Come realizzare un reggiseno in pizzo a fascia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'intimo da indossare varia a seconda dell'abbigliamento e, in base al tipo di scollatura, di maglia, vestito o camicia è essenziale scegliere il reggiseno adatto. Per chi ha forme contenute ma non vuole comunque rinunciare alla perfetta vestibilità dei capi scelti o per chi ha la necessità di definire curve importanti, il modello a fascia risulta il più indicato e il più semplice da confezionare a mano. Se avete qualche rudimento di cucito, con un po' di pazienza e un pizzico di impegno riuscirete a realizzare un elegante reggiseno. L'applicazione di un tessuto raffinato come il pizzo servirà a impreziosire e a dare un tocco di eleganza alla vostra fascia, che potrà essere indossata anche con canotte e camicette trasparenti. Procuriamoci, allora, tutto l'occorrente e vediamo come realizzare un reggiseno in pizzo a fascia.

27

Occorrente

  • 1 metro di lycra (colore a scelta)
  • 1 metro di fodera elasticizzata
  • 1 metro di pizzo elasticizzato (colore a scelta)
  • 1 striscia di gommapiuma per imbottiture
  • ago sottile per tessuti elastici
  • filo per tessuti elastici
  • forbici
  • carta
  • gessetto per sarti
37

Per prima cosa, disegnate il cartamodello: per avere delle misure più precise, è consigliabile utilizzare come modello di riferimento una fascia che avete già (va bene anche quella di un costume da bagno ad esempio). Poggiatela sulla carta e tracciatene i contorni a matita, ricordandovi di lasciare circa 2 cm di bordo dal perimetro della sagoma per le cuciture finali. Se non avete a disposizione nessuna fascia, sarà necessario misurare la circonferenza del seno. Segnate la misura, che servirà a stabilire la lunghezza, e decidete i centimetri di altezza che il reggiseno dovrà avere, poi riportate sulla carta il rettangolo delle dimensioni rilevate, sempre lasciando un margine di un paio di centimetri.

47

Ritagliate il modello, poggiatelo sul lycra e appuntatelo con degli spilli; contornate la figura con il gessetto, quindi con attenzione tagliate anche la stoffa. Ripetete lo stesso passaggio anche per il pizzo e la fodera: una volta pronti tutti i pezzi, procedete con l'assemblaggio. Sovrapponete prima la fodera e il lycra, cercando di fare combaciare perfettamente le due stoffe; inserite in mezzo la striscia di imbottitura tagliata a misura e imbastite a mano l'orlo. Ripassate quindi le cuciture a macchina, facendo in modo che i punti fermino anche lo strato di imbottitura, che resterà così fisso.

Continua la lettura
57

Applicate a questo punto il pizzo, unitelo al reggiseno bloccando i contorni del pezzo prima con una cucitura manuale, poi rifinite i bordi a macchina, rimuovete l'imbastitura ed, eventualmente, eliminate il pizzo in eccesso. Prima di chiudere la fascia sul retro, indossatela per verificare la misura della circonferenza, quindi terminate il reggiseno con la giunzione a macchina delle due estremità. Grazie all'elasticità dei tessuti impiegati, potrete indossare il vostro capo agevolmente senza bisogno di applicare fastidiosi gancetti metallici.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se desiderate un maggiore sostegno, inserite le apposite stecche nella parte inferiore del reggiseno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un reggiseno fai da te

In passato i reggiseni si producevano in casa, con le proprie mani. Attualmente tutte le marche del settore dell'abbigliamento intimo ne offrono una grande varietà. In commercio un reggiseno è facilmente reperibile nei negozi specifici. Ma anche nei...
Cucito

Come realizzare un reggiseno a triangolo

I reggiseni rappresentano un indumento intimo fondamentale per ogni donna. Essi devono essere comodi, pratici e soprattutto devono adattarsi alle forme sorreggendo tutta la zona del petto. Se avete un po' di manualità e di abilità con l'ago e il filo,...
Cucito

Come realizzare una fascia per capelli in lana

Ricordate le nostre nonne che sferruzzavano in casa? Erano veramente brave e dalle loro mani d'oro, venivano fuori, sciarpe, golfini, scarpe di lana, guantini e tante altre utilissime cose per noi bimbi e per l'abbellimento della casa. Attualmente sono...
Cucito

Come realizzare un runner con i centrini di pizzo

Se in casa avete una serie di centrini di pizzo ed intendete riciclarli in qualche modo, potete farlo creando un runner. Si tratta in sostanza di una sorta di collage, in modo da creare un unico elemento lungo, dall'effetto decorativo particolare e soprattutto...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
Cucito

Come realizzare una fascia per capelli all'uncinetto

Se amate lavorare a maglia ed in modo particolare all'uncinetto, potrete creare veramente tanti manufatti personali, giusti da indossare anche di giorno. Relativamente a questo, nei passi che seguiranno in questo articolo, vi andremo ad indicare la procedura...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo col pizzo

Senza dubbio, ci sarà capitato di aprire una vecchia cassapanca appartenente alla nostra nonna e, di avere avuto modo di visionare oltre alle camice da notte, con pizzi e nastrini, coperte ricamate, asciugamani di fiandra anche delle belle lenzuola col...
Cucito

Come realizzare una fascia da miss

L'estate non è esclusivamente sinonimo di temperature più alte, di Sole e di mare. Infatti, l'estate è anche il momento dei vari concorsi di bellezza che si svolgono nei vari territori. Nella guida che imposteremo, ci preoccuperemo di spiegarvi come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.