Come realizzare un seggiolone impagliato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il seggiolone è uno degli accessori più utili in assoluto quando, in una famiglia, è presente un bambino. Comodo oltre che funzionale, permette al nostro piccolo di sedersi a tavola con noi e vivere in modo diretto all'interno della famiglia, il momento del pranzo. In commercio, si possono trovare davvero una serie innumerevoli di modelli di questo accessorio, con prezzi molto variabili. Ma per tutti coloro che amano il fai-da-te e sono pronti a realizzare uno di questi oggetti con le proprie mani, nei passi a seguire, vi illustrerò come realizzare un seggiolone impagliato. Procediamo!

26

Occorrente

  • Tavola di legno d'abete dello spessore di 40 mm
  • Sega a nastro
  • Spine a biscotto
  • Smerigliatrice angolare
  • fresa a raggio concavo di 8 mm
  • Carta a grana fine
  • Colla per legno
  • Spine di legno
  • Cinghie
  • Paglia
  • Impregnante bianco
  • Vernice trasparente satinata
  • Pennelli
36

Iniziate il vostro lavoro, procurandovi tutto l'occorrente necessario per la realizzazione del seggiolone. Il lavoro si svolge partendo da un'unica tavola di legno di abete dello spessore di 40 mm, mentre, per quanto riguarda la paglia della seduta, potrete tranquillamente ricavarla da una vecchia sedia. Fatto ciò, inserite la paglia in un contenitore pieno d'acqua per lavarla e rinvigorirne la fibra, dopodiché lasciatela asciugare. Adesso, disegnate le linee di taglio curve sui braccioli, tendete una cordicella sullo spigolo, e tracciate, con una matita, un'ellisse, quindi tagliate con la sega a nastro.

46

Per quanto riguarda le doghe dello schienale, queste dovranno essere curve, in maniera tale da offrire un appoggio confortevole. Per far sì che siano assolutamente identiche, costruite una dima per lavorare i pezzi alla sagomatrice montata su un piano di lavoro, prima da una parte e poi dall'altra. Le giunzioni fra i pezzi dovranno essere assicurate dall'inserimento di spine a biscotto. Oltre a ciò, le sedi andranno eseguite con un aggiuntivo, montato sulla smerigliatrice angolare, mentre gli spigoli andranno arrotondati tramite una fresa a raggio concavo di 8 mm ed un cuscinetto in testa.

Continua la lettura
56

Una volta terminato il lavoro, rifinite il tutto con una levigatrice orbitale a grana fine. Arrivati a questo punto, fate una prova di montaggio dei singoli pezzi. Se questi si incastreranno perfettamente, incollateli tra loro mediante una colla apposita, nelle sedi delle spine di legno e sulle superfici di contatto, quindi mantenete le parti in squadra stringendo le cinghie, che serviranno per serrare gli incastri, permettendo così la massima efficacia dell'adesivo. Rifinite il tutto passando una mano di impregnante bianco, e, in seguito, due mani di vernice trasparente satinata. Per finire, intrecciate la paglia nella seduta, partendo dalla periferia e procedendo verso il centro. Buon lavoro!

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come pulire un animale impagliato

Attraverso questa guida ci occuperemo di spiegarvi, passo dopo passo, come si deve procedere per pulire accuratamente un animale impagliato, al fine di evitare che esso possa marcire o rovinarsi nel tempo. Questa procedura all'apparenza potrebbe sembrare...
Casa

Come realizzare un coprisedia in paglia

Le sedie dal fondo impagliato appartengono a un tipo di arredamento che esiste da secoli: queste venivano costruite da artigiani specializzati, che si occupavano anche della loro manutenzione e di aggiustarle qualora fosse necessario. Attualmente questa...
Bricolage

Come riciclare una vecchia tendina per la doccia

Con il bricolage, il fai-da-te e il riciclaggio possiamo recuperare veramente di tutto. Anche le cose più impensabili che avremmo, invece, buttato via senza troppi problemi. Eppure tutto può essere trasformato in qualcos'altro, in qualcosa di nuovo...
Casa

Come sostiruire la paglia in una sedia di Vienna

Le sedie antiche, fatte di paglia e legno suscitano ancora oggi un certo fascino in chi le possiede. Capita però che con l'andar del tempo queste sedie si rovinino e si debbano riparare, sostituendone la paglia, un lavoro delicatissimo e che richiede...
Casa

Come smontare una sedia a dondolo

Quanti ricordi ci ritornano alla mente guardando una sedia a dondolo. La nonna seduta sulla sedia che lavorava all'uncinetto, in un angolo della cucina o il nonno che leggeva il giornale, rilassandosi con l'altalenare del dondolio, nella sedia posta nel...
Bricolage

Come impagliare una sedia

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovare un vecchio oggetto nella nostra abitazione, che con il passare del tempo e con l'uso si è rovinato. Generalmente in questi casi preferiamo buttarlo via ed acquistarne uno nuovo, poiché spesso...
Bricolage

Come Bagnare E Montare La Paglia Di Vienna

La paglia di Vienna viene ricavata dal giunco, impagliata e successivamente intrecciata. Un tempo era una vera e propria arte, dove impagliatori esperti si cimentavano a realizzare oggetti con questo elemento. Questa veniva utilizzata soprattutto per...
Altri Hobby

Come fare dei copri sedili con la paglia

Quando si possiede un'automobile, soprattutto se comprata da poco, è consigliabile proteggerne l'interno con degli appositi copri sedili che permettono di evitare fastidiose macchie difficili da eliminare. In commercio ne esistono ormai tantissimi, di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.