Come realizzare un tappeto in corda

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se per arredare la vostra casa intendete realizzare un tappeto artigianale in corda, il lavoro non sarà affatto complicato e consisterà principalmente nell'utilizzare della corda, un telaio di legno (da costruire) e della stoffa di tipo telata. Con tutto il materiale a vostra disposizione, potrete ottenere un elegante tappeto, ben rifinito e di grande effetto. Nei passi successivi di questa guida, vi illustrerò, dunque, in modo dettagliato, come procedere alla sua realizzazione.

27

Occorrente

  • Bobina con corda
  • Panno di tela
  • Ago per materassi
  • Telaio in legno
  • Forbici, matita e righello
  • Colori a tempera o ad olio
37

Acquistare il materiale necessario

Per prima cosa, avrete bisogno del suddetto materiale, per cui vi recherete in un negozio specializzato in prodotti per la nautica ed acquisterete una bobina di almeno 30 metri di corda, solitamente utilizzata per issare le vele. Quest'ultima, essendo di tipo acrilica, risulta molto più resistente, oltre al fatto che è disponibile in diverse misure e colori. Nel vostro caso, per realizzare il tappeto, sceglierete quella con un diametro di almeno 50 millimetri.

47

Realizzare il telaio

Oltre a ciò, avrete bisogno di un telaio e, in questo caso, acquisterete dei listelli in legno di circa 4 x 4 cm, che poi assemblerete tra loro dando vita ad una sorta di cornice, corrispondente alla misura del tappeto che intendete realizzare. Sulla cornice stessa (dopo averla incollata), stenderete della tela bianca precedentemente bagnata, che ancorerete con una spillatrice, tendendola a tal punto che, una volta asciutta, sembri simile alla pelle di un tamburo. A questo punto, dopo aver realizzato la base di appoggio del tappeto, non vi resterà altro da fare che utilizzare la corda a disposizione e creare le maglie, tenendo conto del disegno che vi sarete prefissati.

Continua la lettura
57

Personalizzare il lavoro

Con un ago spesso, come ad esempio quello che si utilizza per cucire i materassi, inizierete poi a ricamare con la corda. In questo modo, inserendolo sulla tela da un lato e facendolo uscire dall'altro, rifinirete il disegno sottostante cosicché il tappeto sembri completamente realizzato con della corda intrecciata. La base telata sarà fondamentale anche per tenere le fibre compatte e, inoltre, fungerà da supporto del tappeto stesso. Dopo aver completato il lavoro, se come disegno ne avrete scelto uno a tinta unica, quindi senza figure o immagini particolari, con dei colori a tempera o ad olio, potrete rifinirlo con delle decorazioni classiche come ad esempio una greca, ideale per il bordino dell'intero tappeto, oppure per creare l'effetto antichizzato utilizzando, in questo caso, dei colori non lucidi. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un tappeto da esterno con la corda

I tappeti sono complementi utilissimi per ogni ambiente. Sono essenziali e servono per decorare l'interno e l'esterno della casa. Pertanto in ognuna di esse, è fondamentale sistemare un tappetto da esterno. Questo oltre a rendere carino l'uscio, assicura...
Altri Hobby

Come fare un tappeto da salotto con la corda

I tappeti sono dei complementi che servono come abbellimento per la casa. Questi, adagiati sul pavimento, creano un effetto elegante e molto particolare. Se ne adoperano tanti e vanno spesso cambiati, perché con il tempo il materiale invecchia. Quindi,...
Altri Hobby

Come realizzare un tappeto con pon pon di lana

Se vogliamo cimentarci nel realizzare un tappeto con pon pon di lana, possiamo utilizzare della lana e creare con precisione dei graziosi pon pon. Questa realizzazione non solo è utile, ma è anche un lavoro creativo e divertente. Tuttavia necessita...
Altri Hobby

Come fare una corda per saltare

Saltare con la corda è uno di quei giochi che facevamo da piccoli e che, oltre a farci divertire tanto, era anche molto utile per eseguire un po' di ginnastica. Tutt'oggi queste corde si possono trovare ancora in commercio, ma è possibile realizzarne...
Altri Hobby

Come creare un portachiavi di corda

L'arte del fai da te è un hobby che ai giorni nostri sta spopolando sempre più, soprattutto tra i giovanissimi. Si tratta di un passatempo che consiste nel creare con le proprie mani degli oggetti, in modo del tutto artigianale. Se vi ritenete anche...
Altri Hobby

Come cambiare colore ad un tappeto

Se decidete di rinnovare l'arredamento della vostra casa, potete acquistare dei nuovi accessori, oppure cambiare qualche piccolo particolare per dare l'impressione di qualcosa di nuovo nel design, come ad esempio cambiare colore ad un tappeto. In riferimento...
Altri Hobby

Come Realizzare L'impalmatura Comune E Quella Perfetta

Si può con certezza, senza timore di smentita, affermare che le corde sono quasi sempre esistite e, rappresentano una delle prime invenzioni dell'uomo. La struttura della corda è da secoli sostanzialmente rimasta immutata, mentre con l'avvento delle...
Altri Hobby

Come realizzare orecchini macramè

Il macramè è un'arte che mediante l'annodamento di fibre, offre la possibilità di realizzare varie tipologie di creazioni. Esse si presentano con un aspetto palpabile, intricato, una texture che rende gli oggetti inconfondibili ed esteticamente gradevoli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.