterali e quella inferiore. Rovesciamo ora con cura il lavoro cercando di estrarre bene gli angoli. Imbastiamo il quarto lato e cuciamolo, piegando all'interno i lembi di stoffa lasciati in più per la cucitura, in modo che non si sfilacci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Disegna sempre un progetto su carta del tuo lavoro per essere sicuro delle misure
  • Utilizza stoffe resistenti e pesanti per ottenere un lavoro migliore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un angelo ad uncinetto da appendere all'albero di Natale

L'arte femminile sicuramente più apprezzata di tutte è l'uncinetto. Tramite questo meraviglioso attrezzo, avrete l'opportunità di ottenere numerosi lavori che si possono tranquillamente paragonare alle piccole opere d'arte. Con l'uncinetto è possibile...
Cucito

Come Realizzare Delle Particolari Nappine Interamente In Stoffa

All'interno della presente guida andremo a occuparci di Nappine. Nello specifico, come avrete potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Realizzare Delle Particolari Nappine Interamente...
Cucito

Come realizzare un ventaglio di stoffa

Il ventaglio è un oggetto che ha un origine molto antica. Infatti, la sua creazione si suppone che venne realizzata dagli antichi Egizi. Il suo utilizzo va certamente riferito all'areazione. Tanto che, muovendo la mano avanti e indietro, esso genera...
Cucito

Come realizzare fiocchi di stoffa

Uno degli hobby più diffusi degli ultimi anni è senza dubbio il fai da te. Grazie a questo tipo di attività, si possono realizzare creazioni "handmade" davvero originali con qualunque materiale. I diversi progetti possono richiedere una realizzazione...
Cucito

Come realizzare un copriforno di stoffa

Trovare piccoli oggetti decorativi per la nostra casa è sempre più difficile. Grembiuli e tovaglie sembrano sempre più monotoni, tutti fin troppo simili tra loro. È proprio difficile trovare in commercio qualcosa che sia proprio originale o quasi...
Cucito

Come realizzare un serpente di stoffa

Sapete qual è l'hobby preferito dalle donne italiane? Il cucito! E non pensate che questo hobby riguardi solo le signore di una certa età! Anche le giovani ragazze si destreggiano con ago e filo e non certo solo per rammendare calzini. Se siete ancora...
Cucito

Come realizzare set di tovaglie e tovaglioli dagli scampoli di stoffa

Quando oltre alla fantasia si ha anche un po' di manualità si possono realizzare dei veri e propri capolavori. Se si riescono a sfruttare al massimo le proprie capacità creative si può operare in tutti i campi come ad esempio in quello del riciclo....
Cucito

Come Realizzare Un Porta Pane In Stoffa

La guida che scriveremo avrà come principale finalità, quella di spiegarvi, in pochi passi, come riuscire a realizzare un porta pane in stoffa. Possiamo cominciare ad argomentare immediatamente su questa tematica interessante.Per il fai da te, e soprattutto...