Come Realizzare Un Portasoldi Di Canna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alle volte, capita di dover girare per i vari negozi alla ricerca di un oggetto unico e particolare, che possa in qualche modo ravvivare la nostra abitazione. Spesso però, dopo tanta fatica, ne troviamo alcuni che hanno un costo decisamente elevato. Potremo quindi provare a realizzare da soli degli oggetti, magari utilizzando della canna. In particolare, nei successivi passi di questa guida, vedremo come realizzare un bellissimo portasoldi di canna, una valida alternativa al solito salvadanaio, che porterà un tocco di esoticità alla nostra casa. Tutto ciò che ci servirà, sarà solo un po' di pazienza e di manualità, mentre per quanti riguarda i costi, saranno praticamente inesistenti. Procediamo!

26

Occorrente

  • canne vegetali
  • base di compensato 10 x 10 cm
  • seghetto per legno
  • colla per legno
  • punzone
  • carta vetrata a grana fine
  • pirografo
36

Prima di tutto, procuriamoci una base di compensato di circa 10 x 10 cm e rifiniamone per bene i bordi, utilizzando della carta vetrata a grana fine. Dopo aver fatto ciò, prendiamo delle canne vegetali mature, che abbiano un diametro di poco superiore a quello delle monete da 50 centesimi, da 1 euro o da 2 euro (a seconda delle monete che vogliamo raccogliere). Se lo desideriamo, per rendere il lavoro ancora più completo, potremo riunire tre canne di diverso diametro, in maniera tale che potremo raccogliere tutte e tre le tipologie di monete.

46

In questo caso, diamo alle canne tre altezze diverse, in modo che i tre cilindri non abbiano la stessa elevazione. Successivamente, con un punzone arroventato, pratichiamo un forno a metà circa di ogni canna e, arroventando nuovamente il punzone, scendiamo verso il basso. In questo modo, creeremo una fessura lineare, che renderà visibili le monete presenti all'interno del cilindro di canna. In seguito, per rimuovere l'alone scuro di bruciato, utilizziamo la carta vetrata a grana fine (che passeremo anche all'interno della fessura). Adesso, uniamo i cilindri alla base del compensato utilizzando della colla per legno.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto, con un pirografo, incidiamo una scala graduata, dall'alto verso il basso, dove saranno riportati, per ogni livello, gli importi monetari. Per far ciò, basterà effettuare delle prove con le monete all'interno del cilindro. In conclusione, seguendo i pochi e semplici passaggi di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a realizzare un bellissimo portasoldi utilizzando della canna vegetale. Se siamo alle prime armi con questa tipologia di lavori, con un po' di pazienza e tentando varie volte, riusciremo ad ottenere un risultato assolutamente perfetto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una cornice di canna

Alcune volte ci capita di non avere un'idea ben precisa circa il regalo da fare per i nostri amici o parenti. Magari girare per negozi non ci aiuta a trovare qualcosa di originale. Allora valutiamo l'eventualità di realizzare un presente con le nostre...
Bricolage

Come realizzare accessori presepe con canna di Bambù

Ogni anno nei mesi precedenti il Natale inizia il rito della preparazione del Presepe. È una tradizione antichissima che si tramanda da generazioni e ogni anno è sempre un momento bellissimo allestire un presepe diverso magari con casette e accessori...
Bricolage

Come realizzare un presepe di canna

In questa breve e semplice guida, vi spiegherò come realizzare una capanna per il presepe da realizzare con la canna comune, il cui nome scientifico è Arundo donax. Si tratta di una pianta erbacea perenne che potete facilmente trovare ai bordi dei fiumi,...
Bricolage

Come realizzare un bicchiere di canna

Gli utensili per la casa sono davvero importanti, come tutti voi ben saprete, dunque dovrete munirvi di vari oggetti che potranno esservi utili per l'uso quotidiano. Uno di questi oggetti davvero tanto sfruttato nelle case, e non solo, è il bicchiere....
Bricolage

Come costruire una canna da pesca con un bastoncino

Possedere una canna da pesca al giorno d'oggi è davvero semplice, se ne trovano di ogni tipo, e non solo nei negozi specializzati, ma anche nei supermercati più forniti, trovando anche tutto l'occorrente per pescare come ami, fili, galleggianti e lenze....
Bricolage

Come realizzare un fodero per le canne da pesca

La pesca è un'attività da sempre praticata dall'uomo per cibarsi, ed oggi si è ampliata includendo anche la pesca sportiva e quella pesca commerciale. In ogni caso, qualsiasi sia il tipo di pesca praticato, c'è bisogno di avere la giusta attrezzatura,...
Bricolage

Come realizzare una cappa in cartongesso

I caminetti di casa sono un utile strumento per riscaldare l'ambiente in maniera omogenea. Se avete intenzione di installare un camino nel vostro nuovo appartamento e avete già provveduto al montaggio della canna fumaria, del basamento e della veletta...
Bricolage

Come realizzare un comignolo antico

Tra i vari lavori che un esperto in fai da te può realizzare, uno dei più difficili da portare a termine è indubbiamente quello della costruzione di un comignolo; non tanto per la difficoltà insita nel lavoro, quanto per la posizione in cui si è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.