Come Realizzare Un Tavolo Effetto Invecchiato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso si ha il desiderio di avere un mobile o un tavolo antico in casa. Ebbene, non è necessario comprarne uno antico autentico, in quanto è possibile rendere un mobile o un tavolo verniciato color legno naturale, non trattato, in uno dall'effetto invecchiato. Attraverso i passi di questa guida, cercherò di spiegare brevemente, come realizzare un tavolo effetto invecchiato. Questo tavolo donerà un gusto unico ed originale al vostro arredamento, accoppiando se è il caso questo tavolo con un contesto in stile moderno.

27

Occorrente

  • tavolo in legno
  • carta abrasiva a grana grossa
  • pennelli
  • vernice opaca all' acqua
  • panno pulito
  • vernice trasparente
  • paglietta di ferro
37

Prima di tutto, munitevi degli attrezzi necessari per questo tipo di lavoro e, cominciate col prendere della carta vetrata a grana grossa e a carteggiare delicatamente e per bene, tutto il tavolo, togliendo eventualmente anche la vernice precedentemente applicata su di esso, usando se necessario anche una paglietta di ferro. Potete passare una candela nei punti in cui desiderate che riaffiori il colore del legno naturale dopo che sarà stato verniciato. In seguito, prendete la cera in pasta e stendetene un velo con un panno pulito (soprattutto nei punti sporgenti).

47

Lasciate che la cera si asciughi e poi, con un pennello, applicate lo smalto opaco ad acqua. Dopo aver rispettato i tempi di asciugatura, passate sulla superficie del tavolo la paglietta di ferro, in modo che nei punti in cui la pittura ha fatto meno presa riaffiori ancora il colore del legno naturale, in modo che negli altri punti il colore risulti comunque meno compatto e meno "nuovo". Create un effetto graffiato con la carta abrasiva di grana media, carteggiate fino a quando non verrà fuori il vero colore del legno. Ripulite tutti i residui del carteggio con un panno pulito, e fate sì che la superficie diventi completamente liscia. Se preferite uno stile che lasci in evidenza diversi strati di pittura, aggiungete degli strati di vernice (per esempio: potrete dare una mano di colore su una pittura bianca, se desiderate che dopo il trattamento lo strato bianco risulti parzialmente visibile sotto il colore).

Continua la lettura
57

Ed eccoci al passaggio finale: con l'aiuto di un pennello a setole dure, rivestite tutta la superficie del tavolo, applicando un velo di vernice opaca all'acqua. Lasciate asciugare secondo i tempi richiesti. Stendete uno strato finale di vernice trasparente che servirà anche a proteggere il legno dall'umidità e dai vari agenti che potrebbero danneggiarlo. Se la vernice vi dovesse sembrare troppo lucida, utilizzate una levigatrice per rendere più opaca la superficie. Al termine di questo lavoro, il tavolo risulterà con tutte le sue venature e la particolarità dell'"invecchiato".

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • siate delicati nel carteggiare il tavolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Una Cornice Con Effetto Invecchiato

Se il vostro desiderio è quello di realizzare delle cornici diverse ed originali, all'interno delle quali poter porre le proprie foto, allora siete capitate sicuramente nel posto giusto. Infatti, in questa guida, vedremo come realizzare una cornice dorata...
Casa

Come decorare un mobiletto

L'arte del riattamento, della decorazione e del recupero è molto utile per dare vita a qualcosa di nuovo, almeno alla vista. Infatti, se siete stanchi di vedere sempre lo stesso mobiletto potete scegliere di dargli un nuovo look semplicemente decorandolo...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il calcestruzzo già verniciato

Dipingere il calcestruzzo è tutto sommato un compito semplice, ma il discorso cambia quando la superficie è stata già verniciata in passato. Le superfici in calcestruzzo sono abbastanza comuni nelle strutture moderne, in particolar modo sulle pareti...
Bricolage

Come recuperare un mobile col decoupage

Avete un mobile piuttosto invecchiato e desiderate adottare una tecnica che gli ridia vita e bellezza? Se la risposta è sì, questa guida potrebbe fare proprio al caso vostro, poiché, grazie alla tecnica del decoupage, scoprirete come recuperare correttamente...
Bricolage

Come creare l'effetto cracklé

Il cracklé è un tecnica di pittura usata per anticare oggetti: mobili, cornici, vasi, piastrelle, pareti ed un sacco di altre cose. Si utilizza, inoltre, come base per il decoupage. Ciò nonostante anche il solo effetto antico, di per se, è alquanto...
Bricolage

Come trasformare un vecchio mobile in un arredo shabby chic

Negli ultimi tempi è sempre più di tendenza lo stile Shabby Chic, per quanto riguarda alcuni elementi di arredo. Questo stile ha ottenuto grandi consensi, poiché conferisce al mobile un effetto invecchiato che lo arricchisce. Per gli amanti del fai-da-te,...
Bricolage

Come creare un effetto pittorico Shabby o decapè

Lo stile decapè è una tecnica decorativa di origine francese che nasce durante il periodo di Luigi XV. Può essere applica su qualsiasi superficie di legno, dai piccoli oggetti di fattura artigianale fino a veri e propri mobili. Lo scopo di creare degli...
Altri Hobby

Come riciclare una consolle

Alcune volte capita di avere per la casa degli oggetti vecchi e oramai in disuso, che rimangono rinchiusi in soffitta o in cantina per anni e nonostante ingombrino notevole spazio, non si ha mai il coraggio di buttarli via, perché magari vi è un legame...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.