Come realizzare un tavolo da giardino con i bancali

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Si parla sempre di riciclare quello che abbiamo o che troviamo. Infatti da la possibilità di produrre meno rifiuti e un maggiore utilità di prodotti non più utilizzabili per ciò che erano stati creati, ma ciò non toglie che possono riavere una nuova destinazione d'uso. L'occorrente base è una buona dose di immaginazione, insieme a tanta inventiva, e vedrete che i risultati saranno ottimi, come anche la soddisfazione di aver prodotto qualcosa. In questa guida illustreremo infatti come poter realizzare un tavolo da giardino utilizzando dei semplici bancali. I bancali vengono utilizzati nelle industrie e sono solitamente in legno. Quindi occorrerà procurarsi gli attrezzi giusti per poter lavorare, vediamo come.

24

Come avete capito basta avere pochi attrezzi, collegati ad un pizzico di buona volontà per realizzare un bancone personale, sfruttabile in estate per preparare banchetti insieme ad amici e parenti. Questa costruzione fatta a mano risulta senz'altro meno dispendiosa, perché se ci rechiamo in un mobilificio il prezzo per acquistare un oggetto simile non è affatto economico.

34

Prima di procedere al fissaggio e al completamento del tavolo bisogna prima assicurarsi che i vari elementi siano ben curati. Per prima cosa quindi bisogna levigare adeguatamente ogni componente in legno: potrete utilizzare la carta vetrata oppure macchine levigatrici per adoperare su superfici più grandi. Assicuratevi che le superfici siano perfettamente lisce prima di procedere alle successive lavorazioni.
Dopodiché possiamo concentrarci su quello che riguarda il sostenimento. Adoperiamo dei pali legnosi con un diametro di quindici per quindici centimetri, lunghi un metro e mezzo circa. Questi devono essere fissati in ogni angolo della pedana, con viti da legno e colla vinilica. Per le piccole imperfezioni possiamo mettere dello stucco specifico, capace di riempire ed eliminare i piccoli pori.

Continua la lettura
44

Una volta terminati, attendiamo un giorno per far asciugare il tutto. Ripassiamo la carta vetrata su tutti gli accorgimenti fatti per rendere liscio anche lo stucco. Ora dedichiamoci alla rifinitura del prodotto, che deve essere fatta con estrema importanza per proteggerlo dai diversi climi delle stagioni. La verniciatura è comunque un modo semplice per abbellire il tavolo in base ai propri gusti. Possiamo usare anche delle verniciature coprenti, la cui caratteristica è quella di ottenere una pellicola protettiva sul legno. Prima di effettuare questa operazione non dimentichiamoci di applicare uno strato di antimuffa, anti tarlo e anti funghi. Infine possiamo scegliere anche di mettere delle piccole ruote sotto ai quattro piedi, come da poter spostare facilmente il fabbricato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

5 idee per un centrotavola per il tavolo da giardino

Arredare un tavolo di casa può essere fatto in diversi modi, ma spesso alcune persone se devono organizzare una festa in giardino, non sanno come presentarlo, specie se si tratta di decorare un tavolo o meglio non conoscono la tipologia di centrotavola...
Casa

Come piastrellare un tavolo da giardino

Il giardino o uno spazio esterno di casa rappresentano un luogo di relax e ritrovo nelle calde giornate estive. L'arredo richiede buon gusto ma anche attenzione al dettaglio. La perenne esposizione agli agenti atmosferici, col tempo, ne danneggia la bellezza...
Casa

Come montare un tavolo da giardino

Ogni oggetto e mobile che occupa gli spazi esterni ed interni di casa nostra configurano il nostro modo di essere. Difatti, scegliamo, tra i tanti esistenti in commercio, quel che soddisfa i nostri bisogni, seguendo, contemporaneamente i nostri gusti....
Casa

Come rinnovare il tavolo e le sedie metalliche del giardino

Gli accessori che ci sono in giardino sono soggetti alle intemperie, e di conseguenza possono rovinarsi o anche arrugginirsi, se durante il periodo invernale non li mettiamo al riparo in una zona coperta e soprattutto poco umida. Questo problema si può...
Casa

Come creare un giardino zen da tavolo

Se abbiamo la passione per il giardinaggio e per i bellissimi colori che solo fiori e piante ci possono regalare, è possibile creare un giardino zen anche se non abbiamo spazio a disposizione. Infatti, basta prendere un tavolo abbastanza grande e posizionarlo...
Casa

Come fare un tavolo da giardino con le vecchie singer

Negli ultimi tempi si sta sempre più introducendo nei nostri arredamenti e nel nostro vivere quotidiamo l'arte del riutilizzo e del vintage creativo. Saranno i tempi un po' stretti di denaro e la sempre più attenzione alle problematiche ambientali....
Casa

Come costruire un tavolino basso con i bancali

I bancali sono ormai stati sdoganati da designer ed arredatori di ogni angolo del mondo. Dimenticate infatti pellets associati a magazzini e cantieri, ormai i bancali sono veri oggetti d'arredamento. Moltissimi infatti sono gli esempi di combinazione...
Casa

Come realizzare un tavolo in stile country con i pallet

Se amate il fai da te e state cercando il tavolo perfetto per la vostra casa o la vostra taverna avete trovato la guida che fa per voi. Infatti vi insegnerò come realizzare un tavolo in stile country con i pallet di riciclo. Questo progetto di fai da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.