Come realizzare un Quadrante

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Non tutti sono a conoscenza del metodo che usavano i navigatori del passato per orientarsi in mezzo al mare. Essi erano soliti sfruttare la presenza delle stelle durante la notte. I primi navigatori non possedevano le sofisticate apparecchiature di cui sono dotate le moderne imbarcazioni. Loro si orientavano con l'aiuto del sole e delle stelle. Al fine di sfruttare nel migliore dei modi le possibili indicazioni degli astri, i nostri antenati elaborarono il quadrante, uno strumento semplice e geniale che permetteva il calcolo approssimativo della latitudine. Nella seguente guida vi sarà spiegato come realizzare in maniera molto semplice un quadrante.

26

Occorrente

  • cartone spesso
  • forbici
  • pennarello
  • colla
  • cordicella
  • sassolino
36

Costruire un quadrante non è troppo complicato e può essere divertente capire cosa avevano escogitato i nostri antenati per riuscire ad orientarsi in mare. Per prima cosa disegnate sul cartone un cerchio, per essere molto precisi potrete utilizzare un compasso, oppure in assenza di questo un oggetto circolare come un bicchiere, da appoggiare sul cartone, per poi tracciare i bordi tutto intorno. Con l'aiuto di un aio di forbici, ritagliate un quarto, in modo da ottenere uno spicchio della circonferenza disegnata in precedenza.

46

Utilizzando un pennarello e aiutandovi con un goniometro, procedete a graduare lo spicchio di cartone da 0 a 90°. Sul lato dove si trovano i 90° attaccate un piccolo mirino, ritagliandolo anch'esso dal cartone. Prendete successivamente la corda: a un'estremità legate il sassolino, mentre l'altra fissatela al vertice dello spicchio ritagliato in precedenza. Nei giorni di equinozio, quando cioè la durata del giorno è uguale a quella della notte (il 21 marzo e il 21 settembre), guardate la stella polare attraverso il mirino.

Continua la lettura
56

La tacca corrispondente al filo vi indicherà la latitudine. Se osserviate il cielo in altri giorni dell'anno dovrete correggere l'angolo sommando o sottraendo il grado di inclinazione dell'asse terrestre in quel giorno. Con un po' di allenamento potrete farcela e potrete insegnare qualcosa che sicuramente i vostri amici ancora non sanno. Quindi seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, saprete finalmente come fare per riuscire a realizzare un quadrante in maniera molto semplice. A questo punto non vi resta altro se non procurarvi tutto il materiale indicato nella sezione 'Occorrenti' e mettervi subito al lavoro per poter realizzare questo antico strumento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nei giorni di equinozio, quando cioè la durata del giorno è uguale a quella della notte (il 21 marzo e il 21 settembre), guardate la stella polare attraverso il mirino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un orologio a pendolo

Da sempre i maestri artigiani del legno si cimentano nella realizzazione di orologi, ed in particolare della parte esterna comunemente definita "cassa". Se dunque anche noi abbiamo l'hobby del bricolage, possiamo costruire un orologio a pendolo seguendo...
Bricolage

Come Realizzare Un Orologio In Legno Con Effetto Crepa

In questa guida verrà spiegato come realizzare un simpatico e meraviglioso orologio in legno con l'effetto crepa ed un disegno di fondo al centro del quadrante. Questo orologio andrà posizionato alla parete, secondo il vostro stile e la vostra fantasia....
Bricolage

Come realizzare un orologio da polso con il legno

L'orologio è uno degli accessori più utilizzati. Molti, infatti, non rinunciano a indossarlo ogni giorno. Ne esistono di svariati modelli e generi, ma il più classico rimane sempre quello realizzato in acciaio. Ovviamente la scelta può anche variare...
Bricolage

Come realizzare un orologio da parete con una scatola di latta

Desiderate personalizzare una scatola di latta e riutilizzarla in modo creativo ed originale? Avete trovato la guida che fa al vostro caso! In questo tutorial, infatti, vi daremo degli utili consigli per realizzare un orologio da parete con una scatola...
Bricolage

Come Realizzare Un Orologio A Muro Con Il Decoupage

Il decoupage è una tecnica decorativa, il cui nome deriva dal francese découper, ovvero ritagliare. Se sei un tipo davvero molto originale tanto da arredare la tua casa con gli oggetti creati con le tue mani, allora dovrai leggere la mia guida all'interno...
Bricolage

Come realizzare un orologio con il decoupage

Il Decoupage è una tecnica decorativa abbastanza facile da realizzare. Con semplici passaggi possiamo creare oggetti di particolare bellezza senza tralasciare l'utilità. Non è proprio una tecnica veloce in quanto usando vernici, flatting e colori,...
Bricolage

Come ideare un orologio in patchwork

Una colorata idea per realizzare il quadrante di un orologio in vari modi. In questo caso utilizzando degli scampoli e ritagli di tessuti per tracciare i dodici settori orari all'interno di una simpaticissima cornice. Una creazione semplice e divertente...
Bricolage

Costruire un orologio da parete in pochi semplici passi

Il découpage è un'arte decorativa evergreen che non passa mai di moda: generalmente si tratta di una divertente attività di intrattenimento per bambini, ma può anche trasformarsi in un vero e proprio hobby per gli adulti. Per realizzare delle vere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.