Come realizzare un supporto per trapano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si è alle prese con i lavori di bricolage, non sempre si hanno tutti gli strumenti a disposizione. Può capitare, infatti, che non si abbia un buon supporto per il trapano. Un elemento essenziale per ottenere un buon risultato quando si fora o si fa una fresatura. La colonna per il trapano è una base che tiene saldo lo strumento con la testa rivolta verso il basso. Il telaio della colonna dispone di una leva di bloccaggio, per garantire totale sicurezza durante l'uso. Se non ne avete uno potete costruirlo seguendo i passi di questa guida che vi mostreranno come realizzare il supporto. Di seguito troverete l'occorrente ed i dettagli del progetto.

27

Occorrente

  • 3 angolari 30x30x3x170 mm
  • 1 angolare 30x30x3x205 mm
  • 3 profilati quadri 10x10x500 mm
  • 1 profilato quadro 10x10x132
  • 2 piattine 20x2
37

Il progetto non prevede dei costi elevati, ma il risultato è comunque ottimale. Reperite quindi tutto il materiale elencato nell'apposito campo di questa guida. In questo modo non avrete nessun intoppo nel momento in cui sarete alle prese con i lavori. La vostra colonna per il trapano sarà pronta in pochi istanti. Iniziate con la realizzazione del basamento. Per fare ciò dovete saldare tra loro i tre angolari di misura 170x30x30. In questo modo ottenete tre angoli che potete smussare col seghetto. Sul basamento ottenuto dovete ora fissare il telaio che terrà ancorato il trapano.

47

Per realizzare il telaio unite in verticale tre montanti di misura 10x10x500. Saldate i montanti così uniti all'estremita di un profilato di misura 132 mm. Per essere precisi potete avvalervi di un calibro. Accertatevi inoltre di avere gli occhi coperti da una maschera per saldature. Dopo questa fase siete a metà dell'opera e dovete pensare a dar forma al cursore della leva. Quest'ultima dovrà poi essere ancorata in maniera sicura. Per realizzare il cursore piegate quindi una piattina quadrata e fissatela praticando un foro su cui inserire un dado autobloccante. Avvitate quindi la leva al cursore con un bullone 8x40 mm per completare il passaggio.

Continua la lettura
57

A questo punto potete ancorare il trapano al telaio. Per far ciò utilizzate una vite da 8 mm. Create anche una traversa, utile per bloccare la corsa del trapano. Per realizzarla potete utilizzare profilato 20x10x92 da ancorare al telaio fisso. Rinforzate poi con due piattine da 20x10x20, formando con queste due forcelle. Accertatevi che ogni componente sia al giusto posto e ben saldo. Potete poi mettere in funzione il trapano per iniziare i vostri lavori. Il progetto in questione non è adatto a chi non ha esperienza con la saldatura. Si declina ogni responsabilità per passaggi approssimativi o errati e per l'uso stesso della colonna per trapano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate il calibro per un lavoro preciso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Usare Fresatrici E Frese Per Trapano

Semplificando, senza andare nelle forme eccessivamente complesse, le fresatrici sono semplicemente composte da un motore di potenza particolarmente importante, con un utensile, fissato tramite un mandrino, dotato di bordi taglienti, ovvero una fresa,...
Materiali e Attrezzi

Trapano avvitatore: guida all'acquisto

Il trapano è un validissimo utensile con il quale possiamo svolgere diversi lavori per la casa. Grazie alle varie punte che si possono abbinare, abbiamo la possibilità di forare qualunque superficie. Il trapano non serve soltanto a praticare dei fori,...
Materiali e Attrezzi

Trapano avvitatore al litio: caratteristiche e utilizzo

Se siete amanti del fai da te, sicuramente avete utilizzato il trapano numerose volte per tutti i vostri lavoretti di bricolage domestico. Se avete bisogno di uno strumento utilissimo in grado di farvi risparmiare tempo e fatica, fate cadere la vostra...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il motore di un trapano

In quasi tutte le case è presente un trapano. Strumento molto utile per fare dei fori, che consentono di appendere quadri, mensole o fissare mobiletti alle pareti. Non tutti, però, sono in grado di effettuare la pulitura del motore del trapano, necessaria...
Materiali e Attrezzi

Come smontare e sostituire il mandrino del trapano

Il trapano elettrico ha in dotazione un mandrino, che apparentemente è fisso. In realtà si tratta di un elemento che è possibile smontare e sostituire, soltanto che per ottenere ciò, è necessario utilizzare un apposito strumento ed alcuni attrezzi....
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il mandrino del trapano

Quando intendiamo acquistare un trapano oppure ne abbiamo già uno, è importante sincerarsi che sia dotato di un mandrino non fisso. In commercio, infatti, possiamo trovare quelli che prevedono la sostituzione del mandrino a seconda del tipo di...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un trapano elettrico

Il trapano elettrico è un utensile che per le sue svariate funzionalità si rivela davvero utile, e consente di svolgere numerose mansioni come ad esempio forare, oppure levigare, sgrossare e persino avvitare e svitare. In riferimento a ciò, ecco una...
Materiali e Attrezzi

Come usare bene un trapano

Utilizzare un trapano anche per fare un semplice foro ad una parete può risultare per alcuni un'impresa ardua. In quasi tutte le attività del fai-da-te l'utilizzo di un trapano è cosa indispensabile; infatti, è consigliabile averne uno a portata di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.