Come realizzare un portamestoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se vi reputate delle cuoche provette e amate sperimentare in cucina, sicuramente avrete tantissimi tipi di utensili. Quelli più utilizzati sono sicuramente i mestoli. Molto spesso però questi ultimi vengono riposti alla rinfusa nei cassetti e quando se ne cerca uno specifico si hanno difficoltà a trovarlo. Proprio per risolvere questo inconveniente esistono i portamestoli. Sono essenzialmente degli oggetti per la cucina davvero utili che aggiungono un tocco decorativo al piano di lavoro. Se ne possono trovare di diversi tipi e colori in tanti negozi di casalinghi, ma se preferite risparmiare e crearvene uno da sole, siete nel posto giusto. In questa guida vi sarà infatti spiegato come realizzare un portamestoli. Si tratta di un oggetto creato con materiale di recupero o comunque reperibili facilmente a basso costo. Vediamo il procedimento da seguire.

26

Occorrente

  • bastoncino da zanzariera a molla
  • anelli da tenda
  • patatine in tubo
36

Come prima cosa è necessario che vi procuriate una confezione di patatine in tubetto. Infatti per realizzare il vostro progetto dovrete riciclare il tubo delle patatine. Una volta svuotato, lavatelo accuratamente per eliminare del tutto l'unto dovuto alle patatine, utilizzate un poco di alcool denaturato. Conclusa questa operazione, procedete decorando il vostro portamestoli. Passate successivamente una mano di pittura acrilica. Potete realizzare i disegni che più preferite. Un altro metodo per avere un portamestoli senza spendere nulla è quello di riciclare una vecchia tazza piuttosto alta.

46

Se invece preferite un portamestoli in cui poter appendere i vostri mestoli, potete utilizzare un bastone per tende. Anche quelli per le tende zanzariere vanno bene. Quindi attaccate il bastone sulla parete della cucina, nella posizione che più preferite. Normalmente la più comoda è vicino ai fornelli, in modo da avere gli utensili da cucina sempre a portata di mano mentre si prepara da mangiare. A questo punto prendete dei vecchi anelli per le tende. Inserite gli anelli nel bastone.

Continua la lettura
56

A questo punto dovrete semplicemente appendere i vostri mestoli di metallo agli anelli. Si tratta di soluzioni davvero semplici ed efficaci, sopratutto a costi quasi zero. Avete la possibilità di decidere di lasciare i portamestoli senza particolare decori, ma se lo desiderate potete decorarlo per mascherare un poco la vera natura degli oggetti utilizzati. Potreste ricoprire il bastone con del nastro adesivo da cavi elettrici (li fanno di vari colori e sono belli da vedere se messi bene), oppure potete tingere gli anelli e il bastone con dell'acrilico. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avete la possibilità di decidere di lasciare i portamestoli senza particolare decori, ma se lo desiderate potete decorarlo per mascherare un poco la vera natura degli oggetti utilizzati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un pannello isolante con materiale naturale

Se desideri realizzare un pannello isolante fai da te, per isolare acusticamente una stanza del tuo appartamento, così da proteggere il tuo ambiente dai suoni e dai rumori esterni oppure per poter suonare in libertà in casa tua senza infastidire i vicini,...
Casa

Come realizzare in casa un'abat-jour

La scelta della giusta illuminazione è uno degli aspetti fondamentali nell'arredamento di una stanza. Le lampade svolgono infatti un'importante funzione nell'arredamento di un interno. Se non ci accontentiamo di ciò che troviamo in commercio, potremo...
Casa

Come realizzare un nécessaire da toilette

Realizzare dei piccoli oggetti per la casa e per la persona in maniera artigianale è qualcosa di molto diverte e allo stesso tempo di entusiasmante. Tra i numerosi oggetti che potete realizzare, ce ne sono alcuni molto belli che potete creare con rapidità...
Casa

Come realizzare una veranda in legno

I terrazzi e i balconi sono dei punti particolarmente apprezzati durante la bella stagione. Ma, spesso succede che lo spazio non viene sfruttato in modo adeguato. Tuttavia, se vengono opportunamente arredati possono diventare delle parti integranti e...
Casa

Come realizzare un kirigami

Il termine giapponese kirigami sembra, a primo acchito, un termine assai difficile e pare indichi qualcosa di "difficile" da realizzare. In realtà, tale termine sta ad indicare una delle più famosi arti giapponesi nel costruire e realizzare un qualsiasi...
Casa

Come realizzare un tavolo da giardino

Se desiderate di arredare il vostro giardino, e decidete di farlo in modo ecosostenibile, oltre che economico, allora potete riutilizzare i materiali di comune utilizzo. Con essi con un po' di fantasia si possono realizzare i più svariati oggetti. In...
Casa

Come realizzare una controsoffittatura in cartongesso

Spesso, le abitazioni possiedono una controsoffittatura. In genere, si tratta di un sistema che viene utilizzato per decorare, ma risulta molto utile anche per risolvere dei problemi di spazio. Nel primo caso, la controsoffittatura è molto utile quando...
Casa

Come Realizzare Un Divano Con La Carta: origami

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare un divano con la carta, utilizzando la tecnica dell'origami. Ora mai l'origami è diventata una vera e propria arte, che ci aiuta a realizzare dei capolavori davvero unici. Ecco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.