Come realizzare un quadro a filet

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo la passione per l’uncinetto e per la lavorazione della maglia in genere, possiamo cimentarci nell’elaborazione di un quadro utilizzando la tecnica cosiddetta del filet. Nello specifico si tratta di un insieme di punti lineari e circolari o anche quadrati che servono a creare una sorta di griglia, e che alla fine ci regalano dei veri e propri centrini da appoggiare su un mobile o proprio appenderli come dei quadri. In riferimento a ciò, ecco una guida con le istruzioni su come realizzare un quadro a filet.

25

Occorrente

  • Uncinetto N°2
  • Filo per filet
  • Ago
  • Filo colorato
35

Creare delle griglie

Il filet è dunque una tecnica che si basa su una rete costituita da punti circolari e lineari, che consente di ottenere delle griglie comunemente chiamate reticoli, e dove le linee verticali rappresentano i punti cardine mentre quelle orizzontali la catenella. L’insieme di questi punti alla fine regala dei pizzi, molto simili a quelli in uso in centrini o sulla biancheria intima.

45

Abbozzare il disegno

Se decidiamo dunque di realizzare un quadro con un animale come ad esempio un uccello oppure con l’immagine di un vaso con all'interno dei fiori, per prima cosa dobbiamo abbozzare con una matita un disegno da seguire poi passo dopo passo oppure stamparlo dal web tra i tanti tutorial presenti. Fatto ciò, è importante sottolineare che in gergo ogni quadrato o vuoto si chiama grata aperta, ed è costituito da un punto lineare seguito da due punti a catenella, e poi ancora da un punto lineare che funge da terminale. Lavorando su questa falsa riga si riesce a sviluppare il disegno in lunghezza e larghezza, ed ovviamente a riempirlo nella parte centrale. Attraverso la combinazione di punti lineari ossia quelli bassi, è possibile poi creare tutti i tipi di disegni così come confezionare sciarpe, coperte per bambini, ornamenti per mobili e gli stessi dipinti.

Continua la lettura
55

Rifinire il filet con ago e filo

Una volta che abbiamo impostato questi ultimi ovvero i punti basilari con cui intendiamo sviluppare il disegno, cerchiamo di creare sempre con l'uncinetto l’intero reticolo diminuendo dal sesto giro in poi la larghezza dei tondi di cui le catenelle si compongono, e lo stesso dicasi anche per la lunghezza dei punti lineari intermedi. Tutto ciò, ovviamente in base alla parte di disegno su cui si sta lavorando. I punti circolari ad esempio ritornano utili per la testa dell'uccello, mentre quelli lineari vanno bene per il contorno del corpo e per il piumaggio. A lavoro ultimato se abbiamo usato un filo a tinta unica, prima di inserire il manufatto in una cornice con il vetro, possiamo rifinirlo con ago e filo di svariate tonalità creando quindi sfumature e chiaroscuri necessari per ottimizzare il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un bavaglino lavorato a filet

Un bavaglino a filet deve essere realizzato con la tecnica dell'uncinetto; è un capo molto elegante e può essere indossato anche dei neonati ai primi mesi, oltretutto, può essere realizzato di tanti colori ma anche in tinta unita. Il bavaglino può...
Cucito

Come rifinire un lavoro a filet

La bellezza del filet a uncinetto sta nella sua semplicità e versatilità. L'arte del filet utilizza i punti uncinetto di base (catenelle, punti di scorrimento, crochet singoli e punti doppi) per creare modelli, motivi e sagome che rivaleggiano con i...
Cucito

Come fare la rete filet all'uncinetto

Il merletto a "filet" detto "rete a uncinetto" per la sua caratteristica quadrettatura, si presta a varianti di facile esecuzione, alternando i motivi geometrici nella regolarità dei suoi punti. Originariamente la rete filet era ad opera maschile e veniva...
Bricolage

Come Fare Una Striscia A Filet Per Il Paralume

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. Potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento. Uno di questi...
Cucito

Come realizzare una copertina bianca a filet

Una copertina bianca a filet è indicata sia per una carrozzina, che per un lettino da bambino. Questo tipo di copertina può essere realizzata in diversi metodi. I colori possono essere scelti secondo i propri gusti e la lana è facilmente reperibile...
Cucito

Come realizzare una gonnellina a filet

Una gonnellina a filet è un accessorio alla moda per donne, ragazze e bambine; oltre tutto può essere abbinata facilmente, soprattutto in estate e in primavera. Realizzare una gonnellina a filet è estremamente facile, grazie alla lavorazione all'uncinetto....
Cucito

Come realizzare un cuscino a filet

Un cuscino a filet può essere realizzato sia con la lana, che con la ciniglia; è un capo molto particolare e si può adattare nella stagione estiva e primaverile, se realizzato con il filo e nella stagione invernale e autunnale se realizzato con la...
Cucito

Come realizzare un centro bianco con farfalla a filet

Un centro con farfalla a filet, si abbina molto bene in una cameretta, poiché può essere realizzato anche di tanti colori. Un centro invece, bianco con farfalla, può essere abbinabile a qualsiasi stanza, in quanto è molto elegante. Per realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.