Come realizzare un tavolo a libro in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I tavoli a libro consentono di risparmiare un notevole spazio nella vostra casa, perché possono essere conservati nel seminterrato, quando non vengono utilizzati. Inoltre, sono comodissimi per le feste in casa, oppure per giocare a carte, e se non disponete già di un tavolo a libro con gambe pieghevoli, potrete costruirne uno tutto vostri con pochi pezzi di legno ed alcuni strumenti. Anche se non disponete di eccellenti qualità di falegnameria, potrete facilmente costruire un tavolo che si adatta alle vostre esigenze e che vi consentirà di avere più spazio per intrattenere gli ospiti. A questo proposito, vediamo insieme come realizzare un tavolo a libro in legno, seguendo le poche, semplici indicazioni riportate di seguito.

26

Occorrente

  • Legno
  • Sostegno quadrato
  • Saldatrice
  • Levigatrice elettrica
  • Viti
  • Avvitatore
  • Ripiano
  • Cerniere metalliche
  • Vernice naturale, olio o gommalacca
36

Come prima cosa, consiglio ai principianti del bricolage di iniziare con un legno tenero come il pino; se, invece, vorrete collocare il vostro tavolo all'aperto, sarà opportuno utilizzare un legno trattato o un legno di sequoia. Per potersi aprire ''a libro'' sarà necessario che il vostro tavolo abbia base quadrata: in questo modo, un tavolo di 80 x 80 cm potrà aprirsi a 160 x 80 cm. Assemblate il piano del tavolo e create un sostegno che possa contribuire a sostenere le gambe e ad impedirne il movimento: il sostegno potrà essere anch'esso quadrato, ma dovrà essere distante qualche centimetro dal bordo ed inscritto in esso (per sicurezza, disegnatelo prima a matita sulla parte inferiore).

46

Successivamente, saldate il sostegno e procedete con la realizzazione delle gambe. Tagliate quattro gambe di una lunghezza arbitraria ed utilizzate la prima come modello per creare le altre tre. Se lo vorrete, potrete levigarle utilizzando una levigatrice elettrica, per fare in modo che siano lisce, prestando però attenzione a non smussarne troppo la parte superiore o inferiore. In seguito, fissate le quattro gambe ai quattro angoli del sostegno posto sul lato inferiore del piano, utilizzando delle viti ed un avvitatore, controllando che ogni gamba sia esattamente perpendicolare al piano del tavolo.

Continua la lettura
56

Per fare il modo che il vostro tavolo diventi estendibile, saranno necessari un ripiano aggiuntivo e due cerniere metalliche che fungano da raccordo fra i due piani, consentendo al piano superiore di sollevarsi da un lato, mentre il piano inferiore compirà una rotazione sul telaio di struttura, garantendo stabilità all'intero piano rettangolare. Non appena il vostro tavolo sarà pronto, potrete trattarlo con vernice naturale, olio o gommalacca per lucidarlo. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un gioco da tavolo in legno per tutta la famiglia

L'era digitale oggi ha provocato un allontanamento all'uso dei giochi manuali. Infatti, i bambini e anche i grandi durante il tempo libero preferiscono usare questi metodi. Ma nonostante tutto esistono ancora giochi da tavolo che ancora richiamano l'interesse...
Bricolage

Come realizzare un tavolo rotondo in legno allungabile

Un tavolo rotondo è in grado di annullare ogni tipo di gerarchie. Elimina del tutto la domanda su chi si siederà nel posto del capotavola. E grazie alla sua costruzione tonda favorisce la socialità tra le persone in quanto non parliamo di una tavolata...
Bricolage

Come trasformare una scatola di legno in libro

Se amate l'arte del fai da te e in particolare vi piace trasformare gli oggetti, in questa guida vi spiegheremo come trasformare una scatola di legno in libro. In questo modo potrete arricchire la vostra biblioteca semplicemente sostituendo a dei veri...
Bricolage

Come riverniciare un tavolo di legno

La vernice di un tavolo in legno si può rovinare dopo qualche anno, soprattutto se è sempre stato posizionato all'aria aperta, sotto l'incessante azione della luce solare o della pioggia battente. Non è però necessario comprare un nuovo tavolo quando...
Bricolage

Come costruire un tavolo in legno

Se siete appassionati dell'ormai tradizionale metodo del bricolage, allora questa guida farà senza ombra di dubbio al caso vostro. Nei seguenti passi, infatti, vi illustrerò come costruire un tavolo di legno. Un tavolo da lavoro che potreste, ad esempio,...
Bricolage

Come fare un tavolo in legno e pietra

Con il fai da te si riescono a realizzare tantissimi oggetti, i più disparati, tutti quelli che la fantasia suggerisce. Ricorrere a ciò, può significare risparmiare davvero tanti soldi e avere molte soddisfazioni, specie se il lavoro viene eseguito...
Bricolage

Come fare un tavolo di legno e vetro

Se per arredare la nostra casa utilizziamo le personali capacità nel fai da te, possiamo creare tantissimi mobili di grande utilità, come ad esempio un tavolo di legno e vetro adatto sia per il soggiorno/sala da pranzo che per la cucina. Nei passi...
Bricolage

Come decorare un tavolo di legno con effetto di marmo scuro

Se in casa abbiamo un tavolo di legno che non ci soddisfa per il colore oppure perché poco adatto ad un determinato contesto di arredo, possiamo intervenire con una tecnica di restauro adeguata. Nello specifico si tratta di individuare come decorare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.