Come realizzare un puff di cartone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il puff può essere di varie forme e dimensioni: rotondo, quadrato e rettangolare.
Hanno usi diversi secondo le esigenze e la foggia di questo accessorio.
Di gran moda negli anni settanta oggi il puff sta tornando lentamente alla ribalta.
E'sempre più presente nei salotti minimal e dà un tocco di originalità all'ambiente.
In commercio poi ne esistono di svariati colori e materiali: un oggetto d'arredamento veramente versatile.
Nella sua semplicità risiede la sua grande forza e la sua creatività: anche noi possiamo realizzare il nostro puff personalizzato con del semplicissimo cartone.
Seguite questa guida per scoprire come realizzare un puff di cartone.

27

Occorrente

  • Una scatola di cartone ondulato.
  • Due divisori di cartone.
  • gomma piuma.
  • Tessuto di rivestimento.
  • Nastro adesivo per imballaggi.
  • Punti metallici.
37

Iniziamo la realizzazione del nostro puff procurandoci del cartone.
Scegliamo una scatola di forma quadrata in cartone ondulato in quanto più resistente per questo progetto.
Muniamoci di due divisori sempre in cartone ondulato possibilmente spesso; della gommapiuma per le imbottiture e del tessuto di rivestimento colorato che dipenderà dal gusto o dal tipo di arredamento che si ha nella propria abitazione.

47


La prima fase del nostro progetto consiste nel creare il rinforzo per la nostra scatola di cartone.
Il modo in cui renderemo più resistente il nostro puff è molto semplice. Procederemo infatti inserendo all'interno del nostro scatolone una struttura ad "X".
Creeremo questo supporto utilizzando i due fogli di cartone ondulati che abbiamo tenuto da parte.
Faremo un'incisione tramite la quale i due fogli di cartone ondulato potranno essere incastrati facilmente creando così, al centro della scatola, la nostra "X" di rinforzo.
A questo punto inseriamo il supporto direttamente nella scatola di cartone.

Continua la lettura
57

Terminato il suo corretto inserimento non ci resta che sigillare la parte rimasta aperta del nostro scatolone con il nastro da pacchi.
Questo procedimento va ripetuto fino a totale chiusura di tutti gli spigoli anche per dare maggiore consistenza al puff stesso.

67

Ora che la nostra struttura è stata realizzata e resa sicura possiamo passare alla fase successiva: il rivestimento.
Procediamo per prima cosa alla stesura della gommapiuma, non troppo spessa, della stessa misura della scatola che fisseremo utilizzando la spara punti.
Ora dobbiamo rivestire il tutto con il tessuto che abbiamo scelto sempre misurando l'area totale, compreso lo spessore della gommapiuma.
Stendiamolo accuratamente per evitare grinze antiestetiche e fermiamolo utilizzando dei punti metallici.
Il nostro simpatico puff di cartone home - made è pronto!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticate mai di rinforzare l'interno del vostro puff per renderlo sicuro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un puff con bottiglie di plastica

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari ed appassionati lettori, a capire come poter costruire, un simpatico ed anche del tutto originale, puff, con l'utilizzo delle bottiglie di plastica, che siamo soliti gettare via, senza riciclarle,...
Bricolage

Come fare un puff per sedersi

Il puff è generalmente un oggetto rotondo, gonfio e può essere usato come sedia, cuccia, poggiapiedi, tavolino o cuscino. Gli adulti lo usano per riposare i piedi stanchi, per sedersi e per decorare la casa. Per i bambini è qualcosa di molto diverso....
Bricolage

Come fare un pouff con materiale di riciclo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici a capire come poter fare un pouff con l'utilizzo di un po' di materiale di riciclo. La prima cosa che ci viene in mente di utilizzare per inventare un pouff sono di certo dei pneumatici...
Casa

Come rivitalizzare I mobili in pelle rovinati

Se in casa avete dei mobili che sono rivestiti in pelle e che appaiono piuttosto deteriorati, potete intervenire per rivitalizzare la parte, e quindi farli tornare come nuovi nel rispetto del design impostato. In questa guida troverete in merito alcuni...
Bricolage

10 modi per riciclare i vecchi pneumatici

I pneumatici dismessi sono i rifiuti più difficili da smaltire. Solitamente vengono lasciati al gommista al momento della sostituzione ma ciò comporta un costo aggiuntivo per il loro smaltimento. Inoltre, può capitare di dover sostituire noi stessi...
Casa

Come imballare un mobile

Durante un trasloco, un cambio stanza o semplicemente per salvaguardare un mobile è molto importante eseguire un imballaggio corretto. Infatti un mobile che viene spostato o messo in un ambiente umido e senza venire correttamente imballato può rompersi,...
Cucito

Come fare un costume da stella cometa

Generalmente le persone vestono i propri figli, durante il periodo di Natale, con un costume a tema. Ciò si verifica specialmente per le recite scolastiche; tuttavia alcuni vestiti come quello da stella cometa sono difficili da trovare in commercio oppure...
Bricolage

come realizzare le simpatiche statuette della mamma e del papà con due matite

Con l'arrivo delle feste più amate dai bambini, come ad esempio il Carnevale, arriva anche il momento di prepararsi a giochi e feste con un po' di bellissimi progetti di fai da te. Riciclando materiali semplici ed utilizzando oggetti della vita quotidiana,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.