Come realizzare un sottopentola originale in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il legno, come ben sappiamo, è oramai un materiale usato in tutti i tipi di settori, dall'edilizia, all'arredamento e passando per l'oggettistica. E proprio in questo settore, in legno si possono realizzare anche tantissimi oggetti per la vostra casa, dai più famosi e commerciali a quelli più rari e impensabili. In questa guida che segue, andremo a vedere come realizzare un sottopentola del tutto originale in legno.

27

Occorrente

  • Colla vinilica
  • Seghetto
  • Foglio di carta o giornale
  • Legname di scarto o qualsivoglia
  • Vernice o impregnante
  • Levigatrice o carta vetrata
  • Forbici e matita
37

Materia prima ed occorrente

Per prima cosa bisogna procurarsi il legno; se volete dedicarvi ad un sottopentola semplice senza troppe pretese, potrete provare a recuperare del legno di scarto, quello più comunemente reperibile da qualche falegnameria, ovvero quello di Abete o Pino. Dopodichè procuratevi della carta su cui disegnare lo stampo del sottopentola, della colla vinilica, della vernice (se volete dargli un colore particolare), un seghetto e una levigatrice (chi non la possiede va bene anche della carta vetrata con una grana non troppo dura). Ovviamente se opterete per un sottopentola un po' più particolare e carino, in qualche essenza di legno più pregiata, come l'Ulivo o Mogano, vi serviranno strumenti un po' più professionali, per far sì che il legno venga lavorato in un modo più uniforme e preciso.

47

La lavorazione

Detto ciò, passiamo alla lavorazione del nostro sottopentola. Innanzitutto, bisogna disegnare lo stampo con un foglio di carta. Pensate ad un vostra idea tipo fiore, stella o cuore, dopodichè posizionate la colla sulla sagoma di carta e mettete due o tre pezzi di legno (dipende dalla grandezza della pentola) in orizzontale in modo che possiate ricoprire verticalmente con altri pezzi di legno tutta la sagoma. Chiaramente se si tratta di colla vinilica, lasciate riposare per mezza giornata, affinché la colla facci il suo lavoro. Una volta ricoperta tutta la sagoma, ritagliate con il seghetto le forme della vostra sagoma e levigate per bene tutto l'oggetto fino a che risulti completamente liscio.

Continua la lettura
57

Conclusioni e consigli

Una volta levigato per bene il tutto, potrete usare vernice a smalto oppure impregnante trasparente oppure qualsivoglia colore che sia di vostro piacimento. Come variante, se si usa un legno pregiato, il mio consiglio è quello di rimanerlo nel colore naturale oppure con una tinta trasparente, in modo che si possa apprezzare in tutta la sua bellezza. Adesso non ci resta altro che invitare degli amici a pranzo o cena per far ammirare il nostro gadget appena creato, così da poterci vantare del capolavoro che abbiamo creato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete strumenti professionali usate legni teneri come Abete o Pino

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un sottopentola in legno

Nella vita di tutti i giorni le pentole sono uno degli strumenti più utilizzati. Nelle cucine di ogni casa se ne possono trovare a decine, ognuna con una funzione diversa. Quante volte ci è capitato di essere in cucina con in mano una pentola (o pirofila)...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola in rafia

La rafia è un materiale grossolano ma al contempo estremamente resistente. Grazie alle sue caratteristiche, esso si può utilizzare sia per realizzare delle decorazioni che per i lavori di giardinaggio. Inoltre, con la rafia si possono creare tantissimi...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola con i tappi di sughero

Il sughero è un materiale estratto dalla corteccia di una quercia particolare. Offre moltissime caratteristiche tecniche come l'elasticità, infiammabilità, resistenza e molte altre. Grazie alle sue molteplici caratteristiche si adatta a tantissimi...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola con le matite colorate

Le matite colorate sono un accessorio presente in ogni corredo scolastico, specialmente in quello utilizzato dai bambini. Vengono usati sia a scuola, ma anche a casa per divertirsi. Capita spessissimo di acquistarne tanti nel corso degli anni, per poi...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola natalizio

Ormai il Natale è quasi alle porte, e con esso si tirano fuori tutte quelle decorazioni che aiutano l'ambiente a immergersi nell'atmosfera natalizia. Perciò addobbiamo l'albero di Natale, mettiamo le ghirlande alla porta, facciamo il presepe, e cosi...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola con un orologio di ceramica

Chi ama la cucina lo sa bene: molte volte, soprattutto se si parla di primi, la pietanza da servire deve essere impiattata in pochissimo tempo, passando direttamente dalla pentola al piatto. Per avere entrambi le mani libere però, è necessario posare...
Bricolage

Come fare un sottopentola usando delle mollette

Il riciclo creativo è una di quelle attività che permette di realizzare oggetti estremamente utili con altri che pensavate non fossero più utilizzabili. È il caso delle mollette per il bucato e in particolare di quelle in legno, che si prestano a...
Bricolage

Come realizzare un sottopentola in sassi

La cucina molto spesso è un luogo che richiama alla mente antichi e lontani sapori, e che dev'essere capace di coinvolgere e ispirare coloro che la vivono. Per questo esistono molte idee che permettono di riutilizzare oggetti in disuso e di basso valore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.