Come realizzare un vestito da Kung Fu Panda

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nell'anno 2008, nelle sale cinematografiche, uscì il primo film d'animazione estremamente carino, che narrava la storia di un panda intenzionato ad intraprendere la nobile strada che porta all'apprendimento dell'arte marziale per eccellenza, ovvero il kung fu.
Il film riscosse abbastanza successo sia tra il pubblico dei piccoli che in quello degli adulti: pertanto, per il Carnevale oppure le feste in maschera, molti bambini scelgono di vestirsi dal protagonista della storia.
La preparazione di questo vestito non richiede molto tempo ed i materiali da impiegare possono essere reperiti facilmente (anche usati) e sono di semplice assemblaggio: nei passaggi successivi di questa pratica e divertente guida, quindi, vi spiegherò come bisogna realizzare correttamente un vestito da Kung Fu Panda.

27

Occorrente

  • Tutina nera felpata
  • Feltro bianco
  • Colla a caldo
37

Prima di cominciare con la spiegazione sulla realizzazione di un vestito da Kung Fu Panda, dovete assolutamente sapere che spendere troppi soldi per un abito che verrà utilizzato solamente per un anno è altamente sconsigliato: pertanto, procuratevi il materiale occorrente dal vestiario dismesso del bambino o della bambina oppure chiedete ai vostri conoscenti se hanno questi materiali già utilizzati da regalarvi.

47

La fase iniziale della preparazione prevede l'esecuzione delle seguenti operazioni:
- prendere una tutina nera felpata e girarla alla rovescio, allo scopo di avere un effetto peloso della pelle (come appunto il panda che desiderate interpretare);
- rimuovere completamente le eventuali etichette presenti;
- fare indossare il paio di stivaletti pelosi al vostro bambino o alla vostra bambina.

Continua la lettura
57

Con riferimento all'addobbo della pancia, le operazioni che dovrete compiere sono le seguenti:
- prendere il feltro precedentemente reperito o comprato in merceria e ricavarne un cerchio della dimensione della pancia del vostro bambino o della vostra bambina, aiutandovi con qualcosa di circolare (come, ad esempio, il coperchio di una pentola della misura che bisognerà riprodurre);
- incollare la circonferenza ottenuta sulla tuta al centro della pancia, utilizzando della colla a caldo;
- fare indossare i pantaloncini al vostro piccolo o alla vostra piccola.

67

Adesso dovrete soltanto colorare il viso con dei trucchi atossici e potrete utilizzare del make up di colore chiarissimo (come, ad esempio un fondotinta atossico) come base per il volto e del fondotinta nero per realizzare il contorno degli occhi classico del panda.
L'ultima semplice e rapida operazioni che dovrete compiere è quella di preparare le orecchie di Kung Fu Panda e, per fare ciò, impiegate un cerchio per capelli sul quale incollare due forme rotonde ritagliate dal feltro di colore nero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un vestito da zombie

Per realizzare un vestito da zombie, basta un po' di manualità e dei semplici materiali. A tal fine, infatti, si possono recuperare dei vestiti dismessi e degli strumenti facilmente reperibili, anche fra le mura domestiche. L'occasione per indossare...
Cucito

Come realizzare un vestito da ballo

Un ballo è sempre un'occasione importante che richiede il giusto abbigliamento. In commercio possiamo trovare abiti da favola, ma a volte troppo costosi. Esiste però la possibilità di realizzarne uno ugualmente bello ed elegante senza dover per questo...
Cucito

Come realizzare un vestito da cappuccetto rosso

Cappuccetto Rosso è una delle fiabe classiche più conosciute e, molto probabilmente, tra le più amate: è anche per questo motivo che spesso le bambine piccole scelgono il vestito da Cappuccetto, come primo costume di Carnevale. Se anche la nostra...
Cucito

Come realizzare un vestito con una camicia

Esistono svariati capi d'abbigliamento che possono essere riciclati in altri vestiti. In questa guida sarà preso in esame come realizzare un vestito con una camicia, in modo semplice rapido ed efficace. Questo vi farà risparmiare diversi soldi, Ecco...
Cucito

Come realizzare il vestito di Elsa

Elsa è la protagonista del film di animazione Frozen, molto apprezzato dai bambini per la storia presentata e i tanti brani musicali cantati dai protagonisti. Durante il cartone animato, la principessa Elsa si dimostra abbastanza dolce e coraggiosa....
Cucito

Come realizzare un vestito con due vecchie t-shirt

Sarà capitato sicuramente a tutti di provare vestito dopo vestito, per poi tornare a casa a mani vuote perché nessuno di questi si adattano perfettamente. Lo shopping può essere costoso e impegnativo, ma con un paio di rifornimenti, la maggior parte...
Cucito

Come realizzare un vestito da amazzone

Le amazzoni erano delle donne guerriere la cui esistenza si mescola indefinitamente tra mito e realtà. In primavera esse si offrivano segretamente agli uomini di una popolazione adiacente così da poter generare prole. Se la prole era di sesso maschile...
Cucito

Come realizzare un vestito corto senza spalline

A volte si creano delle cose per il puro piacere di farlo, altre volte per non sprecare denaro per un bene che può essere prodotto in casa. In questa guida vedremo come indossare una nostra creazione con poca spesa e con tanta creatività. Vedremo, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.