Come Realizzare Un Portapenne Da Tavolo Originale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Capita frequentemente di riporre nel cesto dell'immondizia oggetti che potrebbe avere un altro scopo, infatti non sempre quello che gettiamo via una volta utilizzato risulta essere inutile. Ci sono delle cose che possono avere un nuovo utilizzo, molto differente da quello che avevano prima. Parliamo in questo caso dei vari tipi di lattine che ci sono in commercio, come ad esempio quelle della bevande tipo la coca cola, o lattine come quelle del mais o dei pelati, o qualsiasi altro tipo di lattina ci possa esistere. Esse possono essere riciclate per essere adoperate nuovamente come dei contenitori, come ad esempio dei portapenne da tavolo. In questo guida che vi stiamo sottoponendo vi mostreremo questo modo davvero originale di come realizzare e abbellire un porta oggetti da scrivania che vi risulterà in seguito essere molto utile.

25

Occorrente

  • Latta di pelati o di mais
  • colla vinilica
  • spago
  • pennello
  • decorazioni tipo fiorellini, merletti ecc.
  • pennello a punta piatta
  • bicchiere di plastica
35

Il primo passaggio che andrete a fare una volta che vi siete procurati la lattina, sarà quello di lavarla accuratamente per mandar via qualsiasi odore del prodotto che conteneva precedentemente. Una volta fatta questa operazione, vi sarà molto utile assottigliare la parte tagliente del vostro futuro contenitore onde evitare ferite laddove ci siano bambini non attenti ad un simile pericolo.

45

Proseguirete poi con il procurarvi degli arnesi come una pinza o all'occorrenza un martello, usandoli con molta attenzione, vi sarà utile per poter abbassare internamente il bordo del coperchio che rimane quando avviene l'apertura delle lattine. Eseguita questa operazione, la colla vinilica che avrete acquistato la dovrete versare in un recipiente, anche un semplice bicchierino da caffè può andare bene, dove il pennello a punta piatta verrà poi da voi intinto. L'azione successiva vi vedrà impegnati nello spalmare con particolare attenzione la colla iniziando dalla parte bassa del portapenne.

Continua la lettura
55

La colla che man mano si spalma linearmente sul contenitore vi porterà ad eseguire l'avvolgimento dello spago intorno al portapenne seguendone attentamente la forma, facendo sì che aderisca al meglio per una buona riuscita di questo lavoretto. Man mano che andrete avanti con l'avvolgimento dello spago, giungerete logicamente alla superficie del vostro portapenne, e per completarlo vi toccherà poterlo abbellire con delle decorazioni, come ad esempio un merletto che faccia da rifinitura con dei fiorellini al centro oppure optare per qualcosa più adatto alla vostra fantasia e alla stanza in cui andrete a riporlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un portapenne con una lattina

Mediante l'arte del riciclo creativo, è possibile dare nuova vita ad oggetti che finirebbero normalmente nel cestino. Con una semplice lattina, ad esempio, potrete dar vita ad un oggetto utilissimo: il portapenne. Si tratta di un accessorio indispensabile...
Bricolage

Come realizzare un portapenne

Il portapenne è sicuramente un oggetto molto utile da avere in casa, in ufficio ma anche da regalare ad un amico o ad un familiare come gesto carino, ma soprattutto speciale nei suoi confronti. Creare un portapenne da soli non è poi una cosa tanto difficile,...
Bricolage

Come realizzare una coccinella portapenne

La coccinella è un simpaticissimo insetto rosso con le macchie nere che da sempre si considera un portafortuna. Questo animaletto dalle dimensioni davvero minute si trova in molte camerette per bambini sottoforma di soprammobile, peluche o complemento...
Bricolage

Come realizzare un portapenne con dei floppy disk

Di certo anche se scomparsi, i floppy disk rappresentano un’epoca importantissima per il mondo dell’elettronica, poiché ha visto nascere i grandi computer e i primi sistemi di comunicazione portatili. I floppy disk racchiudono esteticamente tutto...
Bricolage

Come realizzare un portapenne con le conchiglie

Quando d'estate andiamo al mare, possiamo divertirci a raccogliere conchiglie di diversi colori e misure, per poi realizzare un simpatico ed elegante portapenne una volta arrivati a casa. Per questa operazione abbiamo bisogno di collante, una lattina...
Bricolage

Come Realizzare Una Scatola Portapenne Con Vecchi Floppy Disc

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono amanti del bricolage e del metodo del fai da te, a capire come poter realizzare una scatola portapenne, con l'utilizzo di alcuni vecchi floppy disc. Dobbiamo sapere, che sono in tanti...
Bricolage

Come realizzare un portapenne di carta

L'arte del riciclaggio è sicuramente un qualcosa di veramente meraviglioso. Riciclando vecchi oggetti e materiali evitiamo di comprarli nuovi in commercio. Risparmieremo così molto denaro, oltretutto il riciclaggio è un ottimo contributo per la salvaguardia...
Bricolage

Come fare un portapenne

Vuoi creare un portapenne originale ed unico senza bisogno di spendere un solo centesimo? Ami il riciclo creativo? Bene, segui questa guida e vedrai come può essere semplice e divertente fare un portapenne personalizzato, apposta per te o per chi vuoi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.