Come Realizzare Un Termos Da Viaggio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il termos è un oggetto immancabile ed intramontabile. Dopo la sua nascita, avvenuta per scopi scientifici, invade in brevissimo tempo il mercato mondiale, diventando famosissimo ed utilissimo, in quanto sinonimo di bevande o cibi consumati all'aperto in dei meravigliosi pic-nic! In questa pratica ed intuitiva guida lo si può realizzare da soli, con i giusti materiali ed un po di pazienza. Scopriamo quindi, come in pochissimi passi, possiamo realizzare un perfetto termos da viaggio, utilizzando semplicissimi ed economici oggetti che sono facilmente reperibili in casa.

27

Occorrente

  • Un barattolo di vetro
  • Una sciarpa di lana
  • Scotch o colla
  • Fogli di giornale
  • Una scatola per le scarpe
  • Carta stagnola
37

Per prima cosa, procuriamoci un barattolo di vetro e avvolgiamolo con cura dentro ad una sciarpa di lana. Procediamo fissando la sciarpa con dello scotch o della colla al contenitore, fino a formare con la nostra sciarpa due o tre strati di tessuto sovrapposti. Ora possiamo decidere se utilizzare subito il termos o se renderlo ancora più efficace ed accattivante. Ovviamente questo dipenderà anche dall'uso che ne dovremmo fare. Se ad esempio, il liquido che dovremmo trasportare verrà consumato entro poche ore, possiamo anche lasciare il contenitore così, senza aggiungere altri materiali.

47

Se abbiamo deciso di continuare nella costruzione e non abbiamo problemi di spazio, possiamo procedere in questo modo: poniamo il nostro barattolo di vetro avvolto con la sciarpa, dentro a una scatola di cartone come quelle che si utilizzano per conservare le scarpe. Ora infiliamo nella scatola diversi fogli di giornali vecchi appallottolati e riempiamola in modo da chiudere bene tutto lo spazio attorno al barattolo. Dopo tale passaggio possiamo versare nel termos la nostra bevanda preferita.

Continua la lettura
57

Adesso chiudiamo il barattolo con il suo tappo originale. In questo modo eviteremo che il liquido non si versi e non perda il suo isolamento dall'ambiente esterno. Volendo possiamo mettere attorno al tappo un po' di scotch per sigillarlo bene. Se invece il coperchio è a tenuta stagna non occorre fare nulla.

67

Un altro consiglio che possiamo darvi consiste nell'incollare sul barattolo un foglio di carta stagnola in modo che questa agisca contro la dispersione del calore. In questo caso la stagnola va messa sotto alla sciarpa. A questo punto il liquido è pronto per essere trasportato senza particolari problemi o attenzioni se verrà consumato entro cinque o sei ore manterrà la temperatura che aveva all'origine. Non ci resta quindi che augurarvi buon lavoro!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di utilizzare il termos, assicuratevi che la colla abbia fatto presa. Il calore del liquido potrebbe inibire la sua efficacia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come lavare una sciarpa di cachemire

Il cachemire è una tipologia di lana molto pregiata derivante dall'omonima capra originaria della Nuova Zelanda e dell'Iran. Con questo pregiato materiale si possono realizzare capi di abbigliamento morbidi e particolarmente caldi. Ma per mantenere intatte...
Cucito

Come creare una sciarpa in pile

Nelle giornate caratterizzate da un clima piuttosto rigido, è molto importante non solo l'indossare un giubbotto imbottito e dei guanti, ma anche una comoda ed elegante sciarpa. Tuttavia, alcune di quest'ultime, in commercio hanno un prezzo decisamente...
Cucito

Come decorare una sciarpa con le pailettes

Quest'anno sono di gran moda le pailettes, i lustrini e tutto ciò che brilla e che ricorda epoche antiche, in particolare gli anni '40. A volte, però, indossare un capo interamente luccicante è un po' difficoltoso anche a causa della scarsa possibilità...
Cucito

Come realizzare una sciarpa a smerlo

Lo smerlo è un punto di ricamo molto antico, ma sempre attuale per la creazioni di pezzi da corredo ma anche per la realizzazioni di moderni capi di abbigliamento. Lo smerlo è un punto ad intaglio che si esegue senza l'uso del telaio, se si è esperti...
Cucito

Come rinnovare una sciarpa vecchia

Vi sono indumenti di cui non ci vogliamo liberare per nessuna ragione al mondo. Tra questi spesso vi sono le sciarpe: calde, morbide e avvolgenti, ci riparano nei mesi più freddi per poi salutarci con l’arrivo della primavera. Con il passare degli...
Cucito

Come realizzare una sciarpa con cappello incorporato

Le feste sono in arrivo o semplicemente uno dei vostri amici compie gli anni? Se sapete lavorare a maglia, abbiamo una deliziosa idea regalo "fai da te" da proporvi, un'idea utile e confortevole: una sciarpa con cappello incorporato! In questa guida vi...
Cucito

Come realizzare una sciarpa ai ferri per bambini

Con l'arrivo della stagione invernale coprirsi bene è fondamentale, per evitare raffreddori, influenza e mal di gola. Chi ha bambini sa bene che sono maggiormente esposti a questo tipo di problema e specie in età scolare, quando la mattina presto vengono...
Cucito

Come fare una sciarpa arricciata all'uncinetto

Tra le diverse creazioni con l'uncinetto, al sciarpa occupa un ruolo di rilievo sia per la domanda alla quale questa è soggetta sia per la sua varietà che va incontro a tutti i gusti. Le sciarpa all'uncinetto non sono solo esteticamente eccelse ma anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.