Come realizzare un separé in carta di riso

Tramite: O2O 02/11/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arte del fai da te è molto affascinante, sopratutto se siete delle persone creative. Si possono realizzare tantissime cose con degli oggetti facilmente reperibili e con pochi attrezzi. Molto spesso questi oggetti possono servire anche ad arredare la propria casa. È il caso del separé, molto utilizzato nelle case antiche. Oggi questo oggetto è tornato di moda e viene utilizzato sia attraverso un uso pratico, sia come semplice pezzo d'arredamento. Per rendere il separé ancora più raffinato e allo stesso tempo ecologico è possibile utilizzare della carta di riso. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come realizzare un separé in carta di riso.

26

Occorrente

  • pannelli in legno o telaio in legno; colla a caldo; cerniere per porte; trapano; carta di riso; smalto ad acqua.
36

La prima cosa da fare è quella di creare la struttura del separé. È possibile fare due tipi di struttura differente: una più resistente con dei pannelli di legno ed una senza pannelli, ma esclusivamente con la carta di riso. Ovviamente tutto dipende dall'uso che dovete fare del separé. Infatti se verrà utilizzato come semplice elemento di arredamento, allora è sufficiente la carta di riso. Ma se serve a realizzare delle stanze o comunque separare delle zone della casa, allora una struttura completa in legno è consigliata.

46

Per realizzare un separé con una struttura in legno, allora occorrono dei pannelli di legno dell'altezza e della dimensione desiderata. Occorre prendere bene le misure della stanza in cui verrà piazzato, in modo da entrare alla perfezione. Levigate accuratamente i pannelli ed assicuratevi che siano ben piallati. A questo punto dovete montare delle cerniere sui lati dei vari pannelli. Utilizzate un trapano per fare i fori e fissate i cardini con delle viti. A questo punto potete rivestire i pannelli con della carta di riso. Per fare questo, utilizzate l'antica arte del decupage: passate uno strato di smalto ad acqua acrilico sul legno e poi, una volta asciugato, poggiate la carta di riso. Stendete uno strato di colla per fissare il tutto.

Continua la lettura
56

Se invece volete realizzare un separé interamente in carta di riso, allora il procedimento è leggermente più complesso. Dovete procurarvi dei telai in legno oppure direttamente delle cornici della dimensione desiderata. Utilizzando della colla a caldo, fissate la carta di riso lungo i bordi. Prestate molta attenzione, dato che la carta di riso è delicata e potrebbe strapparsi. A questo punto potete montare le cerniere lungo i bordi, Non vi resta altro che posizionare il vostro separè nella stanza che avete scelto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una lampada in carta di riso

La nostra casa ha bisogno della giusta luce per apparire davvero splendida! Spesso infatti si tende a sottovalutare l'importanza dell'illuminazione all'interno degli ambienti domestici. Lampade, applique o piccoli punti luce possono creare delle bellissime...
Bricolage

Come rivestire un paralume con carta di riso

La carta di riso può davvero rappresentare la soluzione ideale per ogni tipo di rivestimento di oggetti domestici. Questi particolari fogli cartacei, molto diffusi fin dal seicento in Oriente, sono oggi un utile alleato per decorare o abbellire qualsiasi...
Bricolage

Come applicare un tovagliolo di carta di riso sul vetro

Se siamo delle persone creative e vogliamo realizzare un progetto molto semplice ma di grande effetto, possiamo dedicarci all'applicazione del tovagliolo sul vetro. Si tratta di una particolare pratica dall'effetto assicurato. Sfruttando le doti della...
Bricolage

Come decorare una palla di Natale con la carta di riso

Le decorazioni natalizie rendono gli alberi di Natale molto colorati e luminosi. Per tradizione, il giorno stabilito per la preparazione dell'albero di Natale è l'8 dicembre. In questo giorno si festeggia l'Immacolata Concezione. La decorazione principale...
Bricolage

Come costruire un separè con i pallet

Se si vuole costruire a casa proprio un delizioso separè è possibile sicuramente utilizzare i pallet. Si tratta di materiali oggigiorno molto facili da reperire ed anche abbastanza economici. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e...
Bricolage

Come decorare una bottiglia con la carta di riso

Hai una bottiglia di una bella forma che non ti va di gettare e vorresti trovare un modo originale per trasformarla in un oggetto di arredamento? Se hai una buona abilità manuale e pensi di essere creativo ed originale, potresti darle nuova vita con...
Bricolage

Come Realizzare Una Lanterna Cinese Di Carta

Le lanterne cinesi sono dei particolarissimi oggetti che fanno parte della tradizione cinese e sono generalmente realizzate con materiali molto semplici come la carta. Queste lanterne possono essere di due tipi o quelle volanti chiamate anche mongolfiere...
Bricolage

Come realizzare sacchetti di carta

Spesso può capitare che in certi periodi dell'anno come in occasioni di particolari feste, come ad esempio il Natale, nei negozi i sacchetti di carta più belli finiscono velocemente ed è difficile impacchettare per bene i vari regali fatti ad amici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.