Come realizzare un proprio libro di ricette

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Attualmente si ha una tendenza verso l'arte culinaria per cui sono stati fatti molti corsi e svariati libri per insegnare a cucinare alle persone. Logicamente sono stati ideati anche dei programmi televisivi finalizzati a delle sfide culinarie tra i concorrenti. A volte durante le cene importanti si sfoggia qualche ricetta ereditata dalle nonne. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli utili su come realizzare un proprio libro di ricette in modo da sfoggiarlo con amici e parenti. Così facendo si può riscuotere anche un grande successo.

26

Occorrente

  • Riviste di ricette di cucina
  • Buste trasparenti per archiviare
  • Ricette originali e personalizzate
36

La prima cosa da fare è quella di andare in edicola ed acquistare, a titolo informativo, delle riviste in cui sono descritte delle ricette di cucina interessanti. In questo modo si può prendere spunto per poter elaborare una ricetta personalizzandola. In seguito bisogna andare in una cartolibreria o in un supermercato per comprare dei quaderni di plastica con le buste trasparenti. Essi sono utili per archiviare le ricette in quanto essendo di plastica si possono sfogliare senza problemi anche quando si cucina. È opportuno comprarne almeno 7 per suddividere le ricette e raggrupparle in un unico dossier.

46

Per la stesura del libro bisogna scegliere un titolo che riassume il contenuto del testo e che allo stesso tempo colpisce il lettore. Poi, si deve scrivere una prefazione (cioè una sorta di introduzione per spiegare di cosa tratta il libro); successivamente si deve suddividere il libro in piccoli "scompartimenti". La prima parte si può dedicare agli antipasti, la seconda ai primi piatti, la terza ai secondi piatti, la quarta alla preparazione della frutta, la quinta ai dolci ed infine uno spazio per le bevande. Quando si trascrivono le ricette bisogna stare attenti soprattutto all'ortografica, alla semplicità del testo ed è opportuno affiancare un'immagine che riassume tutta la prelibatezza culinaria. Non bisogna poi dimenticare di scrivere un sommario con i nomi di ciascuna ricetta.

Continua la lettura
56

È preferibile dividere le ricette seguendo l'ordine alfabetico delle stesse per semplificare la ricerca. Adesso non resta altro da fare che concludere il libro con i ringraziamenti finali. L'ideale sarebbe consegnare la stesura ad un tipografo per la stampa del libro. Si può contattare una casa editrice ed inviare una copia del testo con la speranza che venga pubblicato anche per poter guadagnare un po' di soldi. Se la cosa non va in porto non bisogna scoraggiarsi; si può sempre sfoggiare il libro di ricette in cucina per impressionare gli ospiti e far venire loro l'acquolina in bocca.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un tavolo a libro in legno

I tavoli a libro consentono di risparmiare un notevole spazio nella vostra casa, perché possono essere conservati nel seminterrato, quando non vengono utilizzati. Inoltre, sono comodissimi per le feste in casa, oppure per giocare a carte, e se non disponete...
Bricolage

Come creare un libro a fisarmonica

In questa guida, attraverso pochi e semplici passaggi, vi illustrerò un lavoretto di pazienza per chi ama sperimentare e riciclare la carta ed il cartone, in modo da ottenere risultati sempre nuovi e sorprendenti, oltre che originali. Qui di seguito,...
Bricolage

Come creare una copertina per libro con carta riciclata

Se rispettiamo la natura ed amiamo riciclare oggetti vari in modo particolare, è importante sapere che alcuni si rivelano utili e funzionali per creare o ricoprire diversi tipi di superfici ed oggetti. Un esempio pratico, è il riciclo della carta di...
Bricolage

Come creare una cassaforte in un libro

Spesso e volentieri la cronaca ci racconta di rapine in casa, ormai sempre più frequenti, che creano gravi danni al patrimonio di chi è oggetto di questi eventi delittuosi, oltre che, naturalmente, far vivere un'esperienza che tutti quanti noi vorremmo,...
Bricolage

Come Creare Un Libro Profumato

L'arte dei fai da te consente di creare oggetti di ogni sorta, permettendo di dare totale sfogo alla propria fantasia. Nella seguente guida, in particolare, vi illustreremo il procedimento da seguire per creare un libro profumato. Si tratta di un oggetto...
Bricolage

Come creare un libro ricordi

Tra gli oggetti dedicati alla memoria, come gli album fotografici, le raccolte multimediali e le semplici cornici appese alle pareti, ne esiste uno capace di racchiudere contemporaneamente molteplici e differenti ricordi e in grado di trasmettere emozioni...
Bricolage

Come creare un morbido libro in feltro

Attraverso questa guida imparerai a creare un morbido e colorato libro in feltro per i tuoi bambini. Un libro sicuro specie per i più piccoli che, potranno tranquillamente sfogliarlo da soli, evitando di tagliarsi con i bordi delle pagine e se, giocando...
Bricolage

Come costruire un libro pop up

In questa bella guida, abbiamo deciso di parlare ai nostri ospiti del classico metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado di dar vita a tutto ciò che desiderio e di cui abbiamo bisogno. Nello specifico vogliamo imparare come poter...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.