Come realizzare un separé con materiali di recupero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'arte del fai da te dà sempre molta soddisfazione: vedere realizzati, con le proprie mani, i complementi d'arredo o i gadget più disparati non ha eguali. Con un po' di creatività si può sempre utilizzare il materiale di recupero ed ottenere degli artefatti belli da vedere e di design. Tutto ciò che serve è un po' di dimestichezza, che si acquisisce con l'esperienza, ed una guida che insegni, passo per passo come dar vita ad un nuovo oggetto. Per questo, nei prossimi passi, vi illustrerò il modo più semplice per realizzare un separé con materiali di recupero, che potrete utilizzare all'interno della vostra dimora per ricreare degli spazi appartati, o nel vostro ufficio per avere un po' di privacy nel vostro angolo di lavoro. Di seguito tutti i dettagli.

27

Occorrente

  • 8 listelli di legno naturale di dimensione 160X4x2; 8 listelli di dimensione 52x4x2: tessuto di rivestimento; colla a caldo; colla vinilica; 2 cerniere in ottone; spago; bioccoli di lana
37

Una volta procurato tutto il materiale elencato nell'apposito campo di questa guida, indossate una tuta da lavoro e procedete come descritto di seguito. Per iniziare prendete i due listelli in legno più corti; incollateli all'estremità dei listelli più lunghi utilizzando della colla vinilica, in maniera tale da ottenere un telaio di dimensioni 160X60 centimetri; fissate il tutto con delle viti come nell'immagine. In questo modo avrete realizzato la prima struttura portante del vostro paravento. Costruite altri tre telai identici a quello già ottenuto per ottenere lo scheletro delle tre parti pieghevoli di cui si compone il paravento.

47

A questo punto dovrete rivestire, con della stoffa, i telai ottenuti secondo le istruzioni del passo precedente. Ricavate dunque due rettangoli di tessuto da 65x165 centimetri e posizionateli sulla struttura utilizzando della colla a caldo. Prestate attenzione a rifinire il lavoro: fate sì che la colla non sporchi il tessuto sulla superficie superiore e posizionate quest'ultimo a filo con i bordi del legno, in modo che il risultato finale sia quanto più vicino a quello di un professionista, senza imprecisioni grossolane che lo renderebbero poco gradevole. Per far ciò potete usare anche una spara punti, da utilizzare con estrema attenzione; se scegliete questa strada allineate i punti con precisione.

Continua la lettura
57

Utilizzate ora lo spago per creare dei rombi sul telaio, fissandolo ai lati con la colla o con la spara punti, prendendo come punto di riferimento l'immagine al passo introduttivo di questa guida. Anche in questo caso cercate di essere precisi. Nei punti d'incrocio tra i rombi, applicate dei bioccoli di lana, che rendono il separé più elegante, ricercato e di design per il vostro ambiente domestico. Non resta che unire i telai con delle cerniere, in modo tale che possano piegarsi ed allungarsi come meglio desiderate, in assoluta comodità.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate stoffa resistente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un pollaio con materiali di recupero

Se abbiamo un ampio giardino ed intendiamo installare un pollaio, non è necessario spendere molti soldi per realizzarlo. È infatti possibile optare per materiali di recupero, utilizzando qualche attrezzo da taglio, collanti e chiodi. Nella seguente...
Casa

Come costruire un asse da stiro con materiali di recupero

Il tema del riciclo è fondamentale in questa era: sfruttare tutto quello che si possiede in casa, pensando di doverlo buttare, può invece ritornare utile realizzando delle opere utili e ridandogli quindi nuova vita. Con del semplice materiale facilmente...
Casa

Come creare dei cuscini con materiali di recupero

Si sa, non riusciamo a farne a meno. Il cuscino è così comodo che ne abbiamo tutti almeno uno a casa. Persino a letto dove passiamo molte ore di seguito. Dalle sedie nel luodo di lavoro, alle sedie della cucina, dal divano al letto. I cuscini rendono...
Casa

Come realizzare una libreria con materiale di recupero

La libreria è un elemento di arredo molto importante in una casa moderna. In genere essa risulta essere composta da ripiani e montanti. Potremmo descriverla schematicamente come un insieme più o meno ordinato di moduli di opportuna forma geometrica....
Casa

Come realizzare un arco con materiali di riciclo

Costruire un vero e proprio arco da tiro per grandi e piccini non è da tutti ma, leggendo attentamente questa semplice guida, scopriremo come realizzarlo: utilizzeremo materiali da riciclo e, quindi, la spesa non sarà molto esosa. Basterà solo qualche...
Casa

Come ristrutturare un pavimento con parquet di recupero

Se abbiamo un pavimento in legno, è importante sapere che può essere ristrutturato con un certo stile e con un minimo di spesa, utilizzando del parquet di recupero, e sfruttando anche del legno antico per ottenere un effetto particolare ed elegante....
Casa

Come arredare una casa con materiali riciclabili

Arredare casa non è sempre un compito facile. E di certo non è un'attività a buon mercato! Rendere l'ambiente domestico godibile, compatibile con i nostri gusti, richiede un certo investimento. Mobili e complementi d'arredo possono essere davvero costosi....
Casa

Come creare una fontana da giardino con materiale di recupero

Quando si parla di fontane da giardino si pensa alla statua in gesso che spilla acqua la cui installazione è difficile e costosa. Ma una fontana si può realizzare anche utilizzando solo una pompa dell'acqua e dei materiali di recupero che si trovano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.