Come realizzare un pouf con i rotoli di giornali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo spiegheremo a tutti i nostri lettori, come realizzare con le proprie mani un pouf sgabello utilizzando alcuni rotoli di giornale. Seguendo questa guida anche voi potrete mettere in pratica la vostra manualità e voglia di fare realizzando in maniera semplice e veloce un pouf. Immagino che tutti voi leggete i quotidiani? Ecco, tutti i fogli che compongono il giornale una volta letti il più delle volte vengono cestinati, o riciclati per altri scopi come pulire i specchi e vetri, o semplicemente come imballaggio per materiali delicati. Un altro modo per riutilizzarli è realizzare un pouf, per costruire i sostegni per lo sgabello.
Vediamo quindi di seguito come realizzare un pouf con i rotoli di giornale.

27

Occorrente

  • Giornali
  • Fascette da elettricista
  • Colla a caldo
  • Spago
  • Un cuscino
37

La prima cosa che dovrete fare, prima di poter dare via ai procedimenti per il vostro lavoretto, è quello di procurarvi abbastanza fogli di giornale, almeno una trentina che abbiano tutti la stessa dimensione. Prendete ora un giornale, apritelo a metà come se doveste leggerlo, quindi arrotolatelo partendo dalla base e andando verso l'apice. Tenetelo ben fermo e fissatelo infine usando delle fascette da elettricista. Usatene almeno due, una per la parte superiore e l'altra per quella inferiore. Stringetele e infine con delle forbici asportate le parti in eccesso.

47

Ripetete adesso lo stesso procedimento, per realizzare altri rotoli, per ottenerne infine almeno sei o sette. Ora attaccateli insieme tra di loro usando della colla a caldo. Una volta concluso il processo dovreste ottenere una forma circolare, che poi sarà la base del vostro sgabello. Per rendere la base ancora più solida stringete il tutto usando sempre le fascette da elettricista, se sono troppo corte potete usare dello spago, o anche unire le fascette tra di loro. Ora create almeno altri quattro moduli come questo che avete appena realizzato.

Continua la lettura
57

Alla fine dovete ottenere cinque moduli circolari, ed ognuno di loro deve essere composto da sei o sette rotoli di giornale. Successivamente dovete incollare tra di loro i moduli usando della colla a caldo, quindi aspettare che il tutto si asciughi, per poi posizionarli in verticale e dovrete chiudere gli spazi vuoti che si sono creati. Per farlo usate dei singoli rotolini di giornale per ottenere una forma regolare e esteticamente gradevole. Oltre alla colla a caldo si consiglia sempre di utilizzare qualcosa come spago, o delle cinghie, per tenere tutto insieme.
Ora per finire non dovete fare altro che posizionare in cima un cuscino e avrete ottenuto il vostro pouf.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La forma finale non deve essere per forza tonda, potete crearne una a vostro gusto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un pouf contenitore con materiali di recupero

Per arredare la nostra casa, possiamo sfruttare molti materiali di recupero tra i più svariati, per poi realizzare alcuni complementi di arredo molto eleganti e soprattutto funzionali, come ad esempio un pouf contenitore illustrato in figura. A tale...
Bricolage

Come realizzare un pouf con materiale riciclato

All'interno di questa guida andremo a parlare di pouf. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo di pouf con materiale riciclato. Proveremo a porci questa specifica domanda: come si fa a realizzare un pouf con materiale riciclato?Proveremo...
Bricolage

Come realizzare un porta giornali in legno decorato con calle

L'arte del fai da te non ha limiti, in quanto la fantasia di colui che ci lavora può arrivare fin dove nemmeno ci si aspetta. In particolare, all'interno della presente guida voglio darti lo spunto su come realizzare un grazioso porta giornali in legno...
Bricolage

Come realizzare dei burattini con i rotoli di carta igienica

I burattini sono giocattoli che utilizzavano anticamente i bambini per divertirsi con poco. Essi possono essere creati con oggetti trovati in casa o che alla mamma non servono. Quando ancora non si trovavano i giocattoli in plastica che sono in commercio...
Bricolage

Come creare un pouf con un copertone

L'arredamento creativo riesce a convogliare insieme oggetti da buttare per creare pezzi davvero belli e molto utili. Un esempio è quello che riguarda un pouf realizzato a partire da un vecchio copertone di automobile. Basta avere un po' di fantasia e...
Bricolage

Come realizzare delle automobiline con i rotoli di carta

Tra i giochi più annoverati tra i bambini ci sono sicuramente le macchinine. Ci hanno appassionato fin da piccoli, ci abbiamo giocato ricreando gare mozzafiato o percorsi per la casa. Al giorno d'oggi questi giocattoli sono quasi soppiantati dalle console...
Bricolage

Come costruire un pouf a sacco

Il pouf è certamente un'opera davvero bizzarra, ma molti famosi arredatori continuano a consigliarlo per le case di tutti i generi. La sua estrema duttilità estetica lo rende un pezzo d'arredo da non trascurare nella composizione del mobilio nelle camere...
Bricolage

Come fare un pouf con i pneumatici

Il pouf è un tipo d'arredo ideale per dare alle stanze un aspetto molto rilassato, comodo e moderno, essendo un tipo di sedia veramente ideale per dei bambini o persone giovani. Inoltre esteticamente sono molto gradevoli da vedere, e per averli non dovrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.